Connect with us
Pubblicità

Trento

Spini di Gardolo: detenuto aggredisce a morsi agente della Polizia Penitenziaria

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Nuova aggressione da parte di un detentuto ai dannni di un agente di Polizia Penitenziaria presso il carcere di Spini di Gardolo.

A darne notizia è il sindacato USPP del Triveneto per voce del proprio segretario interregionale del Trivento Leonardo Angiulli. L’aggressione si è consumata da parte di un detenuto di difficile adattamento che anche già in passato ha creato danni ai beni dell’amministrazione.

Per garantire la sua incolumità e quella degli altri i vertici del carcere avevano deciso il suo spostamento. L’uomo, un nord africano, però nel tragitto di spostamento ha aggredito il poliziotto con un morso. Trasferito al pronto soccorso del santa Chiara è stato medicato con una prognosi di 6 giorni.

Pubblicità
Pubblicità

«L’aggressione agli operatori della sicurezza sarebbe da equiparare come un attacco allo stato italiano – spiega Leonardo Angiulli – Riteniamo che oggi più che mai la riforma non solo a quelle del giustizia occorre la riforma del corpo della Polizia Penitenziaria nonché del regolamento di esecuzione della pena inasprendo regole più rigide per chi aggredisce uomini dello Stato, occorre altresì dotare la Polizia Penitenziaria di taser al fine di evitare fatti analoghi».

Arriva anche l’appello del segretario della USSP che chiede al Ministro della Giustizia, Capo Dello Stato, alla politica, che il personale possa lavorare in totale sicurezza avendo dalla sua parte i rappresentanti dello Stato.

«Non è più accettabile subire tali aggressioni si tratta oramai di questioni non più rinviabili infine auspichiamo che l’amministrazione centrale intervenga con adeguate ed urgenti provvedimenti individuando le giuste soluzioni e assumendo le dovute iniziative per garantire ed assicurare l’incolumità per gli uomini in servizio all’interno dei penitenziari Italiani. E’ ora di dire basta alle aggressioni. Salviamo la polizia» – conclude Angiulli

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Valsugana e Primiero42 minuti fa

Era evaso dai domiciliari, 25 enne del Burkina Faso arrestato a Levico Terme

Val di Non – Sole – Paganella43 minuti fa

La Pro Loco di Tassullo si rinnova: Luca Pilati è il nuovo presidente

Arte e Cultura49 minuti fa

Il Mart a Palazzo Libera e al Parco Guerrieri Gonzaga di Villa Lagarina

Trento2 ore fa

Coronavirus in Trentino: un decesso e 324 contagi nelle ultime 24 ore

Trento2 ore fa

Ancora un incidente nei boschi dell’Altipiano di Brentonico: ferito un boscaiolo 72 enne

Fiemme, Fassa e Cembra2 ore fa

Maltempo in Alta Val di Fassa, dichiarato lo stato di calamità

Val di Non – Sole – Paganella3 ore fa

Anche il Comune di Spormaggiore è “cardioprotetto”

Val di Non – Sole – Paganella4 ore fa

L’Asuc di Tuenno sistema la strada forestale, il consigliere Santini si complimenta col direttivo

fashion4 ore fa

Ecco la donna più desiderata dagli italiani per una «scappatella»

Italia ed estero4 ore fa

Lancia pietre sulle macchine in autrostrada e minaccia di tagliarsi la gola: bloccato col taser 22 enne egiziano

Alto Garda e Ledro5 ore fa

A Ferragosto la solenne celebrazione votiva di Santa Maria Assunta

Rovereto e Vallagarina5 ore fa

Violento scontro tra un furgone e una corriera a Santa Lucia di Ala, ferito un 48 enne

Alto Garda e Ledro5 ore fa

Arco, sospetti bocconi avvelenati in via San Sisto

Val di Non – Sole – Paganella5 ore fa

Orso, diversi avvistamenti a Spormaggiore: le raccomandazioni del sindaco Pomarolli

Val di Non – Sole – Paganella6 ore fa

Brucia una legnaia nella notte in Paganella: i danni sono ingenti

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza