Connect with us
Pubblicità

Trento

Scabbia, in Trentino 60 casi nel primo semestre del 2022

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Il Consiglio provinciale ha aperto stamane l’ultima sessione di giugno in aula, che si protrarrà fino a giovedì. Come da tradizione i lavori sono cominciati con il question time. 

Ugo Rossi (azione) ha chiesto alla Giunta quanti casi di scabbia siano stati registrati dal sistema sanitario provinciale negli ultimi mesi, se si può parlare di epidemia, quali provvedimenti abbia adottato e se non ritenga di informare i cittadini perché adottino opportune precauzioni.

L’assessora Segnana ha risposto affermando che la scabbia è endemica e in Trentino ci sono stati 60 casi quest’anno e 816 negli ultimi 10 anni. Quindi non ci sono emergenze ne epidemie.

Pubblicità
Pubblicità

Nel primo semestre corrispondono alla media casi singoli degli altri anni. Gli acari della scabbia, ha detto ancora, non sopravvivono per più di 3 giorni e quindi basta lavare i vestiti e isolarli in un sacco.

I casi vengono risolti con l’igiene personale e l’uso di specifici farmaci topici. Al trattamento vanno sottoposte anche le persone che sono state in contatto con persone infettate dal parassita.

Rossi ha chiesto all’assessore la possibilità di mandare alle persone infettate le informazioni di base per tranquillizzarle.

Pubblicità
Pubblicità

Quali sono i sintomi della scabbia? – La reazione allergica scatenata dai parassiti, dalle loro uova e dai loro residui provoca un prurito spesso intenso che tende a peggiorare durante la notte. A questo prurito possono essere associate sottili vescicole o brufoletti, soprattutto a livello delle pieghe cutanee.

Fra le zone del corpo più colpite sono inclusi gli spazi fra le dita, le ascelle, il girovita, l’interno del polso, le aree intorno al seno e ai genitali maschili, i glutei, Nel caso dei bambini le zone più colpite sono il cuoio capelluto, il volto, il collo, il palmo delle mani e la pianta dei piedi.

Che cos’è la scabbia? – La scabbia è associata a un prurito intenso che scatena un forte istinto a grattarsi. Il prurito insorge in genere alla sera quando ci si corica e può infastidire per tutta la notte mentre si sente molto di meno durante il giorno. Curare la scabbia al più presto è importante, in modo da evitare che si diffonda all’intero nucleo familiare di chi ne è affetto o fra le persone con cui entra in contatto tutti i giorni. Per questo motivo e data l’elevata contagiosità del problema gli esperti consigliano di curare tutte le persone che potrebbero essere state contagiate dal parassita. Il contagio avviene per contattofisicodiretto o attraverso oggetti personali come le lenzuola o i vestiti.

Quali sono le cause della scabbia? – A causare la scabbia è lo Sarcoptesscabiei, un acaro a 8 zampe dalle dimensioni microscopiche che scava cunicoli appena sotto alla pelle, all’interno dei quali le femmine depositano le uova. Alla loro schiusa, 3-4 giorni dopo la deposizione, le larve risalgono sulla superficie della pelle, dove si sviluppano e da cui partono per colonizzare altre aree della pelle o infestare altre persone.

  • Pubblicità
    Pubblicità
Rovereto e Vallagarina5 giorni fa

Tragico incidente nella notte a Isera, perde la vita un 21 enne di Avio

Val di Non – Sole – Paganella7 giorni fa

Mamma orsa in giro con i cuccioli a Spormaggiore – IL VIDEO

Trento4 giorni fa

Rischia di travolgere i bambini, bloccato dai genitori: «Sono soggetto alla 104, non possono farmi nulla»

Rovereto e Vallagarina4 giorni fa

Noriglio in mano alle baby gang e al degrado. La denuncia di Andrea Bertotti

Trento6 giorni fa

Tutti animalisti con gli orsi degli altri

Fiemme, Fassa e Cembra4 settimane fa

Trentasette anni fa la tragedia di Stava: per non dimenticare!

Trento7 giorni fa

Mega rissa tra stranieri in centro storico nella notte – IL VIDEO

eventi7 giorni fa

Miss Italia: è Eleonora Lepore di San Candido «Miss Schenna»

Val di Non – Sole – Paganella1 settimana fa

Per ferragosto a Cles quattro giorni di eventi ‘fantastici’

Trento3 giorni fa

Vittoria De Felice contro il PD Trentino: «Partito borghese che non vede i veri problemi della gente»

Trento11 ore fa

Trovate dai cani antidroga centinaia di dosi nascoste nelle piazze di Trento: 30 denunce nello scorso week end

Trento6 giorni fa

Morì durante una pratica sadomaso a Trento: assicurazioni condannate a risarcire la famiglia

Fiemme, Fassa e Cembra4 giorni fa

Miss Italia torna a Moena: la reginetta è Giulia Barberini. Eletta anche la Soreghina 2023

Rovereto e Vallagarina6 giorni fa

Ritrovato dopo due giorni il corpo di Willy, il ragazzo annegato nel lago di Lavarone

fashion5 giorni fa

Ecco la donna più desiderata dagli italiani per una «scappatella»

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza