Connect with us
Pubblicità

Alto Garda e Ledro

Ad Arco la festa per il 50° anniversario del record di Renato Dionisi

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Era il 25 giugno del 1972 quando Renato Dionisi stabiliva a Rovereto il nuovo record italiano del salto con l’asta: 5.45 metri. A mezzo secolo di distanza Ugo Perini, suo grande amico e compagno di vita e di sport, oltre che consigliere comunale membro della commissione consiliare sport, ha organizzato, sabato 25 giugno nella sede della Polisportiva San Giorgio Ugo Bike, una festa di ricordo di quella bellissima pagina di sport, alla quale hanno preso parte anche il sindaco Alessandro Betta e l’assessore allo sport Dario Ioppi.

Era una delle prime edizioni del Palio Città della Quercia, evento sportivo diventato poi uno dei più importanti del mondo. Davanti a una tribuna gremita, l’atleta di Riva del Garda, oggi residente ad Arco, fu autore di una gara memorabile, che dopo il primato italiano lo portò a sfiorare quello mondiale.

Primo italiano a superare l’asticella a 5 metri, è stato un atleta molto popolare e apprezzato dagli appassionati, che ha indossato quarantasette volte la maglia della nazionale azzurra e che fra il 1967 e il 1978 ha vinto dieci titoli italiani. Ha rappresentato l’Italia ai Giochi olimpici di Tokyo nel 1964 e a quelli di Monaco di Baviera nel 1972. Il suo storico primato di 5,45 è durato ben dodici anni, battuto solo nel 1984 dall’atleta palermitano Mauro Barella con 5,49.

Pubblicità
Pubblicità

«Siamo cresciuti assieme giocando in campagna –dice Ugo Perini- poi lui ha preso la strada dell’atletica e io quella della bicicletta, ma siamo sempre rimasti vicini. Ci siamo aiutati e sostenuti a vicenda, abbiamo condiviso anni di gioie e di dolori, momenti belli e difficoltà. Abbiamo perfino condiviso un’avventura imprenditoriale di successo, costruendo in società le cassette in cui si infila l’asta al momento del salto, realizzandole in fibra di vetro e vendendole in tutta Italia. Questa festa ho voluto farla per l’amicizia che mi lega a Renato, che considero un fratello, ma anche perché la sua grandissima levatura di sportivo la meritava. Inoltre, ho invitato tanti giovani, tra cui quelli che lui sta allenando ad Arco, perché è importante che le nuove generazioni conoscano la storia dello sport locale, soprattutto le grandi imprese come quella, davvero straordinaria, di Renato».

«Un momento importante -dice l’assessore Ioppi– per ricordare un evento sportivo davvero fuori dal comune per il nostro territorio, il record di Renato Dionisi nel salto con l’asta, ancora oggi vivo nella memoria degli appassionati di atletica e di sport, non solo dell’Alto Garda. Renato è una persona che grazie alla sua passione per lo sport ha trasmesso anche quei valori sportivi e umani difficili da trovare, valori che ancora oggi, con lo stesso impegno e determinazione, cerca di insegnare ai ragazzi tutti i giorni sul capo di atletica di via Pomerio. L’atletica leggera è uno sport che richiede molto sacrificio ma anche passione e costanza, e in questo sta il suo insegnamento di vita. Grazie Renato per quanto scritto con la tua impresa e bravo Ugo Perini ad aver organizzato questo momento importante per lui, con i tanti amici che lo conoscono e lo stimano».

Qualche giorno dopo, sabato 29 giugno, anche la Quercia Trentigrana ha festeggiato il record di Renato Dionisi, allo stadio di Rovereto prima dell’inizio delle gare per la terza e ultima prova del circuito «Speed King Trentino».

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Val di Non – Sole – Paganella1 ora fa

A Cavareno si impara l’inglese

Rovereto e Vallagarina2 ore fa

A Folgaria «La lingua batte dove il dente duole»

Val di Non – Sole – Paganella2 ore fa

Bartolomeo Carneri: un trentino illustre valorizzato a Vienna

Rovereto e Vallagarina2 ore fa

Avio: in corso i lavori di sistemazione della strada forestale

Trento2 ore fa

Riconoscimenti OMS-UNICEF: anche i Consultori e i servizi della Comunità di Apss sono Baby Friendly

Trento2 ore fa

Rincari e effetti per i servizi di assistenza, Segnana ha incontrato U.P.I.P.A e Spes

Trento3 ore fa

Fugatti: “Assestamento di bilancio pienamente operativo”

Val di Non – Sole – Paganella3 ore fa

“Aperitorno al futuro”: in Val di Sole un workshop per permettere ai giovani di far sentire la propria voce

Cani Gatti & C4 ore fa

ENPA chiede la riduzione dell’IVA al 10% per pet food e spese veterinarie

Italia ed estero4 ore fa

Nuova inquietante gaffe di Biden. «Jackie, dove sei?», ma la deputata è morta in agosto

Trento4 ore fa

L’Ospedale Santa Chiara di Trento per la terza volta «Amico delle Bambine e dei Bambini»

Vita & Famiglia4 ore fa

Giornata aborto sicuro. Pro Vita: «Di sicuro solo la morte di un bambino»

Trento4 ore fa

Coronavirus, nelle ultime 24 ore in Trentino 658 nuovi positivi

Rovereto e Vallagarina4 ore fa

Ala: serata in ricordo del poeta Giuseppe Caprara

Trento5 ore fa

L’ISS ha catturato il momento in cui l’Uragano Ian si è abbattuto ieri su Cuba e Florida «IL VIDEO»

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza