Connect with us
Pubblicità

Piana Rotaliana

Lavis, nuove risorse dal Pnrr per la digitalizzazione

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Continua il forte impegno del Comune di Lavis per l’informatizzazione e la digitalizzazione dei processi amministrativi e dei servizi pubblici.

«Negli ultimi anni – spiega il vicesindaco Luca Paolazzila digitalizzazione è stato un obiettivo perseguito con convinzione dall’amministrazione, allo scopo di rendere il Comune sempre più smart e in grado di fornire servizi in maniera inclusiva e flessibile a favore dei cittadini. Questo anche grazie alla collaborazione con i fornitori software, con il Consorzio dei Comuni e con Trentino Digitale, ma soprattutto grazie all’impegno diffuso all’interno dell’amministrazione da parte del personale dipendente, che ha capito l’importanza e sposato questo processo di cambiamento».

Questo processo si è ulteriormente rafforzato dopo lo scoppio della pandemia da Covid-19, per garantire lo stesso standard delle prestazioni nonostante le forti limitazioni alla mobilità delle persone.

Tra le iniziative più importanti si ricordano la digitalizzazione delle pratiche edilizie, la digitalizzazione di numerosi procedimenti e servizi (dalle domande di ammissione all’asilo nido alle domande di partecipazione a concorsi comunali fino alle richiesta di contributo) e anche anagrafici, l’adozione della piattaforma PagoPA e dell’accesso con SPID, per la produzione della quale è stato creato un apposito sportello comunale che ha aiutato a creare la SPID di oltre mille residenti.

Lato interno, tutti i servizi sono stati spostati su ambiente cloud, cosa questa che allo scoppiare della pandemia ha consentito una rapida riorganizzazione, l’estensione dello smartworking e la garanzia della continuità delle prestazioni.

È inoltre in corso la digitalizzazione di tutte le pratiche dell’archivio edilizia privata, che consentirà dunque ai cittadini l’accesso online alle proprie pratiche.

Pubblicità
Pubblicità

Da ultimo il Comune di Lavis si è proposto ed è stato selezionato come uno dei primi Comuni in Trentino per sperimentare il nuovo sistema di notifica degli atti pubblici ai cittadini in maniera telematica attraverso PEC.

«Il lavoro del Comune – continua il vicesindaco – è stato premiato anche dal Pnrr. Abbiamo infatti partecipato a quattro bandi (1.2, 1.4.1, 1.4.3, 1.4.4) della missione 1 Digitalizzazione, innovazione, competitività, cultura e turismo con cinque progetti, e quattro sono stati finanziati. In particolare è stato finanziato il progetto di estensione dell’uso della SPID per 14.000 €, l’abilitazione al Cloud per 121.000 €, l’adozione della piattaforma PagoPA per 11.900 € e l’adozione della App IO per 3.430 €, per un totale di 135.000 €, in larga parte già spesi e che saranno quindi recuperati a bilancio. Il progetto per la digitalizzazione dei servizi pubblici, di 155.000 €, è stato respinto per mancanza di fondi ma rimaniamo comunque in graduatoria in caso di nuovi stanziamenti. Anche per l’avvio delle notifiche digitali parteciperemo nei prossimi mesi a un nuovo bando Pnrr».

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento49 minuti fa

Il turismo trentino cerca personale: ecco come candidarsi

Trento1 ora fa

Sabato la festività di S. Barbara: in piazza Duomo i Vigili del fuoco volontari

Arte e Cultura1 ora fa

Venerdì 2 inaugurazione della mostra «Cinque percorsi d’arte si incontrano» in sala Thun

Valsugana e Primiero2 ore fa

“Frontiere-Grenzen”, il Premio letterario internazionale delle Alpi, finisce qui la sua avventura culturale

Italia ed estero2 ore fa

Agrigento: litiga col cardiologo e gli spara, fermato un 47 enne

Italia ed estero2 ore fa

Tragedia Ischia, la procura indaga per gli allarmi inascoltati: le autorità competenti sapevano del rischio

Val di Non – Sole – Paganella3 ore fa

Rocambolesco incidente al tornante sopra l’abitato di Denno: coinvolti un autoarticolato e due vetture

Trento3 ore fa

Spaccio: 3 denunce e 17 segnalazioni per uso personale. Fra di loro anche un 14 enne

Italia ed estero3 ore fa

Guerra, Tajani: “La Nato proteggerà i Balcani e i vicini dell’Ucraina”. Ue propone tribunale per crimini russi

Trento3 ore fa

Levata di scudi tra Fp Cgil e Muse: «Ancora una volta si rimbalzano le responsabilità»

Trento3 ore fa

Gallerie Martignano: da dicembre saranno attivi gli autovelox

Val di Non – Sole – Paganella3 ore fa

L’UPT di Cles sabato 3 dicembre presenta “Scuola aperta” per illustrare il nuovo programma formativo

Italia ed estero3 ore fa

Manovra, Meloni convoca i sindacati: “Servono misure che combattono disuguaglianze. Avanti con la mobilitazione”

Io la penso così…3 ore fa

Calcio giovanile troppo violento, anche sulle tribune

Hi Tech e Ricerca4 ore fa

Il cloud riduce del 76% i costi informatici: Esakon protagonista al Forum N.A

Valsugana e Primiero2 settimane fa

Monica Cadau perde il ricorso al TAR e dovrà risarcire il comune di Borgo e il Ministero

Trento2 settimane fa

A Trento è arrivata “Pokè Monade”, la Poke trentina!

Trento7 giorni fa

Avvistato un branco di lupi tra Centa San Nicolò e Caldonazzo

Trento3 settimane fa

Occupa abusivamente 3 parcheggi da anni e nessuno fa nulla

Val di Non – Sole – Paganella1 settimana fa

Morte neonato a Cles: era già successo 42 anni fa

Trento1 settimana fa

I pendolari della sanità trentina: «È l’unico modo per curarsi e rimanere in vita»

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Massimiliano Lucietti è morto mentre era a terra per sparare

Trento3 settimane fa

Le sconcertanti e imbarazzanti parole di Antonio Ferro sulle Oss trentine

Le ultime dal Web2 settimane fa

Tesla Model Y impazzita uccide due persone – IL VIDEO

Val di Non – Sole – Paganella2 settimane fa

Non più lezioni, ma esperienze in montagna. A Molveno apre la nuova «Non scuola di sci»

Trento3 settimane fa

Non poteva essere l’avvocato della Provincia di Trento. La corte dei Conti chiede 113 mila euro di risarcimento a Giacomo Bernardi

Trento2 settimane fa

Gardolo: autobus va contro un’auto, manda a quel paese il guidatore e scappa

Trento2 settimane fa

Trento in lutto, è morto Rinaldo Detassis fondatore di Elettrocasa

Trento3 settimane fa

Paura in Trentino per una scossa di Terremoto

Rovereto e Vallagarina5 giorni fa

Via libera per la costruzione della mega stalla a Terragnolo. La polemica però continua

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza