Connect with us
Pubblicità

Vita & Famiglia

Cannabis, il Governo si schiera ma Pro Vita & Famiglia non ci sta: «Draghi chiarisca»

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Nella Relazione annuale sulla tossicodipendenza, redatta dal governo e inviata al Parlamento, ci sono una serie di elementi contraddittori sulla posizione che lo stesso Governo Draghi aveva detto di voler tenere, ovvero essere super partes in tema di Cannabis, la cui possibile legalizzazione – per quanto riguarda la coltivazione e l’uso domestico – è in discussione in Parlamento proprio in queste settimane.

Nella Relazione, infatti, si parla di “depenalizzazione”. Nel testo, redatto dalla Presidenza del consiglio dei ministri, viene inoltre messa nero su bianco la necessità “di rivedere le norme che prevedono sanzioni penali e amministrative a carico di persone che usano droghe, il tutto sottraendo “all’azione penale alcune condotte illecite” e “rivedendo contestualmente l’impianto sanzionatorio”.

Parole che di fatto ricalcano gli obiettivi della proposta di legge all’esame di Montecitorio e, come si diceva, sulla quale proprio Draghi aveva detto di non volersi esprimere.

Un cambio di passo che non è piaciuto a chi, da anni e soprattutto in queste settimane – anche tramite una petizione online – si batte per contrastare l’uso e l’abuso di qualsiasi droga, cannabis compresa.

Pro Vita & Famiglia, infatti, ha denunciato subito questa «ipocrisia» dell’Esecutivo: «Pochi giorni fa – ha dichiarato Jacopo Coghe, portavoce della Onlus – Mario Draghi aveva assicurato che il Governo non si sarebbe schierato sulla legalizzazione della cannabis, ma ora scopriamo che la relazione annuale sulla tossicodipendenza della Presidenza del Consiglio dei Ministri invita il Parlamento a depenalizzare alcune condotte oggi illecite e addirittura a legalizzare la coltivazione domestica di cannabis, proprio come proposto dal progetto all’esame della Camera.

Il Governo si è dunque schierato su un tema politico fortemente divisivo che non rientra in alcun modo tra le ragioni che hanno portato Draghi a Palazzo Chigi, peraltro in un contesto di estrema difficoltà sociale ed economica per le famiglie italiane e di crisi geopolitica internazionale, in cui le priorità sono quindi tutt’altre. Chiediamo al Presidente Draghi – conclude Coghe – di chiarire questa contraddizione assicurando l’impegno del Governo nel contrasto al traffico e al consumo di droghe, che danneggiano specialmente i minori e i soggetti più fragili».

 

 

  • Pubblicità
    Pubblicità
Rovereto e Vallagarina5 giorni fa

Tragico incidente nella notte a Isera, perde la vita un 21 enne di Avio

Val di Non – Sole – Paganella7 giorni fa

Mamma orsa in giro con i cuccioli a Spormaggiore – IL VIDEO

Trento4 giorni fa

Rischia di travolgere i bambini, bloccato dai genitori: «Sono soggetto alla 104, non possono farmi nulla»

Rovereto e Vallagarina4 giorni fa

Noriglio in mano alle baby gang e al degrado. La denuncia di Andrea Bertotti

Trento6 giorni fa

Tutti animalisti con gli orsi degli altri

Fiemme, Fassa e Cembra4 settimane fa

Trentasette anni fa la tragedia di Stava: per non dimenticare!

Trento7 giorni fa

Mega rissa tra stranieri in centro storico nella notte – IL VIDEO

eventi7 giorni fa

Miss Italia: è Eleonora Lepore di San Candido «Miss Schenna»

Val di Non – Sole – Paganella1 settimana fa

Per ferragosto a Cles quattro giorni di eventi ‘fantastici’

Trento3 giorni fa

Vittoria De Felice contro il PD Trentino: «Partito borghese che non vede i veri problemi della gente»

Trento12 ore fa

Trovate dai cani antidroga centinaia di dosi nascoste nelle piazze di Trento: 30 denunce nello scorso week end

Trento6 giorni fa

Morì durante una pratica sadomaso a Trento: assicurazioni condannate a risarcire la famiglia

Fiemme, Fassa e Cembra4 giorni fa

Miss Italia torna a Moena: la reginetta è Giulia Barberini. Eletta anche la Soreghina 2023

Rovereto e Vallagarina6 giorni fa

Ritrovato dopo due giorni il corpo di Willy, il ragazzo annegato nel lago di Lavarone

fashion5 giorni fa

Ecco la donna più desiderata dagli italiani per una «scappatella»

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza