Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Approvata la convenzione tra Provincia, Comune e Asuc per lo sfruttamento delle sorgenti nel Comune di Peio

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

È stato approvato ieri dalla Giunta provinciale, su proposta dell’assessore allo sviluppo economico, ricerca e lavoro Achille Spinelli, lo schema di convenzione che regola i rapporti tra la Provincia autonoma di Trento, le Asuc di Celledizzo, Cogolo e Comasine e il Comune di Peio per la derivazione delle acque potabili e minerali dalle sorgenti Fonte Alpina, Palon e Fonte Alpina ‘Polla Bassa‘.

La convenzione interviene nel quadro delle procedure per il rilascio delle concessioni di acqua potabile, competenza di Aprie, e di acqua minerale per l’imbottigliamento, di competenza del Servizio Industria, ricerca e minerario della Pat.

A seguito di questa convenzione potrà essere pubblicato l’avviso pubblico per il rilascio della concessione per l’acqua minerale da imbottigliamento, che garantisce l’uso prioritario della risorsa ai fini potabili“, ha spiegato l’assessore.

Pubblicità
Pubblicità

Le aree interessate, gravate da diritto di uso civico, sono gestite dalle citate Asuc di Celledizzo, Cogolo e Comasine, che hanno deliberato la sospensione dei diritti per l’intera durata delle concessioni, in cambio di un corrispettivo, come previsto dalla legge provinciale in materia di acque minerali (L.P. 14/2020).

Con la convenzione viene innanzi tutto regolata la concessione alla Provincia delle particelle che ricadono nella tutela delle tre Asuc, che comprendono le opere di presa per la derivazione delle acque. La Provincia, a sua volta, a seguito della procedura ad evidenza pubblica, rilascerà all’aggiudicatario la concessione mineraria comprensiva delle opere di presa.

Con l’accordo approvato ieri viene, come detto, anche definito il corrispettivo per la sospensione del vincolo di uso civico, calcolato a metro quadro, tenuto conto del valore complessivo della rendita dominicale rivalutata ai fini fiscali e stabilito in 966,82 euro a ettaro, cui si somma il valore della rendita catastale delle opere di presa; l’importo è ulteriormente maggiorato di 500,00 euro annui per ciascuna Asuc, considerando l’utilizzo economico della risorsa.

Pubblicità
Pubblicità

Lo schema di convenzione regola inoltre i rapporti tra il Comune di Peio e le Asuc interessate: in particolare viene stabilito che il comune attribuisca ai tre enti, per i 25 anni di durata della concessione mineraria, una somma pari al 50% della quota del canone variabile assegnatogli dalla Provincia ai sensi della legge provinciale 14/2020.

  • Pubblicità
    Pubblicità
Val di Non – Sole – Paganella7 minuti fa

Ville d’Anaunia in sfida: al Parco di Rallo un simpatico torneo a squadre

Rovereto e Vallagarina20 minuti fa

“Ciao Willy, avrai un intera comunità che pregherà e si ricorderà di te, buon viaggio” il saluto del Comune di Lavarone

Val di Non – Sole – Paganella32 minuti fa

Escono di strada con la moto, deceduti due motociclisti

Piana Rotaliana40 minuti fa

A Roverè della Luna un laboratorio di mosaico con l’artista Thomas Belz

Trento1 ora fa

Riapre domani il Lido esterno della piscina di Trento Nord

Italia ed estero1 ora fa

Violenza sui treni: 4 magrebini aggrediscono la capotreno e il macchinista

Trento2 ore fa

Coronavirus: contagi e ricoveri ancora in calo nelle ultime 24 ore in Trentino

Italia ed estero2 ore fa

29 enne austriaca rifiuta un’eredità di 4 miliardi di euro

Rovereto e Vallagarina2 ore fa

Ritrovato dopo due giorni il corpo di Willy, il ragazzo annegato nel lago di Lavarone

Trento3 ore fa

Si rinnova l’appello contro l’abbandono degli animali «Ma non dovevamo lasciarci più?»

Trento3 ore fa

Rissa tra immigrati a Trento, Lega: «Ianeselli incapace di garantire sicurezza»

Politica3 ore fa

Via libera all’accordo Calenda – Renzi: «Abbiamo deciso di provarci»

Rovereto e Vallagarina3 ore fa

Manca poco alla settimana “Serrada Futurista”

Trento3 ore fa

Morì durante una pratica sadomaso a Trento: assicurazioni condannate a risarcire la famiglia

Trento3 ore fa

Tutti animalisti con gli orsi degli altri

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza