Connect with us
Pubblicità

Trento

Sanità trentina: tempi di attesa sono il triplo di quelli previsti

L’assessora Segnana in poche parole invita sempre di più ad avvalersi di prestazioni a pagamento

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Sono numerosissime le segnalazioni da parte di molti nostri lettori che denunciano tempi lunghi, disservizi e diagnosi che poi vengono cambiate da medici fuori regione. In alcuni casi per poter fare un ecografia e una visita specialistica cittadini residenti a Trento per evitare mesi di attesa devono andare a Rovereto o a Cles attendendo comunque oltre 2 mesi.

A riguardo nelle prossime settimane il nostro quotidiano pubblicherà in collaborazione con Voce24news i risultati di un’inchiesta con alcune testimonianze di cittadini trentini. 

In merito a questo il consigliere Luca Zeni ha chiesto nel question time di martedì in aula consigliare di avere l’elenco completo dei tempi di attesa per le prestazioni specialistiche ambulatoriali, sia con Rao che senza Rao. Il risultato è che in Trentino i tempi di attesa sono il triplo di quelli previsti.

Pubblicità
Pubblicità

L’assessora Segnana ha risposto che a seguito della pandemia che ha manifestato i suoi effetti sulle prestazioni specialistiche ambulatoriali nel marzo 2022, sono state osservate alcune oscillazioni che hanno determinato una riduzione del prenotato.

L’assessora ha fornito poi i dati sui maggiori tempi di attesa riscontrati tra il gennaio e il giugno per effettuare le prestazioni prenotate ed erogate con codici priorità Rao A, B e C da gennaio al 26 giugno 2022: 5 giorni rispetto al tempo di attesa mediano di un giorno per le Rao A (7.857 prenotazioni); 24 giorni rispetto al tempo di attesa mediano di 5 giorni per le Rao B (38.216 prenotazioni); 56 giorni rispetto al tempo di attesa mediano di 18 giorni per le Rao C (39.894 prenotazioni).

In tutto le prenotazioni Rao sono state 85.967. Segnana ha concluso segnalando che il piano di recupero delle liste di attesa approvate nelle diverse edizioni dal Ministero della salute (il più recente è del 23 giugno scorso) l’Apss sta intervenendo con più strumenti gestionali grazie anche a specifici finanziamenti (prestazioni orarie aggiuntive, assunzione di specialisti, strutture accreditate convenzionate).

Pubblicità
Pubblicità

Nel confronto con le istituzioni centrali il Piano per il recupero delle liste di attesa della Provincia è stato giudicato fra i migliori presentati in sede di confronto nazionale. Segnana ha chiesto infine a Zeni di ri-presentare per iscritto questa stessa interrogazione orale, per poter fornire una risposta corredata dall’elenco completo dei dati sollecitati dal consigliere e che necessitano di un’elaborazione.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Rovereto e Vallagarina5 giorni fa

Tragico incidente nella notte a Isera, perde la vita un 21 enne di Avio

Val di Non – Sole – Paganella7 giorni fa

Mamma orsa in giro con i cuccioli a Spormaggiore – IL VIDEO

Trento4 giorni fa

Rischia di travolgere i bambini, bloccato dai genitori: «Sono soggetto alla 104, non possono farmi nulla»

Rovereto e Vallagarina4 giorni fa

Noriglio in mano alle baby gang e al degrado. La denuncia di Andrea Bertotti

Trento6 giorni fa

Tutti animalisti con gli orsi degli altri

Fiemme, Fassa e Cembra4 settimane fa

Trentasette anni fa la tragedia di Stava: per non dimenticare!

Trento7 giorni fa

Mega rissa tra stranieri in centro storico nella notte – IL VIDEO

eventi7 giorni fa

Miss Italia: è Eleonora Lepore di San Candido «Miss Schenna»

Val di Non – Sole – Paganella1 settimana fa

Per ferragosto a Cles quattro giorni di eventi ‘fantastici’

Trento3 giorni fa

Vittoria De Felice contro il PD Trentino: «Partito borghese che non vede i veri problemi della gente»

Trento11 ore fa

Trovate dai cani antidroga centinaia di dosi nascoste nelle piazze di Trento: 30 denunce nello scorso week end

Trento6 giorni fa

Morì durante una pratica sadomaso a Trento: assicurazioni condannate a risarcire la famiglia

Fiemme, Fassa e Cembra3 giorni fa

Miss Italia torna a Moena: la reginetta è Giulia Barberini. Eletta anche la Soreghina 2023

Rovereto e Vallagarina6 giorni fa

Ritrovato dopo due giorni il corpo di Willy, il ragazzo annegato nel lago di Lavarone

fashion5 giorni fa

Ecco la donna più desiderata dagli italiani per una «scappatella»

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza