Connect with us
Pubblicità

Giudicarie e Rendena

Porte Rendena: ecco la conta dei danni della Tempesta del 28 giugno

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Il Comune di Porte di Rendena riferisce il bilancio dei danni causati dalla tempesta dello scorso 28 giugno.

A fare il punto è l’assessore al verde pubblico, parchi e giardini Walter Dalbon. «Premetto che, fortunatamente, non ci sono stati feriti. Sono stati interessati una decina di tetti in particolare negli abitati di Vigo e Darè con danni lievi, caduta di tegole e di coperture di canne fumarie, ad eccezione di uno parzialmente scoperchiato.

Due piante di privati sono cadute sul lavatoio di Darè nei pressi del campeggio. I cittadini interessati hanno celermente provveduto alla rimozione dei materiali. Si riscontra qualche danno al lavatoio, stiamo valutando come intervenire, ma nulla di grave. All’isola ecologica di Vigo una pianta, anch’essa di privati, è stata sradicata senza provocare danni e l’area è stata prontamente ripulita.

Pubblicità
Pubblicità

Al vicino parco giochi sono cadute due grosse piante, in questo caso di proprietà pubblica, che non hanno comunque rovinato i giochi installati lo scorso anno. Dispiace perché erano piante maestose e molti dei nostri concittadini le hanno viste crescere. Altre piante sono cadute nella zona montana sopra Verdesina e Villa ma anche in questo caso tutte le vie di collegamento ostruite sono state prontamente ripulite.

Infine, parlando di proprietà private, una fascia della piana tra Darè e Vigo ha visto lo sradicamento, come fossero fuscelli, di una serie di grosse piante di noce che hanno schiacciato un’automobile, rovinato alcune recinzioni e tranciato le linee elettriche dell’alta tensione in più punti. Ci rincresce per il danno paesaggistico e per quello economico patito dai proprietari. L’amministrazione ringrazia per la disponibilità e la professionalità i Vigili del fuoco volontari di Vigo-Darè e quelli di Villa Rendena».

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento1 ora fa

Coronavirus in Trentino: un decesso e 324 contagi nelle ultime 24 ore

Trento1 ora fa

Ancora un incidente nei boschi dell’Altipiano di Brentonico: ferito un boscaiolo 72 enne

Fiemme, Fassa e Cembra1 ora fa

Maltempo in Alta Val di Fassa, dichiarato lo stato di calamità

Val di Non – Sole – Paganella2 ore fa

Anche il Comune di Spormaggiore è “cardioprotetto”

Val di Non – Sole – Paganella3 ore fa

L’Asuc di Tuenno sistema la strada forestale, il consigliere Santini si complimenta col direttivo

fashion3 ore fa

Ecco la donna più desiderata dagli italiani per una «scappatella»

Italia ed estero3 ore fa

Lancia pietre sulle macchine in autrostrada e minaccia di tagliarsi la gola: bloccato col taser 22 enne egiziano

Alto Garda e Ledro4 ore fa

A Ferragosto la solenne celebrazione votiva di Santa Maria Assunta

Rovereto e Vallagarina4 ore fa

Violento scontro tra un furgone e una corriera a Santa Lucia di Ala, ferito un 48 enne

Alto Garda e Ledro4 ore fa

Arco, sospetti bocconi avvelenati in via San Sisto

Val di Non – Sole – Paganella4 ore fa

Orso, diversi avvistamenti a Spormaggiore: le raccomandazioni del sindaco Pomarolli

Val di Non – Sole – Paganella4 ore fa

Brucia una legnaia nella notte in Paganella: i danni sono ingenti

Rovereto e Vallagarina7 ore fa

Chiuso l’Hotel Des Alpes di Serrada di Folgaria: l’impianto antincendio non funzionava correttamente

Spettacolo8 ore fa

Per Olivia Newton John funerali di Stato in Australia

Rovereto e Vallagarina8 ore fa

Si terranno sabato 13 agosto a Lonigo i funerali di Willy, il 17 enne annegato nel lago di Lavarone

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza