Connect with us
Pubblicità

Trento

Inaugurata a Trento Casa Moggioli, la nuova sede trentina dell’Euregio

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Due giornate della mobilità, l’avvio di un percorso per future collaborazioni dei tre territori in campo sanitario. E ancora la presentazione del progetto Tinia e dei dati Monitor sulla conoscenza dell’Euregio tra la popolazione.

Sono stati molti i temi e le decisioni all’attenzione della Giunta dell’Euregio durante la seduta in presenza che si è tenuta oggi mercoledì 1 giugno a Trento al Castello del Buonconsiglio e che è stata seguita dalla riunione dell’Assemblea dell’Euregio. Subito dopo i componenti di Giunta e Assemblea si sono trasferiti a Casa Moggioli che con l’occasione è stata ufficialmente inaugurata con una breve cerimonia rinviata nel tempo a causa della pandemia.

Per il presidente dell’Euregio e della Provincia autonoma Maurizio Fugatti la giornata odierna “è stata occasione di scelte utili per i cittadini dei tre territori. Come dimostrano le decisioni sulla mobilità sostenibile e su una possibile collaborazione in campo sanitario, la volontà dell’Euregio è di cercare di mettere assieme le capacità dei tre territori per fare meglio le cose di interesse dei singoli territori e dare servizi migliori ai cittadini. Mai come in questa fase storica coltivare la collaborazione transfrontaliera e unire territori che appartengono a Stati diversi e che hanno lingua e culture differenti ha una importanza che va oltre il quotidiano e che diventa strategica. Più atti concreti prenderemo a favore dei cittadini dei tre territori, più sarà facile che si sviluppi uno spirito di cooperazione tra le popolazioni”.

Pubblicità
Pubblicità

Dopo due anni difficili, molti eventi per i giovani, come il campo sportivo, il campo musicale o il campo estivo, possono finalmente essere riproposti quest’estate. In questo modo avviciniamo l’Euregio ai cittadini del Tirolo, dell’Alto Adige e del Trentino e creiamo un’ampia base per la cooperazione tra le tre parti del paese. È particolarmente gradito che una delle due Giornate della mobilità dell’Euregio sia abbinata al Festival dell’Euregio “50 anni di Arge Alp“. “In questo modo raggiungeremo un numero ancora maggiore di persone che festeggeranno insieme a noi l’Euregio e l’Arge Alp il 25 giugno a Landeck“, ha sottolineato il Capitano del Tirolo Günther Platter.

All’ordine del giorno della riunione del consiglio dell’Euregio c’erano misure concrete come l’organizzazione di una Giornata della mobilità dell’Euregio il 25 giugno 2022 e l’apertura dell’Ufficio di informazione e coordinamento dell’Euregio a Trento. Così, da Trento è partito oggi un forte segnale vitale della nostra Euregio Tirolo-Alto Adige-Trentino” sottolinea il presidente della Provincia autonoma di Bolzano, Arno Kompatscher.

La Giunta dell’Euregio – La Giunta dell’Euregio ha preso diverse decisioni. Eccole in dettaglio.

Pubblicità
Pubblicità

1. Una prima delibera ha definito la costituzione di un gruppo di lavoro tra i responsabili dei rapporti con Bruxelles all’interno delle amministrazioni dei tre territori per implementare l’attività dell’Ufficio Euregio presente nella capitale Belga nonché sede delle più importanti istituzioni europee.

2. Una seconda decisione riguarda l’esposizione dell’Euregio realizzata nel’Ufficio di informazione e coordinamento di Innsbruckche e che verrà potenziata con l’inserimento di mappe storiche in forma di time-lapse. Il Gruppo di lavoro Storia ha infatti accolto la proposta di sviluppare le seguenti mappe storiche dell’Euregio e di progettarle nuovamente sotto forma di time-lapse: Storia diocesana, Storia mineraria, Sviluppo delle lingue, Sviluppo delle divisioni amministrative, Collegamenti stradali e itinerari di passaggio.

3. Una terza decisione riguarda la collaborazione nell’ambito del programma INTERREG V al fine di rafforzare e confermare la cooperazione dell’Euregio con le regioni CLLD anche per il nuovo periodo di finanziamento dell’UE. All’interno del programma INTERREG V Italia-Austria sono infatti sorte strutture di cooperazione locali transfrontaliere basate sull’approccio CLLD (in sigla: sviluppo locale di tipo partecipativo) promosso dall’Unione Europea. Le regioni CLLD hanno definito d’intesa con l’Euregio Tirolo-Alto Adige-Trentino le proprie strategie transfrontaliere, per la cui attuazione si avvarranno del sostegno del Segretariato generale.

4. La Giunta ha poi deciso che si terranno due giornate della Mobilità dell’Euregio in favore degli spostamenti sostenibili per gli utenti abituali del trasporto pubblico e per i possessori dell’EuregioFamilyPass. La prima cadrà sabato 25 giugno, in cui si celebra la Festa dell’Euregio dedicata ai “50 anni di ARGE-ALP”. Per quanto riguarda la 2ª Giornata della Mobilità dell’Euregio, la Giunta ha deciso di fissarla durante la Settimana europea della mobilità. Durante la Giornata della Mobilità, i possessori dell’EuregioFamilyPass e degli abbonamenti ai trasporti pubblici possono utilizzare gratuitamente i trasporti pubblici in tutta l’Euregio.

5. Un’altra decisione è relativa alla possibile collaborazione in ambito sanitario all’interno dell’Euregio. Il settore della salute e delle politiche sociali rappresenta un ambito che consente di creare collaborazioni e azioni finalizzate allo studio e futura realizzazione di un modello di sanità condiviso, con una forte valorizzazione delle eccellenze dei tre territori, in grado di facilitare il rapporto con il cittadino, su tutto il territorio euroregionale anche nelle valli. Recentemente le due Province autonome di Bolzano e di Trento hanno siglato un accordo di collaborazione, ratificato con delibera delle rispettive Giunte, che sancisce l’avvio di una importante collaborazione in materia sanitaria su alcuni ambiti di reciproco interesse. E quello della collaborazione in ambito sanitario è stato spesso oggetto di mozioni anche da parte del Dreierlandtag. La Giunta dell’Euregio con una propria delibera ha dunque ribadito che l’attuazione di una collaborazione in ambito sanitario rappresenta un obiettivo importante per tutta la cittadinanza e ha perciò deciso di affidare al Segretariato generale il compito di approfondire con i rispettivi Dipartimenti competenti delle tre amministrazioni la possibilità di estendere anche al Tirolo, anche in maniera solamente parziale, la collaborazione oggetto dell’accordo fra le due Province autonome e, se ritenuto utile, individuare nuove aree di collaborazione.

Subito dopo la Giunta, si è tenuta l’assemblea dell’Euregio che ha esaminato la relazione conclusiva sul progetto delle piste ciclabili dell’Euregio, assistito alla presentazione del Progetto Tinia e degli esiti dell’Euregio-Monitor, dal quale emerge che la conoscenza dell’Euregio nella popolazione dei tre territori che lo compongono è aumentata ancora. La percentuale di intervistati che ha risposto di conoscere l’Euregio è salita all’82,4% in Tirolo (contro il 76,6% nel 2019) all’87,5% in Alto Adige (contro l’86% del 2019) e al 75,4% in Trentino (era al 70,8% nel 2019).

Casa Moggioli – Casa Moggioli è da fine 2021 la sede trentina dell’Euregio Tirolo-Alto Adige-Trentino, ma a causa della pandemia la sua inaugurazione ufficiale è slittata più volte. Oggi c’è stato un sobrio taglio del nastro per dare sanzione ufficiale alla funzione dell’edificio come sede trentina dell’Euregio.  L’immobile è una splendida villa in stile rinascimentale di proprietà della Provincia autonoma di Trento che si affaccia su via Grazioli, nel cuore di Trento. Costruita nel 1925 da Francesco Moggioli, fratello maggiore del grande artista trentino Umberto Moggioli, dispone all’interno di ampi saloni con finiture di grande pregio. La nuova sede consente di dare maggiore visibilità all’Euregio in tutte le sue declinazioni, una sorta di “vetrina” aperta sulla città e sul Trentino, comprensiva, al piano terra, di uno spazio espositivo e un locale per eventi divulgativi rivolti alle scuole e a tutti i cittadini oltre che per le riunioni dell’Assemblea dell’Euregio. Al primo piano trovano spazio gli uffici dell’Euregio e del Segretario generale e una sala riunioni per la Giunta dell’Euregio.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Val di Non – Sole – Paganella41 minuti fa

Dramma in Val di Non: il corpo di una donna recuperato nella forra del torrente Pongaiola

Val di Non – Sole – Paganella2 ore fa

A Cavareno si impara l’inglese

Rovereto e Vallagarina3 ore fa

A Folgaria «La lingua batte dove il dente duole»

Val di Non – Sole – Paganella3 ore fa

Bartolomeo Carneri: un trentino illustre valorizzato a Vienna

Rovereto e Vallagarina3 ore fa

Avio: in corso i lavori di sistemazione della strada forestale

Trento3 ore fa

Riconoscimenti OMS-UNICEF: anche i Consultori e i servizi della Comunità di Apss sono Baby Friendly

Trento3 ore fa

Rincari e effetti per i servizi di assistenza, Segnana ha incontrato U.P.I.P.A e Spes

Trento4 ore fa

Fugatti: “Assestamento di bilancio pienamente operativo”

Val di Non – Sole – Paganella4 ore fa

“Aperitorno al futuro”: in Val di Sole un workshop per permettere ai giovani di far sentire la propria voce

Cani Gatti & C5 ore fa

ENPA chiede la riduzione dell’IVA al 10% per pet food e spese veterinarie

Italia ed estero5 ore fa

Nuova inquietante gaffe di Biden. «Jackie, dove sei?», ma la deputata è morta in agosto

Trento5 ore fa

L’Ospedale Santa Chiara di Trento per la terza volta «Amico delle Bambine e dei Bambini»

Vita & Famiglia5 ore fa

Giornata aborto sicuro. Pro Vita: «Di sicuro solo la morte di un bambino»

Trento5 ore fa

Coronavirus, nelle ultime 24 ore in Trentino 658 nuovi positivi

Rovereto e Vallagarina5 ore fa

Ala: serata in ricordo del poeta Giuseppe Caprara

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza