Connect with us
Pubblicità

Trento

Aggressione Martina Loss, la solidarietà e la condanna del mondo politico

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

È un grande coro trasversale di solidarietà quello che si alza nei confronti dell’onorevole Martina Loss che è stata aggredita insieme a due militanti della Lega, mentre stava attaccando i manifesti del referendum sulla giustizia sui pannelli comunali ubicati sul cavalcavia ferroviario di san Lorenzo. 

L’aggressione è avvenuta domenica sera poco prima delle 22.00. Dopo l’aggressione i tre si sono rifugiati in macchina, ma gli aggressori hanno cominciato a prendere a calci l’auto, rompendo lo specchietto laterale, il paraurti e imbrattando con lo spray vetri e carrozzeria.

I sospetti sono fin da subito caduti sui «soliti noti» che dopo a cruenta aggressione sono fuggiti. Le vittime sono finite al pronto soccorso, una delle quali col viso ferito per colpa di un pugno in faccia. 

Pubblicità
Pubblicità

Dopo il comunicato del segretario della Lega Diego Binelli diffuso nella mattinata di oggi che ha denunciato la cosa si sono aggiunte altre dichiarazioni di solidarietà nei confronti di Martina Loss.  «4 delinquenti hanno aggredito e picchiato l’on. Martina Loss e due militanti della Lega mentre attaccavano i manifesti del referendum sulla giustizia, nel cuore di Trento, al cavalcavia di San Lorenzo alle 10 di sera. Picchiare una donna, un ragazzo e un signore, un gesto degno di un branco di delinquenti disadattati. Mi auguro che le forze dell’ordine riescano ad identificare al più presto questi farabutti. Massima solidarietà e vicinanza a Martina Loss e a tutti i militanti della lega»scrive sulla sua pagina social l’assessore Bisesti. 

Arriva anche la ferma condanna di Roberto Paccher: «Ferma condanna del vicepresidente del Consiglio Regionale Roberto Paccher per l’aggressione all’onorevole Martina Loss: «Non ci sono parole per stigmatizzare in maniera sufficiente quello che è accaduto all’onorevole Loss e ai due attivisti che la stavano aiutando nell’affissione di manifesti. La violenza e la politica dovrebbero in ogni caso non incontrarsi mai, in qualunque modo la si pensi. Da parte mia e dell’istituzione che rappresento ferma condanna dell’accaduto e vicinanza alla parlamentare» e del partito Democratico che stigmatizza quanto successo: «Nell’esprimere piena solidarietà all’onorevole Martina Loss e ai militanti leghisti, vittime di un esecrabile atto di violenza, il Partito democratico del Trentino stigmatizza l’aggressione, non solo nella sua violenza alle persone, ma anche perché rappresenta un duro colpo all’essenza stessa della democrazia che, in quanto tale, tutela la libertà dell’azione politica e il pluralismo. 

Pur lontani dal sistema valoriale della loro appartenenza politica, siamo ostinatamente convinti che la salvaguardia della libertà di espressione sia il valore fondante della nostra comunità e della società tutta. Qualsiasi azione intrapresa per limitare con la violenza la libertà di pensiero mina la stabilità di ogni cittadino e cittadina, non solo di chi fa politica. Difendere con forza i principi del dialogo, anche aspro, democratico, è compito di tutte e di tutti, perché in esso ci sono i germi di uno sviluppo sociale etico e responsabile. Tanto più nella nostra terra che nel dialogo, e con il dialogo, ha costruito le fondamenta della sua autonomia. Auspichiamo che nel più breve tempo possibile le forze dell’ordine, che ringraziamo per la loro efficienza scrupolosa, possano individuare i responsabili dei vili atti di violenza fisica e verbale, al fine di garantire ancor più la sicurezza per tutte le persone» – così la Segretaria provinciale Lucia Maestri e la capogruppo Sara Ferrari.

Pubblicità
Pubblicità

Arriva anche la solidarietà a Martina Loss a nome di tutto il Consiglio comunale. Il presidente Paolo Piccoli parla di «Atto intimidatorio grave e inaccettabile». «A nome di tutto il Consiglio comunale desidero esprimere la totale solidarietà all’onorevole Martina Loss e ai militanti leghisti per l’aggressione subita, doppiamente grave: da un lato per l’episodio inaccettabile in una città come Trento che vuole fare della sicurezza e della pacifica convivenza un modello; dall’altro perché avvenuto nell’ambito dell’esplicazione di una funzione politica che deve essere garantita da qualsiasi atto intimidatorio» – scrive Piccoli in una nota.

Franco Ianeselli: «L’aggressione ai danni dell’onorevole Martina Loss è inammissibile: la considero non solo un grave episodio di violenza, ma anche un attacco alla libertà delle persone di fare politica. È sempre da condannare chi colpisce il pluralismo politico. È sempre da biasimare chi, non tollerando l’espressione delle idee diverse dalla propria, tenta di oscurarle con la prevaricazione e agendo in modo violento – continua il sindaco – Per questo esprimo all’onorevole Loss e ai due militanti leghisti la solidarietà mia e di tutta la Giunta. Sono convinto che i responsabili di questa aggressione saranno individuati al più presto dai carabinieri, il cui impegno per la sicurezza e la vivibilità della città è indiscutibile. Da tutte le forze dell’ordine Trento ha sempre avuto la massima attenzione e collaborazione: le ringraziamo dunque per il lavoro d’indagine che, siamo certi, farà chiarezza sugli autori e sulla natura di questo gesto».

La condanna per l’aggressione all’onorevole Martina Loss e ai due attivisti impegnati nell’affissione di materiale per il referendum del 12 giugno raccoglie anche la voce del vicepresidente ladino del Consiglio regionale Luca Guglielmi: «Grande fiducia nell’operato delle forze dell’ordine per fare luce su quanto è avvenuto. Si tratta comunque di una brutta pagina che non fa onore ad un dibattito politico serio e costruttivo» – osserva Guglielmi.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Arte e Cultura36 minuti fa

Parte il circuito estivo del 41° Festival Nazionale di teatro amatoriale «Sipario d’Oro»

Trento1 ora fa

Smart working, esultano i sindacati: fino a 3 giorni a casa

Trento1 ora fa

Manovra di assestamento: 557 milioni di euro a sostegno di imprese e famiglie

Fiemme, Fassa e Cembra1 ora fa

Scontro auto – moto sulla statale 48 delle Dolomiti, 28 enne elitrasportato al santa Chiara

Italia ed estero2 ore fa

Si ribalta in un canale di irrigazione, muore una donna 66 enne

Trento3 ore fa

Da lunedì lavori di risanamento delle fognature nere in centro storico

Aziende3 ore fa

Exterior design: proteggere la piscina con stile grazie alle tapparelle

Trento12 ore fa

Preso il vandalo di Piazza Duomo: scontro fra Ianeselli e azienda sanitaria

Trento13 ore fa

L’addio del questore Francini: «Occorre fare di più contro la mafia e lo spaccio»

Val di Non – Sole – Paganella14 ore fa

Dal 1° luglio artisti all’opera a Borgo d’Anaunia: in cima alla Val di Non torna “Fontane d’Artista”

Italia ed estero14 ore fa

«Revisione scaduta»: la polizia stradale ferma tre carri armati italiani diretti in Ucraina

Piana Rotaliana14 ore fa

Carenza idrica, a Lavis fontane a secco e l’invito a un uso corretto e razionale dell’acqua

Trento15 ore fa

Firmato in Provincia il nuovo accordo per il lavoro agile con le organizzazioni

Trento16 ore fa

Prorogata fino a fine anno la misura «rimborsi visite specialistiche»

Bolzano16 ore fa

Caldaro, violento schianto auto-moto: muore un motociclista

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 99 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino. Calano i ricoveri

eventi3 settimane fa

Dal 17 al 26 giugno tornano a Trento le Feste Vigiliane

Trento2 settimane fa

Coronavirus: 267 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Sbanda, va in contromano e rischia di scontrarsi con altre auto prima di entrare in statale – IL VIDEO

Alto Garda e Ledro3 settimane fa

Stop alla viabilità a Riva del Garda: si girano le scene di un film americano

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 166 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Politica2 settimane fa

Referendum, vittoria dei sì ma niente quorum. Amministrative: nei grandi comuni avanti il centro destra

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 49 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino con nessun positivo al molecolare

Telescopio Universitario3 settimane fa

UniTrento: da vent’anni il mondo fa tappa qui

Trento3 settimane fa

Attimi di paura alla stazione delle corriere di Trento!

Valsugana e Primiero2 settimane fa

Trovato morto in piscina Stefano Lorenzini di Levico Terme

Società4 settimane fa

L’impresa di Melissa Mariotti tra lavoro in Germania e progetti turistici in Valbrenta

Le Vignette di Fabuffa4 settimane fa

Il 51% degli adolescenti italiani non capisce un testo scritto. Una scuola che fa acqua da tutte le parti

Politica2 settimane fa

L’abbraccio mortale col PD affonda definitivamente il M5stelle

Italia ed estero3 settimane fa

Crolla un ponte sospeso durante l’naugurazione: 25 feriti – IL VIDEO

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza