Connect with us
Pubblicità

Trento

Domenica 12 giugno si votano 5 referendum abrogativi in materia di giustizia

La lega e i partiti di centro destra invitano ad andare a votare per cambiare la giustizia italiana

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

A lanciare l’ultimo appello ad andare al voto per i cinque referendum sulla giustizia in programma domenica 12 giugno è la lega Trentino. Negli ultimi giorni gli inviti sono arrivati anche da tutti i partiti di centro destra. Dalla sinistra invece nessun appello.

La Lega e Forza Italia invitano a votare sì per tutti i cinque referendum, invece Fratelli d’Italia consiglia di votare sì per i 3 e no sugli altri due

In una conferenza stampa organizzata nella sede del partito in piazza Battisti il Presidente della Provincia autonoma di Trento Maurizio Fugatti insieme al commissario della Lega Trentino Diego Binelli, alla senatrice Elena Testor, alla deputata Martina Loss e ai consiglieri provinciali del Carroccio ha esposto alla stampa le ragioni del sì sui quesiti referendari. “Invitiamo tutti ad andare a votare domenica prossima – ha detto Fugatti – la riforma della giustizia è un tema importante. Il Parlamento ha già avviato alcune proposte di modifica al sistema attuale, ma crediamo che serva un forte mandato popolare per dare una maggiore spinta propulsiva a una riforma attesa da tantissimi anni”.

Pubblicità
Pubblicità

“Il 12 giugno potrebbe diventare una data storica – ha detto Diego Binelli – dopo 30 anni che il Parlamento ha provato a cambiare la giustizia, ma non c’è mai riuscito, i cittadini italiani potranno recarsi alle urne e scegliere se cambiare il sistema penale del nostro Paese. Troppi sono i problemi causati da un sistema farraginoso e complicato”.

Ecco i contenuti dei 5 referendum. Chi vota sì decide di abrogare, quindi sospendere, la legge vigente ed essere riformata. Chi invece vota no decide di lasciare le cose come stanno.

  1. Incandidabilità dopo la condanna: il referendum chiede di abrogare la parte della Legge Severino che prevede l’incandidabilità, l’ineleggibilità e la decadenza automatica per parlamentari, membri del governo, consiglieri regionali, sindaci e amministratori locali nel caso di condanna per reati gravi.
  2. Separazione delle carriere: questo quesito del referendum chiede lo stop delle cosiddette “porte girevoli”, impedendo al magistrato durante la sua carriera la possibilità di passare dal ruolo di giudice (che appunto giudica in un procedimento) a quello di pubblico ministero (coordina le indagini e sostiene la parte accusatoria) e viceversa.
  3. Riforma Consiglio Superiore della Magistratura: si chiede che non ci sia più l’obbligo di un magistrato di raccogliere da 25 a 50 firme per presentare la propria candidatura al Consiglio Superiore della Magistratura.
  4. Custodia cautelare durante le indagini: si chiede di togliere la “reiterazione del reato” dai motivi per cui i giudici possono disporre la custodia cautelare in carcere o i domiciliari per una persona durante le indagini e quindi prima del processo.
  5. Valutazione degli avvocati sui magistrati: il quesito chiede che gli avvocati, parte di Consigli giudiziari, possano votare in merito alla valutazione dell’operato dei magistrati e della loro professionalità.

Le operazioni di voto inizieranno domenica 12 giugno alle ore 7.00 e termineranno alle ore 23.00.

Pubblicità
Pubblicità

Per assicurare il rilascio delle tessere elettorali ed il rilascio di eventuali attestati sostitutivi, gli uffici rimarranno aperti al pubblico con il seguente orario:

  • ufficio Elettorale di Piazza Fiera, 17: venerdì 10 e sabato 11 giugno dalle 8 alle 18, domenica 12 giugno dalle 7 alle 23
  • Circoscrizioni di Gardolo, Bondone, Ravina-Romagnano, Argentario, Povo e Mattarello: domenica 12 giugno dalle 7 alle 23.
  • Va ricordato che non è obbligatoria la mascherina per entrare nelle urne ma è solo consigliata

  • Pubblicità
    Pubblicità
Val di Non – Sole – Paganella27 minuti fa

Ville d’Anaunia in sfida: al Parco di Rallo un simpatico torneo a squadre

Rovereto e Vallagarina40 minuti fa

“Ciao Willy, avrai un intera comunità che pregherà e si ricorderà di te, buon viaggio” il saluto del Comune di Lavarone

Val di Non – Sole – Paganella52 minuti fa

Escono di strada con la moto, deceduti due motociclisti

Piana Rotaliana1 ora fa

A Roverè della Luna un laboratorio di mosaico con l’artista Thomas Belz

Trento2 ore fa

Riapre domani il Lido esterno della piscina di Trento Nord

Italia ed estero2 ore fa

Violenza sui treni: 4 magrebini aggrediscono la capotreno e il macchinista

Trento2 ore fa

Coronavirus: contagi e ricoveri ancora in calo nelle ultime 24 ore in Trentino

Italia ed estero2 ore fa

29 enne austriaca rifiuta un’eredità di 4 miliardi di euro

Rovereto e Vallagarina2 ore fa

Ritrovato dopo due giorni il corpo di Willy, il ragazzo annegato nel lago di Lavarone

Trento3 ore fa

Si rinnova l’appello contro l’abbandono degli animali «Ma non dovevamo lasciarci più?»

Trento3 ore fa

Rissa tra immigrati a Trento, Lega: «Ianeselli incapace di garantire sicurezza»

Politica3 ore fa

Via libera all’accordo Calenda – Renzi: «Abbiamo deciso di provarci»

Rovereto e Vallagarina4 ore fa

Manca poco alla settimana “Serrada Futurista”

Trento4 ore fa

Morì durante una pratica sadomaso a Trento: assicurazioni condannate a risarcire la famiglia

Trento4 ore fa

Tutti animalisti con gli orsi degli altri

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza