Connect with us
Pubblicità

Italia ed estero

Biciclette e strade: in estate la situazione è insostenibile

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Come arriva la bella stagione, torna anche quello che potremmo definire l’ “incubo ciclisti“.

Non bastano le innumerevoli, comode, panoramiche, ben costruite ciclabili trentine: troppi ciclisti preferiscono ancora utilizzare le strade della regione come personale circuito dove testare le proprie velocità, resistenza e – probabilmente – presunta immortalità.

Il problema legato ai ciclisti sulle strade – a parte all’interno delle città (in fin dei conti non si può pretendere di avere la fetta di marciapiede riservata alle biciclette sempre e comunque) – è sempre particolarmente sentito.

Pubblicità
Pubblicità

Va bene che nelle strade di montagna non si può fare altrimenti, ma almeno quando ci si sposta tra i comuni sarebbe utile scegliere di utilizzare una pista ciclabile.

Magari si allunga di poco il tragitto, ma sarebbe possibile garantire più sicurezza sia a chi utilizza il mezzo a due ruote che a chi si sposta invece con un’automobile.

Fioccano letteralmente – infatti – le lamentele di automobilisti e camionisti che, mentre si trovano al volante devono anche avere a che fare con: gruppi di ciclisti che non stanno in fila indiana; ciclisti irresponsabili che – procedendo a zig-zag vanno a superare continuamente le vetture ed i camion anche nelle strade di montagna; ciclisti in erba che – lungo le strade statali della regione – procedono in mezzo alla carreggiata a volte anche di notte e praticamente senza luci; biciclette da corsa che procedono attaccate alle auto per superarle e via dicendo.

Pubblicità
Pubblicità

È inutile lamentarsi dei troppi incidenti che vedono coinvolte auto e bici: se da una parte gli autisti devono fare del loro meglio per mantenere la distanza di sicurezza e per garantire un tragitto sicuro a tutti, anche i ciclisti hanno il dovere di impegnarsi in questo. Il rispetto deve essere reciproco.

Non è concepibile rallentare il traffico a causa di ciclisti che viaggiano in coppia o a causa di coloro che pedalano in mezzo alla strada senza lasciar passare le autovetture. Questo deve valere sia nelle strade in valle che in montagna: bisogna cominciare a venirsi incontro. Non è possibile continuare a rischiare incidenti e danni: esistono le piste ciclabili e le piste Indoor. La strada non è una pista privata.

Le norme ci sono: se gli automobilisti hanno il dovere di rispettarle, perché non deve valere lo stesso rigore anche per chi utilizza dei velocipedi?

 

 

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento4 minuti fa

Ferragosto, Coldiretti: gli italiani scelgono mete nazionali

Arte e Cultura30 minuti fa

Il grande Brian Eno in Trentino: inaugurazione al Castello del Buonconsiglio venerdì 19 agosto

Valsugana e Primiero53 minuti fa

Da Grigno a Tokyo: il desiderio di creare ponti di Ludovico Minati, tra elettronica, fisica e neuroscienze

Trento2 ore fa

Piano attività 2022-2024 Trentino sviluppo: in arrivo altri 4 milioni di euro

Trento10 ore fa

Scuola, stop all’obbligo di indossare le mascherine per personale e alunni

Val di Non – Sole – Paganella10 ore fa

“Quello che possiamo imparare in Africa”: Cavareno incontra don Dante Carraro

Trento11 ore fa

Sanità trentina: 4,5 milioni di euro per abbassare le liste di attesa

Valsugana e Primiero13 ore fa

Era evaso dai domiciliari, 25 enne del Burkina Faso arrestato a Levico Terme

Val di Non – Sole – Paganella13 ore fa

La Pro Loco di Tassullo si rinnova: Luca Pilati è il nuovo presidente

Arte e Cultura13 ore fa

Il Mart a Palazzo Libera e al Parco Guerrieri Gonzaga di Villa Lagarina

Trento14 ore fa

Coronavirus in Trentino: un decesso e 324 contagi nelle ultime 24 ore

Trento14 ore fa

Ancora un incidente nei boschi dell’Altipiano di Brentonico: ferito un boscaiolo 72 enne

Fiemme, Fassa e Cembra15 ore fa

Maltempo in Alta Val di Fassa, dichiarato lo stato di calamità

Val di Non – Sole – Paganella15 ore fa

Anche il Comune di Spormaggiore è “cardioprotetto”

Val di Non – Sole – Paganella16 ore fa

L’Asuc di Tuenno sistema la strada forestale, il consigliere Santini si complimenta col direttivo

Val di Non – Sole – Paganella2 giorni fa

Mamma orsa in giro con i cuccioli a Spormaggiore – IL VIDEO

Fiemme, Fassa e Cembra4 settimane fa

Trentasette anni fa la tragedia di Stava: per non dimenticare!

Trento2 giorni fa

Tutti animalisti con gli orsi degli altri

Trento2 giorni fa

Mega rissa tra stranieri in centro storico nella notte – IL VIDEO

Rovereto e Vallagarina2 giorni fa

Ritrovato dopo due giorni il corpo di Willy, il ragazzo annegato nel lago di Lavarone

Trento2 giorni fa

Morì durante una pratica sadomaso a Trento: assicurazioni condannate a risarcire la famiglia

Val di Non – Sole – Paganella3 giorni fa

Per ferragosto a Cles quattro giorni di eventi ‘fantastici’

Val di Non – Sole – Paganella2 giorni fa

Escono di strada con la moto, deceduti due motociclisti

Trento2 giorni fa

Grosso incendio presso la discarica Podetti. In azione decine di vigili del fuoco

Rovereto e Vallagarina2 giorni fa

Lavarone: anche oggi si cerca senza sosta il corpo di Willy

fashion16 ore fa

Ecco la donna più desiderata dagli italiani per una «scappatella»

Rovereto e Vallagarina2 giorni fa

“Ciao Willy, avrai un intera comunità che pregherà e si ricorderà di te, buon viaggio” il saluto del Comune di Lavarone

Trento3 giorni fa

1.000 euro ad una famiglia trentina: l’Hotel dovrà risarcire il 50% della vacanza

eventi3 giorni fa

Miss Italia: ad Andalo vince la 18 enne Isabel Vincenzi

Italia ed estero2 giorni fa

29 enne austriaca rifiuta un’eredità di 4 miliardi di euro

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza