Connect with us
Pubblicità

Aziende

Migliorare la comunicazione aziendale tramite il web

Pubblicato

-

web agency

Le aziende che ambiscono a consolidare la propria posizione sul mercato, al giorno d’oggi, devono essere consapevoli che migliorare la propria comunicazione sul web è praticamente imprescindibile: in primo luogo, anche la migliore azienda nel proprio settore di riferimento, deve farsi conoscere, diffondere il brand fra i clienti potenziali e intercettare nuovi lead all’interno della propria nicchia di riferimento. Per fare tutto questo, occorre apportare miglioramenti concreti alla comunicazione online.

L’importanza di una comunicazione efficace

Al giorno d’oggi, il cliente è sempre più informato. Quasi sempre sa ciò che intende acquistare, perché tra recensioni dei prodotti sui principali portali di video sharing, schede dettagliate sui parametri tecnici, video tutorial, immagini e pareri tecnici, il diretto interessato ha una mole importante di informazioni. La cura dei contenuti, di fatto, è fondamentale nel momento in cui si definisce una strategia di comunicazione. Per restare a galla nel mondo di internet, dove la competizione oggigiorno è sempre più agguerrita, vi sono quanto meno tre fattori su cui l’impresa deve focalizzarsi.

L’attenzione è il primo fra questi: un’impresa, intenzionata a farsi conoscere, soprattutto in fase di start-up, farebbe bene a puntare sull’attenzione dei clienti potenziali: intercettare le loro esigenze, oggi più che mai specifiche, aggiornarsi con costanza in riferimento alle novità del comparto in cui si agisce, presenziare sulle community a tema, è il modo migliore per tenere alta la soglia dell’attenzione da parte dei clienti potenziali. Dare uno sguardo ai commenti rilasciati dagli utenti del web, in tal senso, è davvero molto utile: si tratta di critiche, spesso, costruttive che possono assicurare spunti interessanti nell’ottica del miglioramento dei prodotti e dei servizi che costituiscono il core business.

Attirare l’attenzione dei clienti potenziali e posizionare l’orecchio verso il microcosmo del settore in cui si è protagonisti è importantissimo così come lo è il saper destare interesse. Prima di tutto, l’azienda deve essere inserita in un giro, poi potrà farsi notare e differenziarsi dai suoi numerosi competitor. Come? Proponendo soluzioni innovative, a fronte di problemi che possono presentarsi con una certa frequenza oppure sporadicamente. Conoscere a fondo le reali esigenze della propria clientela è essenziale in questo scenario: qualora l’azienda vedesse dubbioso il target che prova a intercettare circa determinati problemi, la soluzione ideale sarebbe indicargli la risoluzione del problema. Presentare un prodotto come l’oggetto che pone fine al problema è un ottimo modo per suscitare interesse e per farsi notare nel mondo del web.

A fronte di curiosità della nicchia a cui ci si rivolge, compito dell’impresa è quello di soddisfarle appieno. Le informazioni vanno utilizzate a regola d’arte per creare interesse per il proprio brand: bisogna apparire utili ai propri clienti.

Infine, la fiducia è fondamentale quando si desidera migliorare la comunicazione sul web. Una volta che il cliente ha effettuato la transazione e ha portato a termine l’acquisto di prodotti o di servizi dal sito internet aziendale, non è affatto finita. Molte imprese tendono a sottovalutare questo aspetto: dopo aver ottenuto attenzione e interesse, si rilassano. Questo è un errore madornale da evitare. Migliorare la comunicazione sul web, vuol dire fare in modo che i clienti riacquistino in più occasioni: solo costruendo un rapporto di fiducia, l’impresa ha tutto per fidelizzare i clienti. Trasformarli in aficionados o in opinion leader è possibile, facendo sentire importanti i clienti più affezionati. Occorre far venire fuori il loro ruolo strategico, ringraziandoli, proponendo proposte esclusive, sconti mirati in specifiche occasioni.

Spesso, le imprese dilapidano il budget con iniziative di comunicazione volte a catturare nuovi clienti e a esplorare nuove nicchie di mercato, quando in realtà sarebbe cosa più semplice favorire il processo di riacquisto, e questo può essere fatto realizzando un sito internet in maniera professionale, o facendo un profondo restyling del sito già esistente. Un cliente soddisfatto acquisterà di nuovo presso lo store online di quell’azienda, perché si è trovato bene. Creare fiducia, questione alquanto difficile, può voler dire in termini di strategia anche mostrare i volti del team: apparire in modo più caldo, in versione “umana”, è per molte imprese la mossa vincente per costruire fiducia in un rapporto di lungo periodo con la propria clientela.

Content marketing: un ruolo sempre più strategico nel miglioramento della comunicazione aziendale

Content is king: sono i contenuti i protagonisti effettivi della rivoluzione digitale. Solo contenuti di qualità nel mondo del web possono far sì che l’azienda di turno venga scelta da un numero via via sempre maggiore di clienti: gli strumenti maggiormente adatti a tenere alta la soglia dell’attenzione, a destare interesse e a infondere fiducia vertono tutti attorno a contenuti originali, creativi, che apportino valore aggiunto a chi li va a leggere.

Cosa si dice dell’azienda? Per scoprirlo, basta dare un’occhiata ai contenuti postati online: sono proprio questi, infatti, che decidono come raccontare il core business aziendale e come approcciarsi ai clienti effettivi e alla domanda potenziale.

Le attività di content marketing sono, di fatto, imprescindibili nel momento in cui le imprese ambiscono a trovare un punto di contatto con il proprio target e a migliorare la reputazione online del marchio.

Un sito internet ben realizzato è il primo passo

In primo luogo, occorre tenere presente il fatto che il sito internet è oggigiorno il canale di comunicazione ufficiale delle imprese. Occorre che sia altamente user-friendly, che presenti una grafica elaborata e ad alto impatto visivo, che sia ottimizzato su Google e sui motori di ricerca e che presenti contenuti creativi.

Gli aggiornamenti dei contenuti devono avere una frequenza regolare: il sito web, in questo senso, è una sorta di biglietto da visita. Ci si deve presentare bene agli occhi dei clienti potenziali: quindi, testi ben scritti, senza refusi grammaticali e ad elevato impatto emozionale, fanno sì che l’attenzione e l’interesse della domanda risulti catturata.

Le schede prodotto nel portale di e-commerce devono presentare foto di alta qualità e video-recensioni dettagliate. Sui contenuti, poi, la formattazione è importantissima: chi naviga online, non ha molto tempo a disposizione e cerca una soluzione al problema in tempi brevi. Nel momento in cui approda sul sito internet di un’azienda, magari a seguito di un’interrogazione di ricerca o da una landing page, deve avere sin da subito la sensazione di essere sul posto giusto. Altrimenti, uscirà dal sito internet, senza rimetterci più piede. Formattare le informazioni principali, dividere i testi in paragrafi con i titoli in H2 e in sotto-paragrafi con i titoli in H3 è una scelta vincente per tenere “incollati” gli utenti sulle pagine web e a sfogliare le varie sezioni del catalogo online. Le parole chiave, poi, vanno messe in grassetto per catturare l’attenzione. I primi 7 secondi, sulla base di numerose ricerche, sono praticamente imprescindibili per fare in modo che l’utente resti sul sito web dell’impresa.

Se chi legge i contenuti, inizia a capire di essere sul posto giusto e di avere una soluzione a portata di mano, allora ci resterà. Con sessioni di navigazione lunghe, il sito internet inizia a dimostrarsi appetibile agli occhi di Google e dei motori di ricerca: questa farà sì che il miglioramento di posizioni all’interno delle SERP che tengono conto delle parole chiave, possa essere effettivo. Scalare posizioni è cosa utile, perché si è più facilmente trovabili. Arrivare alla tanto ambita prima pagina di Google, in base a specifiche keyword, può dare una spinta propulsiva alle vendite online e a migliorare i numeri decisivi a livello di business: fatturato e profitto su tutti.

Ciò passa dalle attività di content marketing. L’apertura di un blog aziendale, dove magari recensire i prodotti, è una strategia che paga.

Se il cliente dovesse lasciare subito il sito web dell’azienda, dopo pochi secondi che ci ha messo piede, la cosa potrebbe essere un problema, perché aumenta la frequenza di rimbalzo. Google, grazie a un algoritmo sempre più sofisticato, lo capisce e si perdono posizioni. Inoltre, le aziende che fanno e-commerce vedono che quello che poteva essere inizialmente un cliente potenziale è appena sfuggito. A causa di errori di content marketing, magari, si finisce per acquistare presso il portale di e-commerce della concorrenza. E questo non deve mai verificarsi a lungo andare.

Copywriting, pubbliredazionali e guest post

il Pubbliredazionale è, fondamentalmente, un articolo a pagamento redatto con un taglio giornalistico e impaginato secondo i canoni del mezzo di comunicazione che lo ospita.

La nascita del Publiredazionale era tradizionalmente legata alle pubblicazioni cartacee ma, attualmente, questo contenuto testuale con finalità di Marketing ha trovato un’ampia diffusione anche nelle riviste e nei quotidiani online, nonché nei siti Web e nei Blog.

Dallo stesso termine che è una fusione delle due parole Pubblicità e articolo redazionale, trapela già il carattere ibrido di questa tipologia di testo. Esso sviluppa infatti l’argomento come se si trattasse di una notizia ma il suo fine ultimo è quello di persuadere il pubblico a cui è indirizzato, proprio come accade con la pubblicità.

Guest Post

Come dice la parola stessa, un guest post è un post ospite su un altro blog. L’attività di guest blogging è semplice: puoi scrivere un articolo di blog secondo le esigenze del suo proprietario e ottieni un backlink in cambio.

L’interesse del proprietario del blog ad aprire uno spazio per un ospite risiede nella possibilità di attirare più visitatori grazie a contenuti nuovi e di qualità. Quello di chi scrive, invece, sta nell’ottenere backlink per posizionarsi al meglio sui motori di ricerca.
Insomma, il guest blogging è un’attività che offre vantaggi sia per chi riceve il contenuto che per chi lo crea. Per questo è tra le strategie SEO più apprezzate dai blogger.

In una campagna pubblicitaria strutturata è importante sfruttare sia i Redazionali che i Guest Post per aumentare la visibilità del tuo prodotto o servizio e per avere tanti backlink utili alla SEO del tuo sito.

pubblicità sul web

Pubblicità sui social network

I contenuti devono essere virali, affinché vengano rapidamente condivisi. Sfruttare i social network è la giusta strategia da applicare per interagire al meglio con i clienti. Il canale Facebook può essere il palcoscenico ideale per presentare i nuovi prodotti con un post a effetto e una foto di alta qualità. Ricorrere ai fotografi, per ottenere un servizio altamente professionale, è una saggia decisione. Su Twitter, occorre saper sfruttare i trend del momento: grazie agli hashtag, si possono veicolare a macchia d’olio i valori dell’azienda.

Su Instagram, foto ad alto impatto visivo e storie emozionali sono imprescindibili per farsi notare. Youtube, principale portale di video sharing, è il canale ideale per postare recensioni accurate e per mettere in buona luce le soluzioni a un problema. E ultimamente c’è TikTok, dove con video brevi, si diventa virali in men che non si dica.

I social network rappresentano il teatro ideale per migliorare la comunicazione sul web: spesso, i clienti chiedono delucidazioni lì piuttosto che via e-mail. Essere tempestivi in fase di risposta è il modo migliore per farsi apprezzare.

Nell’ottica di un discorso, dove l’azienda intende migliorare la comunicazione sul web, per i social network la parola chiave è diversificazione.
Mai postare lo stesso commento su più social network: si finirebbe per annoiare i follower che spesso seguono più canali di quell’impresa. Diversificarsi, puntando sulle caratteristiche distintive delle reti sociali, è il modo più breve che un’azienda ha per aprirsi la strada verso il meritato successo.

Conclusioni

Originalità, unicità, creatività, sapiente utilizzo delle parole, ottimizzazione dei contenuti, schede prodotto ben formulate, un sito internet curato e protagonismo sui social network sono quindi i capisaldi per migliorare la comunicazione aziendale sul web e per ottenere i risultati unici. Per far questo è importante affidarsi ad una web agency con esperienza.
Senza contenuti di qualità, immagini ben studiate nei soggetti e come risoluzione e video emotivamente coinvolgenti sarà difficile ottenere l’attenzione di un vasto pubblico.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
Piana Rotaliana11 minuti fa

Il Comune di Terre d’Adige concede in affitto “Casa Santel”

Val di Non – Sole – Paganella27 minuti fa

Dopo il successo del “Festival delle Bande Nonese”, Palazzo Arzberg Freihaus si prepara a ospitare il raduno dei Gruppi Storici

Trento2 ore fa

Violento incidente sulla SS47 della Valsugana, una persona ferita e un’auto ribaltata. Disagi al traffico

Val di Non – Sole – Paganella2 ore fa

All’Auditorium Russel di Cles i cittadini della Val di Non si chiedono “Quale futuro?” in un incontro aperto al pubblico

economia e finanza2 ore fa

Il paradosso del gas russo: tra le reali necessità energetiche dei Paesi e le intenzioni di sanzionare Putin

Trento2 ore fa

Trentino Music Arena: un luogo da tenere in grande considerazione per i giovani

Trento2 ore fa

Viabilità Vasco, chiusa la tangenziale: riaprirà sabato alle 8. Via Lidorno interdetta ai pedoni

Italia ed estero3 ore fa

Draghi non molla, cessate il fuoco, negoziati e aiuti militari. Salvini: “io non ci sto”

Trento3 ore fa

Concerto di Vasco Rossi: nessun disagio per lo sciopero sul trasporto pubblico

Italia ed estero4 ore fa

Ddl concorrenza, Draghi alla maggioranza: “Chiudere entro maggio o Pnrr a rischio”

Trento4 ore fa

Traffico in aumento: evitare di uscire al casello di Trento sud per entrare in città

Trento4 ore fa

La città dei festival con i colori del popolo di Vasco. I fan: “Trento ben organizzata”

Trento5 ore fa

Parco delle Coste: l’inciviltà continua, ma stavolta i ragazzi non centrano nulla

Trento5 ore fa

Vandali alla Uil pensionati, la solidarietà di Fugatti e della Giunta

Trento5 ore fa

Zootecnia e latte trentino in difficoltà, la Provincia risponde con 4 milioni di aiuti straordinari

Trento2 settimane fa

Mauro Ottobre perde anche in appello con La Voce del Trentino. Dovrà pagare altri 22 mila euro

Trento4 settimane fa

Coronavirus in Trentino: un decesso e salgono contagi e ricoveri nelle ultime 24 ore

Politica3 settimane fa

Nella prossima seduta consiliare in discussione 6 ddl, compreso quello sulla terza preferenza

Trento3 settimane fa

Coronavirus: contagi contenuti e nessun decesso nelle ultime 24 ore

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Orso a spasso tra i meleti di Mechel – IL VIDEO

Val di Non – Sole – Paganella4 settimane fa

Fiamme in centro storico a Denno – IL VIDEO

Trento1 settimana fa

Coronavirus: un decesso e 326 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento1 settimana fa

Coronavirus: contagi e ricoveri in calo nelle ultime 24 ore

Trento4 settimane fa

Concerto Vasco Rossi: ecco la viabilità alternativa per minimizzare i disagi

Telescopio Universitario3 settimane fa

Ricerca, l’Europa premia ancora l’Università di Trento

Trento1 settimana fa

Coronavirus: 426 contagi nelle ultime 24 ore. In salita i ricoveri

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 156 contagi e nuovo balzo in avanti dei ricoveri nelle ultime 24 ore

Trento2 settimane fa

Coronavirus: 66 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Politica3 settimane fa

Anche una delegazione Trentina alla conferenza di Fratelli d’Italia, Meloni: «E’ arrivato il nostro tempo»

Trento3 settimane fa

Vasco diffonde la prime foto del grande palco del Concerto di Trento. Saranno 11 i musicisti impegnati nel live

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza