Connect with us
Pubblicità

Rovereto e Vallagarina

Fotovoltaico: ieri a Nomi l’incontro pubblico, la Provincia spinge sul raddoppio

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Raddoppiare la produzione di energia rinnovabile con il fotovoltaico. Un obiettivo chiaro quello che si è posto la Provincia Autonoma di Trento attraverso il Piano energetico-ambientale 2021-2030.

Un obiettivo raggiungibile grazie alle linee strategiche che prevedono, tra l’altro, una serie di azioni di sostegno a famiglie e imprese per l’installazione di impianti da fonti rinnovabili e interventi per la nascita di Comunità energetiche. “Questo è il momento della consapevolezza ed il tempo di agire. Le questioni che riguardano l’approvvigionamento energetico e la tutela dell’ambiente richiedono risposte rapide e immediate per dare prospettive al futuro.

E una delle modalità per ridurre la dipendenza da fonti fossili è quella di investire sul fotovoltaico. La Provincia mette in campo risorse e strumenti generali ma poi spetta ai cittadini e alle comunità del territorio saper cogliere queste opportunità“. Lo ha affermato il vicepresidente e assessore all’urbanistica, ambiente e cooperazione della giunta provinciale Mario Tonina intervenuto ieri a Nomi alla serata sul “Progetto fotovoltaico per le famiglie: sostegni e contributi per un futuro più sostenibile“.

Pubblicità
Pubblicità

A fare gli onori di casa, in una sala affollata di cittadini e di amministratori anche di altri Comuni della Vallagarina, è stato il sindaco Rinaldo Maffei. Con lui il dirigente generale del Dipartimento territorio,  trasporti, ambiente, energia e cooperazione della Provincia Roberto Andreatta, il presidente Michele Bontempelli e il direttore Luca Battisti del Consorzio Comuni Bim dell’Adige hanno illustrato nei dettagli il progetto frutto di una collaborazione virtuosa tra Provincia Autonoma di Trento e istituzioni che operano sul territorio.

Considerato il quadro internazionale di tensioni politiche per la guerra in Ucraina e l’aumento dei costi delle fonti energetiche la politicaha affermato Toninaha il compito di creare prospettive concrete per il futuro e di dare risposte certe a famiglie e imprese. La Provincia, con gli strumenti a disposizione, lo ha fatto e continuerà a farlo in molti settori. In particolare abbiamo lavorato con gli enti del territorio per sostenere le famiglie (e nel contempo l’assessore Spinelli sta lavorando ad un bando per le imprese) a superare questo momento di crisi energetica: attraverso un importante accordo i quattro Bim del Trentino erogheranno contributi per l’installazione di impianti fotovoltaici per le famiglie per concorrere alla nascita di un Trentino ancora più efficiente in termini di energia rinnovabile.

All’accordo di programma partecipano anche la Federazione trentina delle cooperative e l’Associazione artigiani del Trentino a testimonianza della necessità di una larga condivisione di un percorso che avrà ricadute positive in termini economici ed ambientali. L’auspicioha concluso il vicepresidente della Provinciaè che queste opportunità vengano colte e che questo sia l’inizio di un percorso che porti alla nascita di una o più Comunità energetiche che contribuiscono a mantenere un Trentino socialmente più ricco ed energicamente più sostenibile”.

Pubblicità
Pubblicità

Il dirigente Andreatta ha ricordato che il Trentino, nonostante una buona produzione di energia rinnovabile da impianti idroelettrici, è costretto ad importare energia in alcuni periodi dell’anno. “Gli espertiha sostenutoci dicono che nel 2050 raddoppierà il consumo di energia e che per soddisfare il fabbisogno bisogna pensare alle rinnovabili: il 50% dell’energia elettrica deriverà dal sole (oggi siamo meno del 20%)  e quindi i pannelli fotovoltaici non diventano più un optional ma una necessità“.

Il presidente Bontempelli ha parlato di unlavoro di gruppo e di un percorso nuovo“, con l’importante apporto del sindaco e consigliere Bim dell’Adige Maffei,  “per far arrivare in maniera semplice e veloce l’aiuto alle famiglie con ricadute positive sulla bolletta energetica energetica in tempi brevi”.

In attesa del bando, questione di giorni, per accedere al finanziamento per il fotovoltaico  per le famiglie (tutte le informazioni saranno disponibili sul sito www.bimtrento.it   e telefonando ad un call center) il direttore Battisti ha illustrato il progetto che prevede lo stanziamento di un milione di euro per finanziare 400 domande (un numero superiore verrà accettato con riserva in attesa di ulteriori fondi).

Dal punto di vista burocratico il procedimento è stato snellito: necessario lo Spid e pochi documenti (con autocertificazioni), il richiedente dovrà essere residente in Trentino e per collocare il fotovoltaico sul tetto dell’edificio (sono esclusi i condomini)  basterà una semplice comunicazione al Comune. L’impianto dovrà avere una potenza minima di 4,5 kw/h essere dotato di batteria di accumulo: le domande dovranno essere presentate entro il 30 novembre e i tempi per la realizzazione sono stati fissati in 12 mesi.

Il contributo del Bim previsto è di 2.500 euro che, sommato alla riduzione del 50% di detrazione fiscale, dovrebbe portare ad un esborso medio per famiglia di circa 5-6.000 euro, cifra sulla quale, è stato detto, le Casse rurali dovrebbero intervenire con un prodotto ad hoc.

Chiediamo di vivere questa esperienza non solo per i pannelli energetici ma con una visione verso le comunità energeticheha concluso Battisti prima delle numerose domande con richieste di chiarimenti alle quali ha risposto il sindaco Maffei.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Val di Non – Sole – Paganella2 ore fa

Come dentro un film: i giovani di Predaia e Sfruz imparano a essere protagonisti di un cortometraggio

Valsugana e Primiero3 ore fa

Nuova scuola primaria di Vattaro, avviata la procedura da Apac per conto del Comune di Altopiano della Vigolana

Trento3 ore fa

Strage in Bondone: branco di lupi sbrana 26 pecore

Piana Rotaliana3 ore fa

Problemi tecnologici? In Piana Rotaliana arrivano gli sportelli di assistenza digitale

Bolzano3 ore fa

Grave incidente motociclistico in Val Pusteria, 64 enne in ospedale con l’elicottero

Arte e Cultura4 ore fa

Dal 29 ottobre appuntamento al Teatro “S. Marco” con la 25ª edizione di «Palcoscenico Trentino»

Piana Rotaliana4 ore fa

A San Michele all’Adige un corso dedicato ai proprietari (e futuri proprietari) di cani per ottenere il patentino

Italia ed estero4 ore fa

Fuori pericolo la bimba picchiata, ferite devastanti sul suo corpo

Trento4 ore fa

Coronavirus: 1.013 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Rovereto e Vallagarina5 ore fa

Folgariaski attacca Degasperi: «Nessun danno ambientale con la pista di downhill»

Trento5 ore fa

Oggi la benedizione della nuova Farmacia San Francesco a Trento

Alto Garda e Ledro6 ore fa

Riva del Garda: torna la mostra micologica sotto i portici

Trento6 ore fa

È Massimo Travaglia il nuovo direttore di Confcommercio Trentino

Bolzano6 ore fa

Infortunio in un cantiere a San Pancrazio: 29 enne in elicottero all’Ospedale di Bolzano

Rovereto e Vallagarina6 ore fa

Furti nei supermercati a Rovereto: nel mirino Poli, Aldi, IperOrvea e Dpiù

Trento2 settimane fa

Caro bollette, supermercati Eurospin: «Abbiamo perso ogni speranza»

Trento3 settimane fa

Caro energia: dalla provincia arrivano 180 euro per ogni famiglia

Trento3 settimane fa

Autovelox e semafori intelligenti in funzione dal 19 settembre. Ecco dove sono installati

Trento3 giorni fa

Relazione della D.I.A.: in Trentino presenti le Mafie Calabresi, nigeriane e albanesi

Arte e Cultura3 settimane fa

A Riva del Garda Serena Dalla Torre si riconferma campionessa italiana di Body Painting

Trento3 settimane fa

Dopo 20 anni di amore Tony Menegatti sposa la sua Laura

Trento2 settimane fa

Il comune fa cassa: 104 multe in sole 3 ore grazie ai nuovi semafori «intelligenti»

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Impiccato in garage, i Carabinieri di Borgo compiono il miracolo

Trento1 settimana fa

Ritrovata la 18 enne scomparsa sabato dopo la scuola

Politica1 settimana fa

Elezioni 2022, ecco i primi trombati eccellenti

Io la penso così…6 giorni fa

Giulia Torelli: Le turbe psichiche di questo soggetto sono particolarmente evidenti

Val di Non – Sole – Paganella5 giorni fa

Dramma in Val di Non: il corpo di una donna recuperato nella forra del torrente Pongaiola

Trento3 settimane fa

Morto a soli 61 anni Luca Mazzalai, partecipò ad oltre 20 edizioni della Trento Bondone

Le ultime dal Web1 settimana fa

«I vecchi devono stare a casa fermi, immobili, e non devono votare». è bufera su Giulia Torelli – IL VIDEO

Trento1 giorno fa

Sette tornanti: giovane agganciato dall’alettone di una macchina – IL VIDEO

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza