Connect with us
Pubblicità

Fiemme, Fassa e Cembra

Marmolada: lo scioglimento dei ghiacciai è un problema reale

Pubblicato

-

Photo by Dario Morandotti on Unsplash
Pubblicità

Pubblicità

Greenpeace ha recentemente diffuso le immagini satellitari dei ghiacciai italiani.

Le immagini, che ritraggono il ghiacciaio della Marmolada, il ghiacciaio dell’Adamello, il ghiacciaio dei Forni ed il ghiacciaio del Monte Bianco, fanno venire la pelle d’oca.

I ghiacciai si sono ritirati, il manto nevoso non esiste quasi più.

Pubblicità
Pubblicità

Tutto è acqua, tutto si scioglie inesorabilmente. In gergo si dice che il ghiacciaio “suda”, ma davanti a certe immagini si più pensare solo ad un pianto costante e disperato di questi colossi che ricoprono le montagne.

Nel giro di qualche decennio, saranno completamente sciolti. E con loro anche la memoria di quello che è accaduto al mondo durante i secoli. 

Certo, perché è nel ghiaccio che si possono trovare tracce di polveri, molecole. Indizi per le domande di cui si va in cerca di una risposta. Ma non solo: la scomparsa di questi giganti delle montagne sarà un gravissimo problema in futuro, almeno per quanto riguarda le riserve idriche e la produzione di energia idroelettrica. Già ora ci troviamo ad avere a che fare con i fiumi che in pianura non hanno più acqua… cosa accadrà quando questo problema ci sarà anche in montagna?

Pubblicità
Pubblicità

Forse quanto accaduto in Marmolada la scorsa domenica è stato davvero un tragico incidente, ma è innegabile che l’essere umano abbia avuto un ruolo in questa tragedia. Il cambiamento climatico, questa catastrofe ambientale che sta accadendo sotto i nostri occhi è causata da tutti, su scala globale.

Il riscaldamento ambientale è un problema che affligge il pianeta, di certo non solo i ghiacciai italiani. Ora se ne parla perché è lì che la tragedia si è consumata, ma sarebbe un errore andare a puntare il dito solo tra chi rientra nei confini dello Stato italiano.

Resta quindi la necessità di investire e di utilizzare sempre più energie rinnovabili: il pianeta sta già raggiungendo un punto di non ritorno, possibile che non si riesca a trovare una soluzione, almeno per le generazioni future?

 

 

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Val di Non – Sole – Paganella1 ora fa

A Cavareno si impara l’inglese

Rovereto e Vallagarina2 ore fa

A Folgaria «La lingua batte dove il dente duole»

Val di Non – Sole – Paganella2 ore fa

Bartolomeo Carneri: un trentino illustre valorizzato a Vienna

Rovereto e Vallagarina2 ore fa

Avio: in corso i lavori di sistemazione della strada forestale

Trento2 ore fa

Riconoscimenti OMS-UNICEF: anche i Consultori e i servizi della Comunità di Apss sono Baby Friendly

Trento2 ore fa

Rincari e effetti per i servizi di assistenza, Segnana ha incontrato U.P.I.P.A e Spes

Trento3 ore fa

Fugatti: “Assestamento di bilancio pienamente operativo”

Val di Non – Sole – Paganella3 ore fa

“Aperitorno al futuro”: in Val di Sole un workshop per permettere ai giovani di far sentire la propria voce

Cani Gatti & C4 ore fa

ENPA chiede la riduzione dell’IVA al 10% per pet food e spese veterinarie

Italia ed estero4 ore fa

Nuova inquietante gaffe di Biden. «Jackie, dove sei?», ma la deputata è morta in agosto

Trento4 ore fa

L’Ospedale Santa Chiara di Trento per la terza volta «Amico delle Bambine e dei Bambini»

Vita & Famiglia4 ore fa

Giornata aborto sicuro. Pro Vita: «Di sicuro solo la morte di un bambino»

Trento4 ore fa

Coronavirus, nelle ultime 24 ore in Trentino 658 nuovi positivi

Rovereto e Vallagarina4 ore fa

Ala: serata in ricordo del poeta Giuseppe Caprara

Trento5 ore fa

L’ISS ha catturato il momento in cui l’Uragano Ian si è abbattuto ieri su Cuba e Florida «IL VIDEO»

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza