Connect with us
Pubblicità

Italia ed estero

Femminicidi in Italia: numeri tragicamente alti

Pubblicato

-

Photo by Ewoud Van den Branden on Unsplash
Pubblicità

Pubblicità

Tanti, troppi. Sono davvero troppi gli omicidi di donne in Italia. Secondo i dati recuperabili dal web e dai dati dell’istat, attualmente sono oltre 30 le donne decedute a causa del compagno o ex compagno.

Una tragedia che non sembra avere fine: complice un sistema troppo lento e lacunoso, le donne faticano a denunciare i maltrattamenti subiti tra le mura di casa. E se comunque si arriva ad una denuncia o ad un allontanamento, troppe di queste donne vengono poi uccise da uomini incapaci di accettare le conseguenze delle proprie azioni.

E – purtroppo – sono spesso loro che iniziano questa infinita catena di eventi, scatenando una gelosia ossessiva e delle azioni dir poco primitive che non hanno alcuna spiegazione logica.

Pubblicità
Pubblicità

L’incapacità di reagire alle difficoltà di questi uomini violenti non può e non deve avere giustificazione alcuna: nel 2022 è inconcepibile che una donna venga picchiata o insultata solo per avere ben fisse in mano le redini della propria vita.

Siamo i figli di una storia che ha sempre favorito l’uomo alla donna. Certe mentalità ben radicate nelle idee e nei modi di pensare di molti uomini di certo non aiutano. Il tutto porta ad una scia di sangue terribile e interminabile: l’uomo, il “maschio” non riesce a considerare le donne come individui pensanti ed indipendenti, si crea delle aspettative e non riesce a comprendere i cambiamenti che stanno avvenendo nella nostra società.

È innegabile che si stia attraversando una fase importante di mutamento, affermazione e studio della identità femminile. Questa emancipazione e la libertà che ne deriva sono ciò che gli uomini spesso non riescono a comprendere e che vedono come una minaccia alla loro virilità e a tutto ciò che la storia li ha condotti a credersi uno scalino sopra alla donna.

Pubblicità
Pubblicità

Ma non è solo un problema tra l’uomo e la sua incapacità di accogliere positivamente il cambiamento. Si tratta anche di un problema ben più serio e radicato nelle istituzioni, nella società stessa. C’è la paura di denunciare, un po’ per timore di non essere credute e un po’ per paura di quello che potrebbe accadere quando l’uomo viene poi a sapere della denuncia. Lo stato dovrebbe tutelare di più le donne in difficoltà: dovrebbe indagare, assicurare protezione, ascoltare sempre senza giudizio.

E ci dovrebbero anche essere più studi ed analisi verso l’uomo. La violenza non compare mai dal nulla. Ovviamente non si tratta di un cercare delle giustificazioni, ma di cercare delle ragioni alla base di comportamenti violenti. Quali problemi affliggono questi uomini? Soffrono di patologie? Hanno sofferto da piccoli? Sono stati vittime di abusi o di ambienti domestici non ideali? Perché faticano ad accettare i cambiamenti? Perché si sentono minati dall’indipendenza della donna? Perché hanno degli scatti d’ira? Perché hanno pensieri violenti? Ogni sfaccettatura dovrebbe venire analizzata e studiata. 

Solo così, forse, in futuro ci potrà essere una società in cui la donna può sentirsi completamente libera di appartenere solo alla propria persona, anche all’interno della coppia, senza mai dover rischiare la vita o di essere vittima di maltrattamenti a causa della propria indipendenza.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento4 settimane fa

Coronavirus: 99 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino. Calano i ricoveri

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Sbanda, va in contromano e rischia di scontrarsi con altre auto prima di entrare in statale – IL VIDEO

eventi3 settimane fa

Dal 17 al 26 giugno tornano a Trento le Feste Vigiliane

Trento2 settimane fa

Coronavirus: 267 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Alto Garda e Ledro3 settimane fa

Stop alla viabilità a Riva del Garda: si girano le scene di un film americano

Telescopio Universitario3 settimane fa

UniTrento: da vent’anni il mondo fa tappa qui

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 166 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Politica3 settimane fa

Referendum, vittoria dei sì ma niente quorum. Amministrative: nei grandi comuni avanti il centro destra

Trento3 settimane fa

Attimi di paura alla stazione delle corriere di Trento!

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 49 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino con nessun positivo al molecolare

Italia ed estero3 settimane fa

Crolla un ponte sospeso durante l’naugurazione: 25 feriti – IL VIDEO

Valsugana e Primiero2 settimane fa

Trovato morto in piscina Stefano Lorenzini di Levico Terme

Le Vignette di Fabuffa4 settimane fa

Il 51% degli adolescenti italiani non capisce un testo scritto. Una scuola che fa acqua da tutte le parti

Politica2 settimane fa

L’abbraccio mortale col PD affonda definitivamente il M5stelle

Società4 settimane fa

L’impresa di Melissa Mariotti tra lavoro in Germania e progetti turistici in Valbrenta

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza