Connect with us
Pubblicità

Trento

Ordine dei medici e Apss insieme per la sanità del futuro

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Si è tenuto nella serata di giovedì l’incontro tra i vertici dell’Azienda provinciale per i servizi sanitari e il consiglio dell’Ordine dei medici chirurghi e degli odontoiatri della Provincia di Trento per confrontarsi su alcuni punti di attenzione che investono la sanità trentina in questo momento storico e condividere i risultati dell’indagine sulle percezioni, attese e orientamenti dei medici trentini realizzata dall’Ordine.

Nel corso dell’incontro sono stati proposti vari temi su cui iniziare a confrontarsi. «È stato un incontro molto positivo,ha evidenziato il direttore generale di Apss Antonio Ferroun confronto franco e sereno all’insegna della collaborazione reciproca per trovare soluzioni in grado di permettere ai medici della sanità trentina di operare in serenità. Abbiamo riscontrato molti punti di convergenza, dall’importanza dell’assistenza territoriale nel contesto sanitario trentino al rendere il sistema sanitario pubblico attrattivo per i giovani medici creando opportunità che permettano loro di crescere professionalmente anche nel campo della ricerca scientifica, oltre alla creazione di gruppi di lavoro per trovare soluzioni che permettano ai professionisti di concentrarsi soprattutto sulla cura».

Unanime da parte del consiglieri dell’Ordine la volontà di lavorare insieme per trovare soluzioni che, pur nella complessità dell’attuale momento storico, facciano superare le difficoltà in modo tale che il medico possa svolgere nel migliore dei modi la sua attività professionale e vi sia un’assistenza sanitaria più completa ed efficiente possibile.

Pubblicità
Pubblicità

«È dovere istituzionale dell’Ordine contribuire al miglioramento del servizio sanitario a favore dei cittadini e al contempo mettere in condizione i medici di svolgere la propria attività in sicurezza e serenitàha affermato Marco Ioppi, presidente dell’Ordine dei medici chirurghi e degli odontoiatri della Provincia di Trento. Come Ordine siamo qui per dare la massima collaborazione ad Apss per ricercare soluzioni che valorizzino la professione medica e al contempo permettano di superare le attuali criticità del servizio sanitario. Soluzioni che riteniamo debbano permettere ai professionisti di dedicare maggiore tempo ai pazienti e alla cura e meno ad attività burocratiche che nulla hanno a che fare con il cuore della nostra missione».

Relativamente al pronto soccorso è unanime l’appello di Apss e di OMCeO ai cittadini a utilizzare il servizio solo in caso di reali urgenze in quanto i dati evidenziano un uso improprio che sovraccarica il sistema inutilmente e distoglie risorse dalle reali emergenze.

Apss e Ordine ritengono, inoltre, che il servizio sanitario provinciale sia solido, forte e offra prestazioni di alta qualità che lo rendono, con gli opportuni correttivi, in grado di superare le criticità del momento.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Val di Non – Sole – Paganella2 ore fa

Come dentro un film: i giovani di Predaia e Sfruz imparano a essere protagonisti di un cortometraggio

Valsugana e Primiero2 ore fa

Nuova scuola primaria di Vattaro, avviata la procedura da Apac per conto del Comune di Altopiano della Vigolana

Trento2 ore fa

Strage in Bondone: branco di lupi sbrana 26 pecore

Piana Rotaliana2 ore fa

Problemi tecnologici? In Piana Rotaliana arrivano gli sportelli di assistenza digitale

Bolzano2 ore fa

Grave incidente motociclistico in Val Pusteria, 64 enne in ospedale con l’elicottero

Arte e Cultura3 ore fa

Dal 29 ottobre appuntamento al Teatro “S. Marco” con la 25ª edizione di «Palcoscenico Trentino»

Piana Rotaliana3 ore fa

A San Michele all’Adige un corso dedicato ai proprietari (e futuri proprietari) di cani per ottenere il patentino

Italia ed estero3 ore fa

Fuori pericolo la bimba picchiata, ferite devastanti sul suo corpo

Trento4 ore fa

Coronavirus: 1.013 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Rovereto e Vallagarina4 ore fa

Folgariaski attacca Degasperi: «Nessun danno ambientale con la pista di downhill»

Trento5 ore fa

Oggi la benedizione della nuova Farmacia San Francesco a Trento

Alto Garda e Ledro5 ore fa

Riva del Garda: torna la mostra micologica sotto i portici

Trento5 ore fa

È Massimo Travaglia il nuovo direttore di Confcommercio Trentino

Bolzano5 ore fa

Infortunio in un cantiere a San Pancrazio: 29 enne in elicottero all’Ospedale di Bolzano

Rovereto e Vallagarina6 ore fa

Furti nei supermercati a Rovereto: nel mirino Poli, Aldi, IperOrvea e Dpiù

Trento2 settimane fa

Caro bollette, supermercati Eurospin: «Abbiamo perso ogni speranza»

Trento3 settimane fa

Caro energia: dalla provincia arrivano 180 euro per ogni famiglia

Trento3 settimane fa

Autovelox e semafori intelligenti in funzione dal 19 settembre. Ecco dove sono installati

Trento3 giorni fa

Relazione della D.I.A.: in Trentino presenti le Mafie Calabresi, nigeriane e albanesi

Arte e Cultura3 settimane fa

A Riva del Garda Serena Dalla Torre si riconferma campionessa italiana di Body Painting

Trento3 settimane fa

Dopo 20 anni di amore Tony Menegatti sposa la sua Laura

Trento2 settimane fa

Il comune fa cassa: 104 multe in sole 3 ore grazie ai nuovi semafori «intelligenti»

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Impiccato in garage, i Carabinieri di Borgo compiono il miracolo

Trento1 settimana fa

Ritrovata la 18 enne scomparsa sabato dopo la scuola

Politica1 settimana fa

Elezioni 2022, ecco i primi trombati eccellenti

Io la penso così…6 giorni fa

Giulia Torelli: Le turbe psichiche di questo soggetto sono particolarmente evidenti

Val di Non – Sole – Paganella5 giorni fa

Dramma in Val di Non: il corpo di una donna recuperato nella forra del torrente Pongaiola

Trento3 settimane fa

Morto a soli 61 anni Luca Mazzalai, partecipò ad oltre 20 edizioni della Trento Bondone

Le ultime dal Web1 settimana fa

«I vecchi devono stare a casa fermi, immobili, e non devono votare». è bufera su Giulia Torelli – IL VIDEO

Trento4 settimane fa

Trento, lavorare per le cooperative sociali a 4 euro l’ora: «Non ce la facciamo a vivere»

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza