Connect with us
Pubblicità

Psicologia & Crescita personale

I giovani e il post-pandemia: stare soli non è più una debolezza

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Essere più soli non è più sinonimo di debolezza o di essere introversi. Se c’è una cosa che la pandemia ci ha insegnato, è proprio lo stare soli.

Per quanto forzata, la solitudine ha iniziato a diventare parte integrante delle giornate di tutti. Ovviamente, almeno all’inizio, a soffrirne di più sono stati i giovanissimi.

Abituati alle compagnie numerose, alle feste, agli amici, alla compagnia costante, non è stato facile adattarsi alle nuove necessità legate all’emergenza sanitaria. La pandemia ha quindi obbligato un’intera generazione a rivedere il proprio modo di vivere.

Pubblicità
Pubblicità

E allora via alle chat, alle videochiamate, agli aperitivi online, alle app, ai video su TikTok per svagarsi. Ma poi, una volta che si stacca la corrente, una volta che non c’è più il contatto costante, ecco che arriva lo star soli ed il riscoprire se stessi.

Molti giovani hanno iniziato ad apprezzare quel silenzio, quella mancanza di informazioni e rumore, quella mancanza di interazione sociale. C’è chi ha scoperto una passione per i film, altri per la scrittura o per la lettura o per la pittura. C’è chi ha studiato e chi ha aperto un business proprio.

Questi giovani si sono reinventati ed hanno fatto di un momento di crisi il loro piccolo angolo di quiete. Hanno piantato dei semi e – pazientemente – dopo averli annaffiati hanno iniziato a veder fiorire nuovi interessi e nuove abilità.

Pubblicità
Pubblicità

Ora che tutto torna alla normalità, a quello che era prima del 2020, c’è chi si fionda fuori casa e chi invece preferisce uscire a piccole dosi. Perché in fondo, con gli amici è bello uscire, ma ogni tanto è anche bello rimanere in compagnia di se stessi.

Ecco, quindi un equilibrio che prima era mancato, un qualcosa che per molto tempo è sembrato inafferrabile ma che ora invece è una parte importante della propria vita. Essere soli non fa più così paura, ma è un valore aggiunto. La creatività dei più timidi riesce a fuoriuscire, e tutto diventa più colorato.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento4 settimane fa

Coronavirus: 99 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino. Calano i ricoveri

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Sbanda, va in contromano e rischia di scontrarsi con altre auto prima di entrare in statale – IL VIDEO

eventi3 settimane fa

Dal 17 al 26 giugno tornano a Trento le Feste Vigiliane

Trento2 settimane fa

Coronavirus: 267 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Alto Garda e Ledro3 settimane fa

Stop alla viabilità a Riva del Garda: si girano le scene di un film americano

Telescopio Universitario3 settimane fa

UniTrento: da vent’anni il mondo fa tappa qui

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 166 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Politica3 settimane fa

Referendum, vittoria dei sì ma niente quorum. Amministrative: nei grandi comuni avanti il centro destra

Trento3 settimane fa

Attimi di paura alla stazione delle corriere di Trento!

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 49 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino con nessun positivo al molecolare

Italia ed estero3 settimane fa

Crolla un ponte sospeso durante l’naugurazione: 25 feriti – IL VIDEO

Valsugana e Primiero2 settimane fa

Trovato morto in piscina Stefano Lorenzini di Levico Terme

Le Vignette di Fabuffa4 settimane fa

Il 51% degli adolescenti italiani non capisce un testo scritto. Una scuola che fa acqua da tutte le parti

Politica2 settimane fa

L’abbraccio mortale col PD affonda definitivamente il M5stelle

Società4 settimane fa

L’impresa di Melissa Mariotti tra lavoro in Germania e progetti turistici in Valbrenta

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza