Connect with us
Pubblicità

Trento

Zootecnia e latte trentino in difficoltà, la Provincia risponde con 4 milioni di aiuti straordinari

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Il momento per la zootecnia trentina e il settore lattiero-caseario, come dicono gli operatori stessi, è drammatico.

E la Provincia autonoma di Trento risponde con le misure di sostegno ad un comparto così importante per l’economia e il territorio trentino. Oltre agli strumenti ordinari già resi disponibili, potenziando e velocizzando l’azione pubblica, ci sono gli interventi straordinari.

Tra questi, lo stanziamento di 4 milioni di euro previsti dall’emendamento al ddl provincialePNRR”, in coerenza con la risposta europea sulle conseguenze del conflitto dell’economia. Che consente alla Giunta provinciale di prevedere, attraverso specifici criteri, un aiuto forfettario sia per le aziende zootecniche, che per quelle del settore itticolo.

Pubblicità
Pubblicità

Una risposta importante, non certo l’unica, che riprende quanto già annunciato dal presidente Maurizio Fugatti”, come hanno sottolineato l’assessore provinciale all’agricoltura Giulia Zanotelli e il vicepresidente della Provincia Mario Tonina intervenendo all’assemblea dei soci di Concast-Trentingrana, oggi nella sede della Federazione provinciale allevatori.

Un incontro nel quale sono emerse, nonostante i dati di bilancio 2021 moderatamente positivi per il consorzio (valore della produzione di quasi 60 milioni di euro), le preoccupazioni per i rincari di energia e materie prime.

Di fronte ai timori riassunti dal presidente di Concast Albasini (“Il momento è drammatico, in gioco c’è la sopravvivenza di tante aziende e il ruolo fondamentale nell’economia di montagna e della tutela del territorio”) Zanotelli e Tonina hanno specificato il sostegno dell’Amministrazione provinciale attraverso le misure attive e quelle a cui si sta lavorando.

Pubblicità
Pubblicità

Riguardo all’intervento previsto dall’emendamento al ddlPNRR”, depositato nei giorni scorsi in commissione, l’assessore all’agricoltura l’ha definitoun passaggio importante e significativo, che traduce in pratica quanto avevamo anticipato”.

Citati gli impegni aggiuntivi in termini di risorse sul fronte degli strumentisettoriali e della promozione dei prodotti trentini, grazie alla campagna condivisa con Trentino marketing. “Si tratta senza dubbio di un periodo non semplice per la zootecnia e il comparto lattiero-casearioha proseguito l’assessore collegato in video -. Ma questa Amministrazione è sempre stata vicina al settore, come abbiamo dimostrato portando ad esempio per la prima volta l’indennità compensativa al 100% a partire da questa Legislatura e continuando a manifestare le istanze del settore a livello nazionale in occasione degli incontri legati alla nuova Pac”.

Zanotelli ha ricordato anche l’apertura del bando da 600mila euro per la riqualificazione dei caseifici e le opportunità collegate ai bandi PNRR, per i quali la Provincia è in campo nel sostenere nella progettualità i soggetti del mondo agricolo trentino.

Il percorso certamente non si esaurisce con tutte le pur importanti misure già attivate e l’intervento straordinarioha proseguito l’assessore. C’è infatti una terza fase in programma, a cui stanno lavorando l’Assessorato all’Agricoltura ed il Dipartimento, con il coinvolgimento del Tavolo Verde e della Fondazione Mach, e che si pone l’obiettivo del rilancio dell’intera filiera zootecnica. “Siamo convinti che il percorso porterà ulteriori frutti positivi, all’insegna del dialogo e della condivisione”.

Un messaggio di vicinanza condiviso dal vicepresidente della Provincia e assessore alla cooperazione Tonina, che ha sottolineato “l’unità della zootecnia trentina”, resa evidente dalla scelta per i player del settore – Latte Trento, Federazione allevatori e oggi Concast – di tenere l’assemblea nel medesimo luogo. “Il presidente Fugatti ha detto che non avremmo lasciato solo il comparto di fronte ai rincari – così Tonina -. Ebbene, la risposta c’è stata, in tempi rapidi, come confermato dall’assessore Zanotelli, nel disegno di legge che dovrebbe approdare in Aula a giugno”.

Per Tonina è un passo importante di un impegno che ha compreso le risorse dedicate dalla Provincia per lo strumento IST Latte, sviluppato in collaborazione con Codipra. Un’azione fondamentale per garantire la stabilizzazione del reddito degli operatori che sarà centrale anche in futuro. “È fondamentaleha conclusocontinuare con iniziative come queste nell’opera di sostegno ad un settore trainante per tutta l’economia trentina e che è garanzia per la difesa del territorio e del paesaggio trentino”. All’assemblea ha partecipato anche il presidente del consiglio provinciale Walter Kaswalder.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento14 minuti fa

Mines Hodza, un profilo preoccupante: gli arresti domiciliari “sono abbastanza”?

Bolzano42 minuti fa

Alto Adige, in galleria grave schianto auto-camper: cinque feriti in ospedale

Arte e Cultura2 ore fa

Parte il circuito estivo del 41° Festival Nazionale di teatro amatoriale «Sipario d’Oro»

Trento2 ore fa

Smart working, esultano i sindacati: fino a 3 giorni a casa

Trento3 ore fa

Manovra di assestamento: 557 milioni di euro a sostegno di imprese e famiglie

Fiemme, Fassa e Cembra3 ore fa

Scontro auto – moto sulla statale 48 delle Dolomiti, 28 enne elitrasportato al santa Chiara

Italia ed estero3 ore fa

Si ribalta in un canale di irrigazione, muore una donna 66 enne

Trento4 ore fa

Da lunedì lavori di risanamento delle fognature nere in centro storico

Aziende4 ore fa

Exterior design: proteggere la piscina con stile grazie alle tapparelle

Trento14 ore fa

Preso il vandalo di Piazza Duomo: scontro fra Ianeselli e azienda sanitaria

Trento14 ore fa

L’addio del questore Francini: «Occorre fare di più contro la mafia e lo spaccio»

Val di Non – Sole – Paganella15 ore fa

Dal 1° luglio artisti all’opera a Borgo d’Anaunia: in cima alla Val di Non torna “Fontane d’Artista”

Italia ed estero15 ore fa

«Revisione scaduta»: la polizia stradale ferma tre carri armati italiani diretti in Ucraina

Piana Rotaliana16 ore fa

Carenza idrica, a Lavis fontane a secco e l’invito a un uso corretto e razionale dell’acqua

Trento17 ore fa

Firmato in Provincia il nuovo accordo per il lavoro agile con le organizzazioni

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 99 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino. Calano i ricoveri

eventi3 settimane fa

Dal 17 al 26 giugno tornano a Trento le Feste Vigiliane

Trento2 settimane fa

Coronavirus: 267 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Sbanda, va in contromano e rischia di scontrarsi con altre auto prima di entrare in statale – IL VIDEO

Alto Garda e Ledro3 settimane fa

Stop alla viabilità a Riva del Garda: si girano le scene di un film americano

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 166 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Politica2 settimane fa

Referendum, vittoria dei sì ma niente quorum. Amministrative: nei grandi comuni avanti il centro destra

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 49 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino con nessun positivo al molecolare

Telescopio Universitario3 settimane fa

UniTrento: da vent’anni il mondo fa tappa qui

Trento3 settimane fa

Attimi di paura alla stazione delle corriere di Trento!

Valsugana e Primiero2 settimane fa

Trovato morto in piscina Stefano Lorenzini di Levico Terme

Società4 settimane fa

L’impresa di Melissa Mariotti tra lavoro in Germania e progetti turistici in Valbrenta

Le Vignette di Fabuffa4 settimane fa

Il 51% degli adolescenti italiani non capisce un testo scritto. Una scuola che fa acqua da tutte le parti

Politica2 settimane fa

L’abbraccio mortale col PD affonda definitivamente il M5stelle

Italia ed estero3 settimane fa

Crolla un ponte sospeso durante l’naugurazione: 25 feriti – IL VIDEO

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza