Connect with us
Pubblicità

Trento

Nuove attività promosse da donne, giovani e disoccupati: ultimi 40 giorni per aderire al bando provinciale

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Far crescere la domanda di beni e servizi offerti da operatori con sede in Trentino, rafforzare e rinnovare il tessuto economico locale e supportare donne, giovani e disoccupati nello sviluppo del proprio business.

È questo il triplice obiettivo del bando provincialeNuova impresa”, che prevede uno stanziamento complessivo di risorse pari a 1,4 milioni di euro. L’agevolazione consiste in un contributo a fondo perduto a parziale copertura delle spese di avviamento della nuova impresa. La spesa ammissibile va da 20.000 euro ad un massimo di 100.000 euro. Le domande vanno presentate a Trentino Sviluppo entro il 28 luglio.

L’intervento si concretizza nel sostegno ai costi iniziali di tali iniziative imprenditoriali, favorendo gli acquisti di beni e servizi sul territorio provinciale, creando così ricadute sul territorio e con l’obbligo di partecipare a un percorso di formazione sui temi riguardanti la strategia e innovazione d’impresa, la gestione economica finanziaria dell’impresa, marketing e digital marketing, organizzazione delle risorse umane, economia circolare. Tra i criteri qualitativi del progetto sarà valutata anche la validità del business plan per il quale è previsto un punteggio minimo ai fini dell’ammissibilità.

Pubblicità
Pubblicità

Possono accedere al contributo le imprese di nuova costituzione – ovvero costituite da non più di 12 mesi precedenti la data di presentazione della domanda – con codice ATECO primario finanziabile ai sensi delle norme di carattere generale della legge provinciale 13 dicembre 1999, n. 6 o con codice ATECO primario 59.14.00 (Attività di proiezione cinematografica), e che svolgono l’attività con unità operativa in Trentino.

Per poter beneficiare del contributo le imprese di nuova costituzione devono inoltre essere promosse da neoimprenditori che rientrano in almeno una delle seguenti categorie: donna; giovane di età compresa tra 18 anni e 35 anni alla data di costituzione dell’impresa; disoccupato iscritto ad un Centro per l’impiego sul territorio nazionale, da almeno 6 mesi alla data di presentazione della domanda di agevolazione.

L’agevolazione consiste in un contributo a fondo perduto a parziale copertura delle spese di avviamento della nuova impresa. La spesa ammissibile va da 20.000 euro a massimo 100.000 euro. A seconda del punteggio ottenuto il contributo varia dal 40% al 50% della spesa ammissibile con un ammontare massimo di contribuzione rispettivamente pari ad euro 40.000 e 50.000. Tali importi vengono rideterminati nel caso in cui la spesa non dovesse avere la caratteristica di ricaduta territoriale. Le domande vanno presentate a Trentino Sviluppo entro le ore 15 del 28 luglio 2022, tramite la piattaforma https://agora.trentinosviluppo.it

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Rovereto e Vallagarina5 giorni fa

Tragico incidente nella notte a Isera, perde la vita un 21 enne di Avio

Val di Non – Sole – Paganella7 giorni fa

Mamma orsa in giro con i cuccioli a Spormaggiore – IL VIDEO

Trento4 giorni fa

Rischia di travolgere i bambini, bloccato dai genitori: «Sono soggetto alla 104, non possono farmi nulla»

Rovereto e Vallagarina4 giorni fa

Noriglio in mano alle baby gang e al degrado. La denuncia di Andrea Bertotti

Trento6 giorni fa

Tutti animalisti con gli orsi degli altri

Fiemme, Fassa e Cembra4 settimane fa

Trentasette anni fa la tragedia di Stava: per non dimenticare!

Trento7 giorni fa

Mega rissa tra stranieri in centro storico nella notte – IL VIDEO

eventi7 giorni fa

Miss Italia: è Eleonora Lepore di San Candido «Miss Schenna»

Val di Non – Sole – Paganella1 settimana fa

Per ferragosto a Cles quattro giorni di eventi ‘fantastici’

Trento3 giorni fa

Vittoria De Felice contro il PD Trentino: «Partito borghese che non vede i veri problemi della gente»

Trento10 ore fa

Trovate dai cani antidroga centinaia di dosi nascoste nelle piazze di Trento: 30 denunce nello scorso week end

Trento6 giorni fa

Morì durante una pratica sadomaso a Trento: assicurazioni condannate a risarcire la famiglia

Fiemme, Fassa e Cembra3 giorni fa

Miss Italia torna a Moena: la reginetta è Giulia Barberini. Eletta anche la Soreghina 2023

Rovereto e Vallagarina6 giorni fa

Ritrovato dopo due giorni il corpo di Willy, il ragazzo annegato nel lago di Lavarone

fashion5 giorni fa

Ecco la donna più desiderata dagli italiani per una «scappatella»

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza