Connect with us
Pubblicità

Trento

Tre preferenze: continua l’alzata di scudi delle minoranze. Masè però non si ferma

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

La sessione di maggio del Consiglio provinciale si è conclusa ieri con un nulla di fatto sul disegno di legge di modifica della legge elettorale della consigliera della Civica Vanessa Masè, sul quale c’è stato durante i due giorni un caparbio ostruzionismo delle Minoranze per impedirne l’approvazione.

Ricordiamo che il testo, appesantito da 627 ordini del giorno e 1493 emendamenti, prevede di estendere da due a tre il numero delle preferenze e nelle intenzioni della proponente mira ad ampliare la libertà di scelta dell’elettore.

Per le opposizioni si tratterebbe invece di un passo indietro che rischierebbe di inficiare la rappresentanza di genere, vanificando i progressi raggiunti con la pur recente legge in vigore.

Pubblicità
Pubblicità

I lavori si sono conclusi con la bocciatura dell’ordine del giorno numero 84. Verso metà pomeriggio, la suggestione di Alex Marini (Misto-5Stelle), di passare alle quattro preferenze con il modello di alternanza a pettine, è stata colta da Vanessa Masè che ha rappresentato la disponibilità ad intervenire con un emendamento tecnico per ritirare gli articoli 1 e 3 e di accogliere il suggerimento della doppia alternanza di genere, ovvero delle quattro preferenze.

Ha chiesto a tal fine una sospensione di venti minuti per un confronto con i capigruppo. Al rientro in aula, Masè ha comunicato l’indisponibilità delle minoranze ad accogliere la sua proposta.

Sara Ferrari ne ha spiegato le ragioni: non c’è una motivazione chiara del perché dovremmo modificare una legge scritta in senso paritario e uguale a quella delle altre regioni italiane che hanno normato la materia e che ha funzionato fin dalla sua prima entrata in vigore.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento4 settimane fa

Coronavirus: 99 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino. Calano i ricoveri

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Sbanda, va in contromano e rischia di scontrarsi con altre auto prima di entrare in statale – IL VIDEO

eventi4 settimane fa

Dal 17 al 26 giugno tornano a Trento le Feste Vigiliane

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 267 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Alto Garda e Ledro4 settimane fa

Stop alla viabilità a Riva del Garda: si girano le scene di un film americano

Telescopio Universitario3 settimane fa

UniTrento: da vent’anni il mondo fa tappa qui

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 166 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Politica3 settimane fa

Referendum, vittoria dei sì ma niente quorum. Amministrative: nei grandi comuni avanti il centro destra

Trento4 settimane fa

Attimi di paura alla stazione delle corriere di Trento!

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 49 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino con nessun positivo al molecolare

Italia ed estero3 settimane fa

Crolla un ponte sospeso durante l’naugurazione: 25 feriti – IL VIDEO

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Trovato morto in piscina Stefano Lorenzini di Levico Terme

Le Vignette di Fabuffa4 settimane fa

Il 51% degli adolescenti italiani non capisce un testo scritto. Una scuola che fa acqua da tutte le parti

Politica3 settimane fa

L’abbraccio mortale col PD affonda definitivamente il M5stelle

Società4 settimane fa

L’impresa di Melissa Mariotti tra lavoro in Germania e progetti turistici in Valbrenta

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza