Connect with us
Pubblicità

Rovereto e Vallagarina

Parcheggi e ticket: un argomento scottante per i cittadini di Rovereto

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Parcheggiare in centro città non è mai stato così caro. Se si è a Rovereto e si ha bisogno di lasciare la macchina in centro è bene iniziare a pensarci bene prima di salire in macchina.

La sosta – da mesi – non è più gratuita nella fascia oraria 12:30 – 14:30 ed i prezzi per il resto della giornata sono lievitati in maniera davvero impressionante.

Quasi troppo.

Pubblicità
Pubblicità

Va bene che il Comune stia puntando verso una città più ecologica e con meno auto e meno inquinamento – di certo l’idea è ottima – però bisogna anche tener conto di chi vive e lavora in città e delle loro esigenze.

Togliere quasi completamente i parcheggi dal centro per metterli a pagamento alzando i prezzi dei ticket non è certamente il modo più adatto per andare a farsi amici i commercianti della città o anche solo i cittadini.

Certo, questa modalità è valida fino al prossimo anno (ovvero fino alla fine del mandato) ma resta comunque una scelta deleteria per chi ci vive e per chi viene in città da fuori.

Pubblicità
Pubblicità

Non tutti lavorano in palazzi e strutture dove sono disponibili parcheggi privati; non tutti possono permettersi di andare al lavoro in bicicletta o con i mezzi pubblici; non tutti hanno il tempo di scattare da una parte all’altra di Rovereto o di fare la spola tra Rovereto e le zone limitrofe con i mezzi o in bicicletta.

È vero, i parcheggi interrati ci sono, ma anche in quel caso il costo non è indifferente, seppur più vantaggioso rispetto a quello dei parcheggi canonici lungo le strade o nei parcheggi in zone più centrali della città.

Tra i problemi di furti e vandalismo che stanno rendendo invivibile la Città della Quercia per gli automobilisti, l’aumentare i ticket e le tariffe per le soste in centro è davvero un altro brutto colpo. Nessuno pretende che le misure straordinarie prese con la pandemia (ad esempio la prima ora di sosta gratuita) proseguano, anche se erano estremamente comode per lavoratori e cittadini che magari dovevano correre in città per impegni brevi.

La divisione della città in zone (rossa per il centro, gialla per le zone meno centrali e arancione per l’ospedale) ognuna con un proprio tariffario, era sicuramente un’altra idea buona che andava a regolare i posteggi in base alla lunghezza della sosta. Tuttavia, i rincari ci sono stati ovunque e questo ha portato molto scontento ed una petizione (firmata da molti) che chiedeva di rivedere i prezzi dei ticket e di reintrodurre la sosta gratuita per la pausa pranzo. Tuttavia, la petizione è stata respinta. Insomma, un Comune certamente deciso a mandare avanti i propri (lodevoli) obiettivi anche se vuol dire mostrarsi un po’ sordi davanti alle richieste dei propri cittadini.

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Val di Non – Sole – Paganella6 ore fa

Dramma in Val di Non: il corpo di una donna recuperato nella forra del torrente Pongaiola

Val di Non – Sole – Paganella8 ore fa

A Cavareno si impara l’inglese

Rovereto e Vallagarina8 ore fa

A Folgaria «La lingua batte dove il dente duole»

Val di Non – Sole – Paganella8 ore fa

Bartolomeo Carneri: un trentino illustre valorizzato a Vienna

Rovereto e Vallagarina8 ore fa

Avio: in corso i lavori di sistemazione della strada forestale

Trento8 ore fa

Riconoscimenti OMS-UNICEF: anche i Consultori e i servizi della Comunità di Apss sono Baby Friendly

Trento8 ore fa

Rincari e effetti per i servizi di assistenza, Segnana ha incontrato U.P.I.P.A e Spes

Trento9 ore fa

Fugatti: “Assestamento di bilancio pienamente operativo”

Val di Non – Sole – Paganella9 ore fa

“Aperitorno al futuro”: in Val di Sole un workshop per permettere ai giovani di far sentire la propria voce

Cani Gatti & C10 ore fa

ENPA chiede la riduzione dell’IVA al 10% per pet food e spese veterinarie

Italia ed estero10 ore fa

Nuova inquietante gaffe di Biden. «Jackie, dove sei?», ma la deputata è morta in agosto

Trento10 ore fa

L’Ospedale Santa Chiara di Trento per la terza volta «Amico delle Bambine e dei Bambini»

Vita & Famiglia10 ore fa

Giornata aborto sicuro. Pro Vita: «Di sicuro solo la morte di un bambino»

Trento11 ore fa

Coronavirus, nelle ultime 24 ore in Trentino 658 nuovi positivi

Rovereto e Vallagarina11 ore fa

Ala: serata in ricordo del poeta Giuseppe Caprara

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza