Connect with us
Pubblicità

Musica

Torna la Festa della Musica di Arco

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Nel 2020 ha dovuto traslocare sulla pagine Facebook e sul sito internet dedicato, l’anno scorso si è tenuta con programma e numero di posti limitato e su prenotazione; ora la Festa della Musica del Comune di Arco può finalmente tornare a invadere tutto il centro storico.

Il 21 giugno, solstizio d’estate, ogni anno l’Europa accoglie la stagione più gioiosa con la Festa della Musica, una grande manifestazione nella quale si esibiscono musicisti di ogni tipo, professionisti e non, sui palcoscenici più inusuali e più spontanei: le strade, i vicoli, i cortili, le piazze e i luoghi d’arte.

Nata in Francia nel 1982, la «Fête de la Musique» è oggi un autentico fenomeno sociale fatto di esibizione, ascolto, vicinanza, condivisione. Accanto a Barcellona, Berlino, Budapest, Bruxelles, Lisbona, Liverpool, Parigi, Praga e in Italia Roma, Napoli, Senigallia e altre innumerevoli città di oltre cento Paesi, anche Arco (dal 2004) partecipa alla festa.

Pubblicità
Pubblicità

Oggi, martedì 21 giugno oltre cinquanta formazioni si esibiranno in dodici postazioni, ognuna dedicata a un genere musicale: piazzale Segantini (grandi band pop, rock e indie), Foro Boario (rock, blues), piazza Sant’Anna (Unplugged), piazza Tre Novembre (danza), viale delle Palme (dj set, elettronica e discomusic), largo Pina (band pop, rock e indie), rione Stranfora (jazz, blues, voci ), cortile del municipio (microband e solisti), via Segantini (solisti), cortile di Palazzo dei Panni (brass & wind band), viale delle Magnolie-piazza delle Canoniche (giochi & musica junior) e nella chiesa evangelica della Trinità (classica, canto, lirica).

L’inizio è per alcune postazioni alle ore 18, alle 20 si uniscono tutte le altre. La festa e la musica vanno avanti fino a mezzanotte, con una coda per alcune postazioni fino all’una.

La Festa della Musica è organizzata dal Comune di Arco con la collaborazione nella gestione delle postazioni di Smag (Scuola Musicale Alto Garda), Sonaround e Everness. Grazie a: Parrocchia di Arco, Comunità evangelica di Merano, Assocentro, Comitato San Bernardino e esercenti del centro storico.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Val di Non – Sole – Paganella25 minuti fa

Ville d’Anaunia in sfida: al Parco di Rallo un simpatico torneo a squadre

Rovereto e Vallagarina37 minuti fa

“Ciao Willy, avrai un intera comunità che pregherà e si ricorderà di te, buon viaggio” il saluto del Comune di Lavarone

Val di Non – Sole – Paganella50 minuti fa

Escono di strada con la moto, deceduti due motociclisti

Piana Rotaliana58 minuti fa

A Roverè della Luna un laboratorio di mosaico con l’artista Thomas Belz

Trento2 ore fa

Riapre domani il Lido esterno della piscina di Trento Nord

Italia ed estero2 ore fa

Violenza sui treni: 4 magrebini aggrediscono la capotreno e il macchinista

Trento2 ore fa

Coronavirus: contagi e ricoveri ancora in calo nelle ultime 24 ore in Trentino

Italia ed estero2 ore fa

29 enne austriaca rifiuta un’eredità di 4 miliardi di euro

Rovereto e Vallagarina2 ore fa

Ritrovato dopo due giorni il corpo di Willy, il ragazzo annegato nel lago di Lavarone

Trento3 ore fa

Si rinnova l’appello contro l’abbandono degli animali «Ma non dovevamo lasciarci più?»

Trento3 ore fa

Rissa tra immigrati a Trento, Lega: «Ianeselli incapace di garantire sicurezza»

Politica3 ore fa

Via libera all’accordo Calenda – Renzi: «Abbiamo deciso di provarci»

Rovereto e Vallagarina4 ore fa

Manca poco alla settimana “Serrada Futurista”

Trento4 ore fa

Morì durante una pratica sadomaso a Trento: assicurazioni condannate a risarcire la famiglia

Trento4 ore fa

Tutti animalisti con gli orsi degli altri

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza