Connect with us
Pubblicità

Trento

Successo per il sondaggio della Confapi: il 65% dei trentini apprezza e vuole i mercatini di Natale

Il sondaggio è satto effettuato su 516 imprese trentine e contiene dati molto interessanti

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità


Si è tenuta ieri 13 maggio dalle ore 10.30 presso l’Hotel Sporting di Trento la presentazione dei risultati del sondaggio “Voce alle imprese”Mercato di Natale di Trento: ricadute, opportunità e possibili sviluppi condivisi, realizzato da Confapi Trentino nei mesi scorsi in collaborazione con la nostra testata; la ricerca di mercato, è stata realizzata con un notevole investimento economico, proprio per dare voce agli operatori economici di Trento al riguardo del mercatino di Natale, e sviluppare eventuali nuove azioni strategiche condivise, con le principali istituzioni e gli stakeholder del territorio.

L’incontro tecnico, ha volutamente coinvolgere esclusivamente costoro, in attesa di pianificare ed analizzare i dati con gli “addetti ai lavori”, per poi condividere eventuali programmazioni con gli operatori economici della nostra città, tanto più per l’inaspettato interesse manifestato a tale progetto.

Hanno presenziato al tavolo tecnico il presidente del Centro Servizi Culturali Santa Chiara Sergio Divina, l’Azienda per il Turismo Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi, il Servizio Commercio e Artigianato, l’Agenzia provinciale per le Politiche Familiari, Trentino Sviluppo, il Comando dei Carabinieri di Trento, l’Università di Trento e molti altri ancora.

Pubblicità
Pubblicità

Sono state ben 516 le aziende del comune di Trento che tra dicembre e gennaio hanno risposto al questionario, soprattutto sul portale online “La Voce del Trentino”; il relatore, dr Andrea Pilati, unitamente agli esperti delle agenzie incaricate da Confapi Trentino, per la realizzazione della ricerca, hanno tenuto a ringraziare Voce del Trentino che grazie alla sua elevata audience giornaliera ed al suo successo di pubblico, ha favorito l’inaspettata adesione e partecipazione alla compilazione on line.

Molteplici gli apprezzamenti ed i ringraziamenti dei presenti in sala, in particolare dal Presidente del Centro Servizi Culturali Santa Chiara che ha proposto di estendere analogo progetto alle “Feste Vigiliane”.

Eguali apprezzamenti emersi in introduzione, con collegamento on line dal Presidente Nazionale Maurizio Casasco e dallo staff di consulenti Confapi, e dagli Assessori provinciali Bisesti e Failoni. Presenti in sala anche il Vice Sindaco Roberto Stanchina e l’assessore Elisabetta Bozzarelli.

Pubblicità
Pubblicità

Di seguito i principali dati – I risultati ottenuti promuovono il Mercatino: risulta particolarmente emblematica, infatti, la domanda “In sintesi, come giudicherebbe il Mercatino di Natale di Trento di quest’anno?”, al quale il 65% degli intervistati ha risposto in maniera positiva (5,88% “molto positivo”; 52,94% “positivo”; 5,81% “ottimale”). Nel complesso è stato giudicato positivamente in tutta la città.

Si nota un peggioramento della soddisfazione più ci si allontana dalle vie limitrofe: mentre nel centro storico ci sono un 73% di giudizi positivi, in prima periferia c’è un 56% degli intervistati che esprime un giudizio negativo.

Il giudizio “da eliminare” trova più consensi in prima periferia (18%) e nei sobborghi di Trento (10%); un giudizio negativo trova più consensi in prima periferia (35%) e nelle vie limitrofe al mercatino (27%); un giudizio positivo è quello più espresso per ogni zona della città. Dal 39% della prima periferia al 55% del centro storico.

Per tipo di impresa: Il Mercatino di Natale ha riscosso apprezzamenti generali per tutti i tipi d’impresa, in particolare per la ristorazione e il commercio. Giudizi meno positivi sono arrivati dall’impresa artigiana (66%) e i servizi in genere (58%).
Bar e hotel e ospitalità: il 66% degli intervistati esprime un buon giudizio tra “ottimale” e “molto positivo”.
Commercio: il 75% degli intervistati esprime un buon giudizio tra “ottimale” e “molto positivo”.
Ristorazione: la più entusiasta per il mercatino, con un 82% di giudicanti positivi.
Servizi alla persona: gli intervistati si spaccano in 2 nei pareri, con una tendenza al giudizio “positivo” (53%).
Servizi in genere: il 58% degli intervistati esprime un cattivo giudizio che va da “negativo” a “da eliminare”.
Impresa artigiana. La meno entusiasta per il mercatino: il 66% degli intervistati ne dà un brutto giudizio. Tra questi il 17% suggerirebbe di eliminarlo.

PROMOZIONE DEL MERCATINO: coloro che hanno dato un giudizio sull’attività promozionale del mercatino hanno reputato nel complesso positivo il lavoro che viene svolto.

REALIZZAZIONE DEL MERCATINO:  Il 28% degli intervistati che quest’anno erano d’accordo con la realizzazione del mercatino di Trento pensa che in generale abbia portato benefici economici, turistici e commerciali alla città e alle attività del territorio. Un altro 22% ritiene che il mercatino conferisca notorietà al territorio di Trento e del Trentino in generale, mentre un 16% ritiene semplicemente che il mercatino crei una bella atmosfera intorno alla città.

Tra i 165 intervistati poco o per nulla d’accordo con la realizzazione del mercatino di Natale, il 26% afferma che se non fosse stato per il covid sarebbe stato favorevole. Il 23% pensa che non venga organizzato in modo efficace, un altro 23% ritiene che sia un format superato ed infine un 11% suggerisce di individuare nuove formule o proposte.

La realizzazione del mercatino è stata accolta positivamente per ogni fascia d’età: in particolare, over 65 e giovanissimi (18-34) sono i più favorevoli. Tuttavia, il 40% degli intervistati 35-44enni si è dichiarato contrario.

Per quanto riguarda la zona d’impresa, tutti gli intervistati sono in prevalenza d’accordo con la realizzazione del mercatino. Dal 55% della prima periferia fino al 70% del centro storico.

ASPETTI TURISTICI: Nell’ambito degli aspetti turistici, sono state poste alcune affermazioni a cui attribuire una valutazione da 1 (minimo) a 5 (massimo), tra le quali spicca che secondo gli intervistati “Il mercatino è importante per la promozione turistica in generale”. Inoltre, “consente di aumentare la stagione turistica” e “fidelizza i turisti”. D’altra parte, sembra che “i turisti del mercatino spendono poco” e che “il mercatino porta a Trento turisti che non soggiornano quindi servono a poco”.

COMMENTI SUL MERCATINO: L’aspetto più apprezzato del mercatino di Natale di Trento è la visibilità che questo può dare al comune di Trento e al territorio. Vengono apprezzati inoltre il suo posizionamento strategico all’interno della città e l’organizzazione dello stesso. Sembra, tuttavia, che porti pochi benefici ai cittadini di Trento.

RICADUTA COMMERCIALE SULLE IMPRESE: In generale si nota come il mercatino influisca poco sulle imprese del territorio: il 70% degli intervistati riferisce che la ricaduta commerciale del mercatino sulla sua impresa è stata bassa o nulla. La maggioranza degli intervistati afferma che il mercatino di Natale non ha influito sulle proprie attività commerciali; l’idea è quasi unanime (86%) nelle vie limitrofe. Circa il 25% per ciascuna delle altre tre zone (centro storico, sobborghi di Trento e prima periferia) afferma di aver osservato una ricaduta commerciale sulle proprie attività.

Per quanto riguarda il tipo d’impresa si evince che il mercatino non ha avuto forti ricadute economiche sulle attività del territorio. Solo per il 91% degli hotel e per i ristoranti (49%) sembra esserci stato un forte incremento del flusso.

CONCORRENZA ALLE IMPRESE: Anche per quanto riguarda la concorrenza il mercatino di Natale non ha interferito con le attività locali: solo il 20% degli intervistati dichiara di averla percepita. In ogni caso il 65% dei rispondenti afferma che questa possibile problematica si potrebbe risolvere o parzialmente ridurre studiando nuove formule e declinazioni del prototipo.

Allontanandosi dal centro la concorrenza percepita cresce. Dal 18% del centro storico al 51% dei sobborghi, fino a raggiungere il 60% della prima periferia hanno dichiarato di aver subito la concorrenza delle attività del mercatino. Tutte le zone sono ottimiste nel poter risolvere questo problema studiando nuove formule e declinazioni.

Questa idea è più marcata nelle vie limitrofe al mercatino, mentre restano più caute le attività dei sobborghi e di prima periferia.
Solo bar (77%) e ristoranti (60%) dichiarano in maggioranza di averla subita.

Criticità: La criticità più lamentata del mercatino di Natale è la sua poca sinergia con gli operatori di Trento e il suo territorio in generale. Da qui ne deriva che rispecchia poco l’immagine e l’identità di Trento. Alcuni suggeriscono che potrebbe essere necessario rivedere completamente il tema conduttore e la proposta strategica del mercatino.

Tra i consigli più ricorrenti su come rendere più attrattivo il mercatino di Natale di Trento spiccano quello di aggiungere più tradizione locale e quello di fare più attività di animazione, cultura e musica. Altri suggerimenti sono quelli di aumentare gli eventi di spessore abbinati al mercatino e di aumentare il numero di stand con attività artigianale di qualità.

PARTECIPAZIONE AI RINNOVAMENTI: Metà della platea di intervistati mostra scarso interesse nell’essere messa al corrente delle proposte di rinnovamento del mercatino. Il 27% vorrebbe essere informato delle proposte, mentre il 20% vorrebbe partecipare attivamente alle iniziative.

In conclusione un importante progetto, che ha richiesto uno sforzo non comune in termine di investimento che è stato ampiamente ripagato dal consenso e dall’interesse di tutti i destinatari ed in particolare dalle nostre imprese che consentirà di avere dei dati certi su cui pianificare riflessioni, strategie ed azioni di sicuro successo.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Piana Rotaliana31 minuti fa

Il Comune di Terre d’Adige concede in affitto “Casa Santel”

Val di Non – Sole – Paganella46 minuti fa

Dopo il successo del “Festival delle Bande Nonese”, Palazzo Arzberg Freihaus si prepara a ospitare il raduno dei Gruppi Storici

Trento2 ore fa

Violento incidente sulla SS47 della Valsugana, una persona ferita e un’auto ribaltata. Disagi al traffico

Val di Non – Sole – Paganella2 ore fa

All’Auditorium Russel di Cles i cittadini della Val di Non si chiedono “Quale futuro?” in un incontro aperto al pubblico

economia e finanza2 ore fa

Il paradosso del gas russo: tra le reali necessità energetiche dei Paesi e le intenzioni di sanzionare Putin

Trento3 ore fa

Trentino Music Arena: un luogo da tenere in grande considerazione per i giovani

Trento3 ore fa

Viabilità Vasco, chiusa la tangenziale: riaprirà sabato alle 8. Via Lidorno interdetta ai pedoni

Italia ed estero4 ore fa

Draghi non molla, cessate il fuoco, negoziati e aiuti militari. Salvini: “io non ci sto”

Trento4 ore fa

Concerto di Vasco Rossi: nessun disagio per lo sciopero sul trasporto pubblico

Italia ed estero4 ore fa

Ddl concorrenza, Draghi alla maggioranza: “Chiudere entro maggio o Pnrr a rischio”

Trento5 ore fa

Traffico in aumento: evitare di uscire al casello di Trento sud per entrare in città

Trento5 ore fa

La città dei festival con i colori del popolo di Vasco. I fan: “Trento ben organizzata”

Trento5 ore fa

Parco delle Coste: l’inciviltà continua, ma stavolta i ragazzi non centrano nulla

Trento5 ore fa

Vandali alla Uil pensionati, la solidarietà di Fugatti e della Giunta

Trento5 ore fa

Zootecnia e latte trentino in difficoltà, la Provincia risponde con 4 milioni di aiuti straordinari

Trento2 settimane fa

Mauro Ottobre perde anche in appello con La Voce del Trentino. Dovrà pagare altri 22 mila euro

Trento4 settimane fa

Coronavirus in Trentino: un decesso e salgono contagi e ricoveri nelle ultime 24 ore

Politica3 settimane fa

Nella prossima seduta consiliare in discussione 6 ddl, compreso quello sulla terza preferenza

Trento3 settimane fa

Coronavirus: contagi contenuti e nessun decesso nelle ultime 24 ore

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Orso a spasso tra i meleti di Mechel – IL VIDEO

Val di Non – Sole – Paganella4 settimane fa

Fiamme in centro storico a Denno – IL VIDEO

Trento1 settimana fa

Coronavirus: un decesso e 326 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento1 settimana fa

Coronavirus: contagi e ricoveri in calo nelle ultime 24 ore

Trento4 settimane fa

Concerto Vasco Rossi: ecco la viabilità alternativa per minimizzare i disagi

Telescopio Universitario3 settimane fa

Ricerca, l’Europa premia ancora l’Università di Trento

Trento1 settimana fa

Coronavirus: 426 contagi nelle ultime 24 ore. In salita i ricoveri

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 156 contagi e nuovo balzo in avanti dei ricoveri nelle ultime 24 ore

Trento2 settimane fa

Coronavirus: 66 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Politica3 settimane fa

Anche una delegazione Trentina alla conferenza di Fratelli d’Italia, Meloni: «E’ arrivato il nostro tempo»

Trento3 settimane fa

Vasco diffonde la prime foto del grande palco del Concerto di Trento. Saranno 11 i musicisti impegnati nel live

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza