Connect with us
Pubblicità

Italia ed estero

Grano, arriva il piano europeo per sbloccare le navi in Ucraina

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Sono milioni le tonnellate di cereali bloccate dal conflitto con la Russia che Bruxelles vuole sbloccare con un intervento che punta ad  alleggerire la logistica e favorire il transito.

Preoccupata di una possibile crisi alimentare, la Commissione Europea ha proposto la creazione di una piattaforma logistica per favorire la collaborazione tra gli esportatori ucraini e i traportatori europei.

Nel dettaglio, la Commissaria dei Trasporti, Adina Valean ha spiegato che nei prossimi tre mesi circa, venti milioni di tonnellate di grano dovranno lasciare l’Ucraina, con l’aiuto delle infrastrutture europee. Una sfida enorme in cui l’Europa prevede di ottimizzare il trasporto, creando nuovi percorsi ed evitare quelli bloccati.

Pubblicità
Pubblicità

Se i porti ucraini sul mar Nero sono sbarrati dalla marina russa e il trasporto su rotaia è impedito dalla diversa larghezza delle rotaie ucraine, Bruxelles punta alla creazione di una piattaforma logistica. Piattaforma, che avrà il compito di incontrare domanda e offerta nel trasporto dei prodotti agricoli verso l’Europa.

Sul fronte doganale è stato chiesto agli stati membri di velocizzare le autorizzazioni all’import in modo da rendere operativo quanto prima il progetto.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza