Connect with us
Pubblicità

Trento

Al via i secondi bandi di qualità in Trentino, Failoni e Spinelli: «Le misure in continuità con i bandi 2020 per perseguire gli obiettivi del Pnrr»

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Rafforzare la competitività delle imprese, incentivando gli investimenti per aumentare la qualità dell’ospitalità e l’attrattività delle strutture, con maggiori prospettive di clientela: è lo scopo di due nuovi bandi qualità in Trentino – dotati di un budget iniziale pari ad euro 3 milioni che sarà integrato con ulteriori risorse in sede di assestamento di bilancio – e sono declinati specificamente per i settoriricettivo” e “commercio e servizi“.

I bandi sono stati approvati nei giorni scorsi dalla Giunta provinciale su proposta degli assessori all’artigianato, commercio, promozione, sport e turismo Roberto Failoni e allo sviluppo economico, ricerca e lavoro Achille Spinelli.

Lo strumento dei bandi Qualità in Trentinoche ha visto un importante successo nella primissima edizione del 2020 – intende favorire la spinta al miglioramento che vede impegnate tantissime imprese del nostro turismo e terziario. Imprese che si sono messe in gioco durante la ripartenza dalle difficoltà della pandemia e sono ora protagoniste di questa fase di ripresa per il sistema turistico e dei servizi, nonostante il caro-energia e la crisi internazionale in corso.

Il tessuto imprenditoriale trentino dimostra ogni giorno una grande voglia di crescere mettendo al centro la qualità. La Provincia vuole quindi essere al fianco degli operatori, favorendo gli investimenti che hanno ricadute positive su tutti i settori del terziario, ma non solo. Le misure, approvate in continuità con le precedenti, perseguono gli obiettivi previsti nel Pnrr per il rilancio del territorio, anche in vista delle Olimpiadi 2026“, spiegano Spinelli e Failoni.

Le novità 2022 – Sia il “Secondo bando qualità in Trentino – Settore Commercio e Servizi” che il “Secondo bando qualità in Trentino – Settore Ricettivo” sono una riedizione dei bandi del 2020. Vi sono però alcune importanti novità:

Commercio e Servizi – La misura del contributo è pari al 30% in regime de minimis (20% e 10% in regime di esenzione).- Un’unica soglia per tutte le iniziative ammesse dal bando con un limite minimo di spesa ammissibile pari a 20.000 euro e un limite massimo di 1.500.000 euro.
– Tra i soggetti beneficiari sono stati inclusi anche gli ambulanti (codice ateco 47.8 – Commercio al dettaglio ambulante).
– Ulteriore rafforzamento della possibilità per le aziende manifatturiere (artigianali e industriali) di partecipare al bando per la realizzazione di showroom, negozi, sale degustazione e didattiche, o altri spazi dedicati alla promozione dei prodotti. Si tratta di un’opportunità che vuole dare attenzione alle produzioni trentine a 360 gradi.

Pubblicità
Pubblicità

Ricettivo – Un’unica soglia per tutte le iniziative ammesse dal bando con un limite minimo di spesa ammissibile pari a 30.000 euro e un limite massimo di 1.500.000 euro.
– Tra i soggetti beneficiari, oltre agli esercizi alberghieri, ai rifugi escursionistici e alle strutture ricettive all’aperto, sono state incluse anche le case e gli appartamenti per vacanze gestite in forma imprenditoriale se dotate di almeno 10 unità abitative. È il caso di molti residence che fanno parte delle località turistiche trentine e necessitano di interventi di riqualificazione, a vantaggio della struttura e, indirettamente, dell’immagine dell’intera località.
– Tra gli interventi ammissibili sono stati aggiunti l’ampliamento laterale di edifici esistenti e la realizzazione di case sugli alberi.

Le iniziative presentate a valere sui due bandi devono essere avviate successivamente alla presentazione della domanda di contributo, pena l’inammissibilità della stessa. Tuttavia, limitatamente alla concessione di aiuti in regime de minimis, le iniziative possono essere avviate, ma non concluse, anche in data antecedente alla presentazione della domanda e comunque non prima del 1° marzo 2022.

La data di apertura delle domande sarà resa nota il giorno 15 luglio 2022 sul sito della Provincia (https://www.provincia.tn.it/Argomenti/Focus/Aiuti-alle-imprese), mentre la scadenza per la presentazione delle stesse, mediante piattaforma informatica che sarà messa a disposizione, è stabilita per le ore 12.00 del 14 ottobre 2022.

Tutte le informazioni sono pubblicate nelle sezioni dedicate suhttps://www.provincia.tn.it/Argomenti/Focus/Aiuti-alle-imprese

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Meteo1 ora fa

Neve e ghiaccio sulle strade: guidare con prudenza

Alto Garda e Ledro4 ore fa

Riva del Garda: il cordoglio del sindaco per la scomparsa di Giuseppe Degara

Val di Non – Sole – Paganella4 ore fa

«Il Presepe più bello di Malosco»: successo per il concorso organizzato dalla pro loco

Italia ed estero6 ore fa

C’è chi dice di no al reddito di cittadinanza e si alza alle 4 del mattino per guadagnare 1.600 euro al mese

Alto Garda e Ledro7 ore fa

Deceduta Anna Perugini l’ex presidente degli albergatori investita lo scorso 20 novembre a Torbole

Ambiente Abitare11 ore fa

Clima: Coldiretti, ghiacciai addio in anno più caldo di sempre +1,6 C°

Trento11 ore fa

Firmato un protocollo d’intesa per sostenere le aziende che lavorano sui mercati esteri

Bolzano11 ore fa

Alpe di Siusi: valanga travolge scialpinisti, per fortuna finisce tutto bene

Bolzano11 ore fa

Auto si schianta contro un albero: feriti trasportati al pronto soccorso

Piana Rotaliana11 ore fa

Istituto Agrario, iscrizioni fino al 10 dicembre e “premio” Eduscopio per la preparazione universitaria

Trento14 ore fa

Consiglio di Stato: altra sospensione della legge provinciale sul gioco d’azzardo

Valsugana e Primiero15 ore fa

Primiero: truffe agli anziani, la Chiesa scende in campo con i Carabinieri

Trento15 ore fa

Asse Brennero: incontro tra le Camere di Commercio e dell’Economia

Ambiente Abitare15 ore fa

Bene la qualità dell’aria nel mese di novembre in tutto il Trentino

Trento16 ore fa

Ieri a palazzo Chigi ncontro tra la Commissione Protezione civile e il ministro Musumeci

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Monica Cadau perde il ricorso al TAR e dovrà risarcire il comune di Borgo e il Ministero

Trento3 settimane fa

A Trento è arrivata “Pokè Monade”, la Poke trentina!

Io la penso così…6 giorni fa

Coredo: «I maiali che mangiavano fango: il veterinario si dimetta»

Trento2 settimane fa

Avvistato un branco di lupi tra Centa San Nicolò e Caldonazzo

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Morte neonato a Cles: era già successo 42 anni fa

Trento2 settimane fa

I pendolari della sanità trentina: «È l’unico modo per curarsi e rimanere in vita»

Trento1 settimana fa

Gallerie Martignano: da dicembre saranno attivi gli autovelox

Io la penso così…4 giorni fa

Sono fan dei Maneskin…ma quando si esagera non va bene

Val di Non – Sole – Paganella4 settimane fa

Massimiliano Lucietti è morto mentre era a terra per sparare

Le ultime dal Web3 settimane fa

Tesla Model Y impazzita uccide due persone – IL VIDEO

Trento2 giorni fa

Circonvallazione ferroviaria Trento: pian piano la verità viene a galla

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Non più lezioni, ma esperienze in montagna. A Molveno apre la nuova «Non scuola di sci»

Meteo1 giorno fa

Da giovedì sera sul Trentino torna la neve anche a quote basse

Trento4 settimane fa

Non poteva essere l’avvocato della Provincia di Trento. La corte dei Conti chiede 113 mila euro di risarcimento a Giacomo Bernardi

Val di Non – Sole – Paganella5 giorni fa

Paura nella notte a Cles: a fuoco un’abitazione in zona Spinazzeda

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza