Connect with us
Pubblicità

Trento

Nuovi spazi riqualificati nel presidio per la sicurezza in Trentino: inaugurazione della nuova ala della Questura

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

“Nuovi spazi riqualificati nel presidio per la sicurezza in Trentino: un intervento che nasce dalla sinergia tra la Polizia e le istituzioni locali, con il sostegno finanziario della Provincia, per agevolare i servizi ai cittadini e il lavoro quotidiano delle operatrici e operatori delle nostre forze dell’ordine.

È ciò che inauguriamo oggi con i rappresentanti della comunità, il questore Francini, che ringrazio per il suo servizio prestato in Trentino e la sensibilità dimostrata nei confronti dell’autonomia, e soprattutto con la presenza importante del capo della Polizia Lamberto Giannini.

In un momento che esprime la vicinanza sempre più stretta tra la popolazione e corpi dello Stato. Il compito delle forze dell’ordine, assieme alla magistratura, è fondamentale per rendere il Trentino più sicuro. I risultati si vedono e sono apprezzati dai cittadini”.

Pubblicità
Pubblicità

È il messaggio del presidente della Provincia autonoma di Trento Maurizio Fugatti (qui l’intervista) che oggi ha partecipato assieme all’assessore provinciale a istruzione, università e cultura Mirko Bisesti all’inaugurazione della nuova ala della Questura di Trento. All’interno il front office della divisione della Polizia amministrativa e sociale, dell’ufficio immigrazione, l’ufficio denunce, il corpo di guardia, nonché l’ufficio passaporti.

Nella cerimonia, Fugatti ha sottolineato la collaborazione presente in Trentino tra la Provincia, i Comuni e i corpi dello Stato in tanti ambiti: una cooperazione che ha dato prova sul campo in diverse occasioni e in particolare per l’organizzazione del concerto di Vasco Rossi, come ha precisato Fugatti ringraziando il questore Francini per il contributo dato al territorio.

L’assessore Bisesti ha voluto sottolineare l’importanza sia dei nuovi spazi che dell’impegno portato avanti ogni giorno dalle forze dell’ordine. “Un’opera di controllo del territorio, prevenzione e indagine indispensabile per tutelare i cittadini e rendere il Trentino più sicuro, di cui spesso, come cittadini, conosciamo solo la parte finale. I risultati raggiunti sono evidenti, come dimostra recentemente l’attività di contrasto al terrorismo condotta recentemente anche nel nostro territorio”. Qui l’intervista all’Assessore Bisesti.

Pubblicità
Pubblicità

Il capo della Polizia Giannini ha ringraziatouna comunità unita e coesa, dove il principio autonomia è interpretato in maniera virtuosa e si stanno raggiungendo grandi traguardi, su sicurezza e qualità del servizio alla popolazione”. “Sono lieto di essere qui, per inaugurare un nuovo spazio particolarmente dedicato ai servizi rivolti alla cittadinanza” ha aggiunto Giannini, che ha sottolineato il contributo della polizia e degli apparati di sicurezza durante l’emergenza pandemia e per assicurare la coesione sociale nella ripartenza post-Covid. Qui l’intervista al capo della Polizia Giannini.

Nel suo intervento, che è stato anche di commiato per il prossimo pensionamento, il questore di Trento Francini ha ringraziato il Trentino e la Provincia autonoma di Trento per il sostegno in termini di personale per il front office della Questura e i servizi al cittadino. Ha quindi elogiato i buoni rapporti con le realtà del territorio e i Comuni, che ha visitato di persona, e con tutti i soggetti del sistema della protezione civile, professionisti e volontari.

Inaugurata all’interno degli spazi la statua di San Michele Arcangelo, patrono della polizia di Stato, realizzata dallo scultore altoatesino Paul de Doss Moroder.

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento1 ora fa

Coronavirus in Trentino: un decesso e 324 contagi nelle ultime 24 ore

Trento1 ora fa

Ancora un incidente nei boschi dell’Altipiano di Brentonico: ferito un boscaiolo 72 enne

Fiemme, Fassa e Cembra1 ora fa

Maltempo in Alta Val di Fassa, dichiarato lo stato di calamità

Val di Non – Sole – Paganella2 ore fa

Anche il Comune di Spormaggiore è “cardioprotetto”

Val di Non – Sole – Paganella3 ore fa

L’Asuc di Tuenno sistema la strada forestale, il consigliere Santini si complimenta col direttivo

fashion3 ore fa

Ecco la donna più desiderata dagli italiani per una «scappatella»

Italia ed estero3 ore fa

Lancia pietre sulle macchine in autrostrada e minaccia di tagliarsi la gola: bloccato col taser 22 enne egiziano

Alto Garda e Ledro4 ore fa

A Ferragosto la solenne celebrazione votiva di Santa Maria Assunta

Rovereto e Vallagarina4 ore fa

Violento scontro tra un furgone e una corriera a Santa Lucia di Ala, ferito un 48 enne

Alto Garda e Ledro4 ore fa

Arco, sospetti bocconi avvelenati in via San Sisto

Val di Non – Sole – Paganella4 ore fa

Orso, diversi avvistamenti a Spormaggiore: le raccomandazioni del sindaco Pomarolli

Val di Non – Sole – Paganella4 ore fa

Brucia una legnaia nella notte in Paganella: i danni sono ingenti

Rovereto e Vallagarina7 ore fa

Chiuso l’Hotel Des Alpes di Serrada di Folgaria: l’impianto antincendio non funzionava correttamente

Spettacolo8 ore fa

Per Olivia Newton John funerali di Stato in Australia

Rovereto e Vallagarina8 ore fa

Si terranno sabato 13 agosto a Lonigo i funerali di Willy, il 17 enne annegato nel lago di Lavarone

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza