Connect with us
Pubblicità

Rovereto e Vallagarina

“In viaggio con Fortuna Dino”: il ricco calendario di attività per famiglie in Vallagarina

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Una mascotte, un grande gioco dell’oca calpestabile, tante attività per bambini e un dono speciale per chi avrà attraversato almeno sette meraviglie del territorio.

Nasce dalla co-progettazione tra i partner della rete di istituzioni culturali lagarine, coordinati dall’Azienda per il Turismo, “Ci vado anch’io”,  il ricco calendario di attività per famiglie che, da luglio a dicembre, anima Rovereto, la Vallagarina e il Monte Baldo.

Si spazia tra arte, storia e scienza con laboratori creativi, visite guidate e immersioni nella natura. La programmazione comprende anche concerti per i più piccoli e attività di educazione ambientale.

Pubblicità
Pubblicità

Gli appassionati di arte moderna e contemporanea potranno visitare le collezioni del Mart e partecipare ai Little Mart, i laboratori della domenica pomeriggio condotti da esperti mediatori del museo. 

La Fondazione Museo Civico di Rovereto accompagna alla scoperta del mondo della paleontologia sulle orme dei dinosauri del Giurassico e guida il pubblico a osservare le stelle e l’Universo al Planetario e all’Osservatorio Astronomico.

Al castello di Rovereto si fa un salto nel passato, si esplorano cunicoli e torrioni e si conosce la vita dei soldati nella Prima Guerra Mondiale.

Pubblicità
Pubblicità

Alla Campana dei Caduti, fusa con il bronzo dei cannoni delle nazioni partecipanti alla guerra e simbolo di pace universale, si ascoltano i cento rintocchi.

La Biblioteca civica di Rovereto propone letture da albi illustrati e laboratori creativi ispirati alle storie narrate.

I racconti di dame e cavalieri, soldati e contadini conducono alla scoperta della vita all’interno dei più suggestivi castelli del territorio, dal Castello di Avio a Castel Beseno.

Nel Parco Naturale Locale Monte Baldo si scoprono i segreti della sostenibilità ambientale. Con Hydrotour Dolomiti si impara come l’acqua diventa energia nelle centrali Idroelettriche di Santa Massenza e Riva del Garda. 

Nel corso dell’estate, si potrà anche “giocare” con Fortuna Dino, la mascotte della valle, in tre occasioni speciali.

Appuntamento presso la Centrale Idroelettrica di Riva del Garda dal 25 al 28 agosto in occasione della Notte di Fiaba, quindi domenica 4 settembre tra le mura di Castel Beseno, il più grande complesso fortificato del Trentino, per poi ritrovarsi domenica 25 settembre alla Campana dei Caduti di Rovereto.

In tutte le date ci sarà la possibilità di partecipare ad un appassionante gioco dell’oca calpestabile tra i luoghi della cultura di Rovereto, Vallagarina e Monte Baldo, già testato a primavera in occasione di Educa.  Procedendo di casella in casella, i bambini viaggeranno tra arte, storia e scienza, affrontando una serie di sfide pensate per introdurre i temi propri di musei e castelli del distretto culturale lagarino.

Un gioco di domande e risposte per imparare divertendosi. All’attività possono partecipare contemporaneamente fino a sei bambini o quattro squadre composte da più bambini. Età consigliata: dai 4 ai 12 anni. 

Fortuna Dino, il simpatico dinosauro deperiano, accompagnerà bambine e bambini in questo fantastico viaggio tra i luoghi della cultura in Vallagarina, premiando la curiosità dei più giovani. Sarà sufficiente richiedere un timbro ad ogni tappa di questo percorso.

E quando si saranno attraversate almeno sette meraviglie del territorio, visitando musei e castelli o partecipando ai laboratori in programma nel calendario “Ci vado anch’io” si riceverà un dono speciale, disponibile presso le sedi dei musei o all’Azienda per il Turismo Rovereto, Vallagarina e Monte Baldo.

Per ogni ingresso o attività a pagamento si avrà diritto a vedere timbrata una casellina della tessera che riproduce il gioco dell’oca. In palio per i fedelissimi della cultura, una borraccia con l’immagine di Fortuna Dino, la mascotte della valle, da portare sempre con sé.

Il dono è anche l’occasione per lanciare un messaggio virtuoso e sensibilizzare le nuove generazioni alla sostenibilità ambientale e alla riduzione dei rifiuti,  plastica in primis.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Rovereto e Vallagarina5 giorni fa

Tragico incidente nella notte a Isera, perde la vita un 21 enne di Avio

Val di Non – Sole – Paganella7 giorni fa

Mamma orsa in giro con i cuccioli a Spormaggiore – IL VIDEO

Trento4 giorni fa

Rischia di travolgere i bambini, bloccato dai genitori: «Sono soggetto alla 104, non possono farmi nulla»

Rovereto e Vallagarina4 giorni fa

Noriglio in mano alle baby gang e al degrado. La denuncia di Andrea Bertotti

Trento6 giorni fa

Tutti animalisti con gli orsi degli altri

Fiemme, Fassa e Cembra4 settimane fa

Trentasette anni fa la tragedia di Stava: per non dimenticare!

Trento7 giorni fa

Mega rissa tra stranieri in centro storico nella notte – IL VIDEO

eventi7 giorni fa

Miss Italia: è Eleonora Lepore di San Candido «Miss Schenna»

Val di Non – Sole – Paganella1 settimana fa

Per ferragosto a Cles quattro giorni di eventi ‘fantastici’

Trento3 giorni fa

Vittoria De Felice contro il PD Trentino: «Partito borghese che non vede i veri problemi della gente»

Trento11 ore fa

Trovate dai cani antidroga centinaia di dosi nascoste nelle piazze di Trento: 30 denunce nello scorso week end

Trento6 giorni fa

Morì durante una pratica sadomaso a Trento: assicurazioni condannate a risarcire la famiglia

Fiemme, Fassa e Cembra3 giorni fa

Miss Italia torna a Moena: la reginetta è Giulia Barberini. Eletta anche la Soreghina 2023

Rovereto e Vallagarina6 giorni fa

Ritrovato dopo due giorni il corpo di Willy, il ragazzo annegato nel lago di Lavarone

fashion5 giorni fa

Ecco la donna più desiderata dagli italiani per una «scappatella»

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza