Connect with us
Pubblicità

Italia ed estero

Emergenza gas, Cingolani convoca le aziende del settore. Eni: “Non c’è nulla da temere”

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Ormai è chiaro come Mosca stia utilizzando il gas come arma politica contro l’Occidente, causando spaventose impennate di prezzi sulla Piazza di Amsterdam.. Dalla Germania, il Governo ha già annunciato misure di emergenza, aumentando l’energia elettrica prodotta dalle centrali a carbone. In questo contesto, dunque, le emissioni inquinanti delle centrali a carbone diventano il male minore da sopportare.

Anche l’Italia nelle ultime ore sta accelerando sulle soluzioni per l’emergenza gas. Domani è stata programmata una riunione tecnica del comitato di emergenza, ma nel frattempo il Ministro Cingolani ha convocato tutte le aziende del settore per discutere anche degli stoccaggi.

Se la situazione dovesse improvvisamente aggravarsi, si potrebbe andare verso uno stato di emergenza da affrontare con un piano di misure: dall’attivazione delle centrali a carbone, fino al razionamento dei consumi.

Pubblicità
Pubblicità

Sull’emergenza, l’amministratore delegato di Eni chiarisce che non c’è nulla da temere: “All’Italia mancano 30 milioni di metri cubi al giorno di gas russo, ma a fronte di una domanda di 150/160 milioni l’offerta è di 200 milioni di metri cubi”. Inoltre, a quello che rimane del gas russo, si aggiungono i nuovi contratti firmati, come quello con l’Algeria da cui arrivano forniture più che raddoppiate.

Non solo, ma nelle prossime settimane potrebbero arrivare altri milioni di metri cubi di gas dal progetto sul gas naturale liquido tra Eni e il Qatar. Progetto, che l’Amministratore delegato di Eni definisce “pietra miliare”, inserendosi in modo corretto nella diversificazione verso fonti energetiche più pulite. Viene inoltre, chiarito che tutto quello che avanzerà, andrà a finire negli stoccaggi che per ottobre dovrebbero arrivare all’80% di capienza per rispondere al fabbisogno invernale.

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Val di Non – Sole – Paganella1 ora fa

A Cavareno si impara l’inglese

Rovereto e Vallagarina2 ore fa

A Folgaria «La lingua batte dove il dente duole»

Val di Non – Sole – Paganella2 ore fa

Bartolomeo Carneri: un trentino illustre valorizzato a Vienna

Rovereto e Vallagarina2 ore fa

Avio: in corso i lavori di sistemazione della strada forestale

Trento2 ore fa

Riconoscimenti OMS-UNICEF: anche i Consultori e i servizi della Comunità di Apss sono Baby Friendly

Trento2 ore fa

Rincari e effetti per i servizi di assistenza, Segnana ha incontrato U.P.I.P.A e Spes

Trento3 ore fa

Fugatti: “Assestamento di bilancio pienamente operativo”

Val di Non – Sole – Paganella3 ore fa

“Aperitorno al futuro”: in Val di Sole un workshop per permettere ai giovani di far sentire la propria voce

Cani Gatti & C4 ore fa

ENPA chiede la riduzione dell’IVA al 10% per pet food e spese veterinarie

Italia ed estero4 ore fa

Nuova inquietante gaffe di Biden. «Jackie, dove sei?», ma la deputata è morta in agosto

Trento4 ore fa

L’Ospedale Santa Chiara di Trento per la terza volta «Amico delle Bambine e dei Bambini»

Vita & Famiglia4 ore fa

Giornata aborto sicuro. Pro Vita: «Di sicuro solo la morte di un bambino»

Trento4 ore fa

Coronavirus, nelle ultime 24 ore in Trentino 658 nuovi positivi

Rovereto e Vallagarina4 ore fa

Ala: serata in ricordo del poeta Giuseppe Caprara

Trento5 ore fa

L’ISS ha catturato il momento in cui l’Uragano Ian si è abbattuto ieri su Cuba e Florida «IL VIDEO»

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza