Connect with us
Pubblicità

Trento

Vigili del fuoco volontari: ok dell’assemblea all’innalzamento a 65 anni del limite per il servizio attivo

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

L’assemblea dei comandanti ha espresso parere favorevole (109 sì, 54 no e 4 astensioni) relativamente alla proposta di innalzamento a 65 anni del limite di età per i vigili del fuoco volontari in servizio attivo, attualmente fissato a 60.

Di questo, e di molto altro, si è discusso ieri sera presso il Teatro Valle dei Laghi di Vezzano nel corso dell’assemblea provinciale ordinaria dei comandanti dei corpi vigili del fuoco volontari del Trentino.

Il punto relativo al limite di età per il servizio attivo era sicuramente molto atteso, voluto – come ha evidenziato il presidente della Federazione dei vigili del fuoco volontari del Trentino, Giancarlo Pederiva (foto titolo)- «per dare un’indicazione chiara alla componente politica».

Pubblicità
Pubblicità

Ora, dopo che il mondo del volontariato pompieristico si è espresso, dopo un vivace dibattito, sulla questione, toccherà al governo provinciale adeguare la legge 9/2011 affinché l’innalzamento a 65 anni diventi realtà.

L’assemblea è stata chiamata anche ad approvare il bilancio consuntivo 2021, illustrato dal dirigente della Federazione Mauro Donati, e la relazione del presidente incentrata sull’attività svolta nel 2021. Presenti anche il dirigente generale del dipartimento provinciale di Protezione civile, Raffaele De Col, il presidente del consiglio provinciale Walter Kaswalder e gli assessori provinciali Roberto Failoni e Mirko Bisesti che hanno messo in risalto il grande lavoro offerto h 24 dai vigili del fuoco volontari.

Un impegno fatto di dedizione, competenza ma anche di sacrificio – è stato sottolineato – e di tempo che necessariamente è tolto alle famiglie e al riposo.

Pubblicità
Pubblicità

Il presidente Pederiva, nella sua relazione, ha ripercorso le tappe ed i progetti più significativi portati avanti nel 2021: dal prezioso supporto offerto sul fronte dei vaccini, con i vigili del fuoco volontari impegnati ad accompagnare gli over 80 nei punti di vaccinazione sparsi sull’intero territorio provinciale, all’entrata in vigore dei nuovi piani di allertamento.

Spazio anche all’annosa e spinosa questione relativa alla formazione. «Il 2021 è stato l’”anno horribilis” della formazione e solo in parte questo è imputabile alla pandemia. I corsi rimangono insufficienti, anche se in occasione dei numerosi incontri svolti sul territorio con il presidente della Provincia, Maurizio Fugatti, e con il dirigente del dipartimento provinciale di Protezione civile, Raffaele De Col, ci è stato promesso – sono state le parole del presidente Pederiva – che sarà possibile organizzare, grazie a fondi ad hoc, tutti i corsi richiesti indipendentemente dalle risorse a disposizione della Cassa Antincendi per l’anno 2022».

Tutto questo in previsione della riorganizzazione della Scuola provinciale antincendi, per la quale un’apposita commissione della Federazione ha già elaborato una proposta di riforma.

Il 2021 si è rivelato importante anche per quanto riguarda il settore delle telecomunicazioni. Un anno che Pederiva ha definito “di preparazione” in attesa che, presumibilmente entro la fine del 2022, giunga a completamento il processo di fornitura degli apparecchi portatili Tetra e che nel 2023 la dotazione dei corpi si arricchisca degli apparecchi cercapersone che sfruttano sempre la tecnologia Tetra.

Dando uno sguardo ai numeri, si evince come nel 2021 gli interventi effettuati dai 236 corpi del Trentino siano stati 25.184 per un totale di oltre 360 mila (360.562) ore uomo ai quali va aggiunta, dal 1° al 18 agosto, la missione nella Sicilia devastata dagli incendi boschivi e prima ancora, a gennaio, l’aiuto donato al Cadore alle prese con fenomeni nevosi eccezionali.

Sono invece 8.205 i vigili del fuoco volontari trentini; di questi quelli in servizio attivo sono 5.556. Fiore all’occhiello sono anche i 1.102 allievi, protagonisti a Cles dal 23 al 26 giugno del campeggio provinciale.

Nel corso dell’assemblea sono state inoltre consegnate alcune benemerenze: la medaglia d’oro al merito per 20 anni di servizio di lungo comando, assegnata a tre vigili, la Fiamma d’Oro che premia l’impegno quarantennale di 10 vigili del fuoco, e la Croce di bronzo al merito per azioni di valori conferita a tre volontari.

  • Pubblicità
    Pubblicità
Politica5 ore fa

Ugo Rossi dice addio a Calenda

Fiemme, Fassa e Cembra6 ore fa

Sorpresi dal temporale sulla ferrata dei Finanzieri: coppia salvata dal soccorso alpino

Fiemme, Fassa e Cembra6 ore fa

Frana il terreno sopra l’abitato di Fontanazzo, 11 escursionisti salvati dal soccorso Alpino

Val di Non – Sole – Paganella7 ore fa

In pensione la cuoca Gina Margoni, per 23 anni tra i fornelli della scuola materna di Vigo di Ton

Trento7 ore fa

Nella «giungla» di piazza Centa, entro agosto ricominciano i lavori

Fiemme, Fassa e Cembra8 ore fa

In 24 ore la Val di Fassa ripristina la viabilità e interviene sulle principali criticità dovute al maltempo

Trento8 ore fa

Laurea magistrale in Scienze infermieristiche e ostetriche: disponibili 25 posti per il corso biennale

Trento8 ore fa

Operativo il bando per il contributo FESR: «Investimenti in impianti fotovoltaici»

Arte e Cultura8 ore fa

Mercoledì 10 nel Giardino Juffmann a Cles Guido Smadelli presenta il suo libro “Dimmi di te”

economia e finanza9 ore fa

In Trentino le imprese giovanili aumentano del 2,4%

Hi Tech e Ricerca9 ore fa

Nasce a Rovereto in Smartpricing il miglior alleato dei receptionist

Val di Non – Sole – Paganella9 ore fa

Val di Sole, attivo il servizio medico per i turisti

Trento9 ore fa

Coronavirus: un decesso e 97 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento9 ore fa

Incidente in zona Castel Toblino, traffico paralizzato

Alto Garda e Ledro9 ore fa

Doppio incidente stradale sulle strade dell’Alto Garda: un centauro ferito e traffico in tilt

Fiemme, Fassa e Cembra3 settimane fa

Trentasette anni fa la tragedia di Stava: per non dimenticare!

Trento4 settimane fa

Coronavirus in Trentino: 603 contagi nelle ultime 24 ore, le rianimazioni sono «covid free»

Alto Garda e Ledro4 settimane fa

Si allarga pericolosamente il fronte dell’incendio sul Monte Baldo – IL VIDEO

Alto Garda e Ledro4 settimane fa

Riva del Garda: tornano i fuochi della «Notte di fiaba»

Trento4 settimane fa

Coronavirus in Trentino: 977 contagi nelle ultime 24 ore. Dai 40 ai 59 anni la fascia più colpita

Politica4 settimane fa

Ugo Rossi: «Non mi ricandiderò, il PATT ha rinunciato ad essere protagonista»

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Tragedia sul Monte Peller: muore un giovane di Cles

Trento4 settimane fa

Valanga della Marmolada non è caso unico, 10 turisti salvi per miracolo – IL VIDEO

Valsugana e Primiero2 settimane fa

Laghi di Levico e Caldonazzo fuori controllo: risse, pestaggi, furti e atti di pirateria

Trento4 settimane fa

Dopo la separazione arriva anche il divorzio: finisce la storia d’amore tra Francesco Moser e Carla Merz

Politica4 settimane fa

Sondaggio Mentana: si arresta la discesa della Lega, cresce Forza Italia

Rovereto e Vallagarina4 settimane fa

Attentato alla sede della Lega: l’anarchico «trentino» Sorroche condannato a 28 anni di carcere

Italia ed estero4 settimane fa

Clamorose rivelazioni di Nicola Gratteri: «Questo Governo sta smontando un secolo e mezzo di Antimafia»

Trento2 settimane fa

Coronavirus: 496 contagi e boom di ricoveri nelle ultime ore in Trentino

economia e finanza4 settimane fa

Verso l’addio all’acqua frizzante nei supermercati: ecco perchè

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza