Connect with us
Pubblicità

Trento

Mauro Ottobre perde anche in appello con La Voce del Trentino. Dovrà pagare altri 22 mila euro

Dopo il primo grado anche la corte di appello certifica la ragione del nostro editore. La Voce del Trentino non ha mai diffamato Mauro Ottobre

Pubblicato

-

Nella foto a sinistra Mauro Ottobre, a destra il nostro editore Roberto Conci
Pubblicità

Pubblicità


Dopo la sentenza di primo grado ora a certificarlo è anche la corte di appello del Tribunale di Trento: Mauro Ottobre è il “re degli assenteisti”. (com’era stato definito da tutti i giornali).

Gli articoli scritti dalla nostra redazione non erano diffamatori. La Voce del Trentino ha agito sempre con correttezza dicendo la verità e riportando fatti reali, trasparenti, concreti e sostenuti da prove e fonti ineccepibili e credibili.

È questo il giudizio del Tribunale di Trento che ha dato ragione al nostro editore Roberto Conci, difeso dall’avvocato Andrea Bolner, che era stato denunciato per diffamazione da Mauro Ottobre. Il contendere erano stati una serie di articoli realizzati e diffusi dal nostro giornale alcune settimane prima delle elezioni amministrative del 2018.

Pubblicità
Pubblicità

«Data la fonte qualificata da cui la notizia è stata tratta deve confermarsi anche per tale affermazione l’efficacia esimente del diritto di cronaca, che vale non solo per la verità oggettiva, ma anche per quella ragionevolmente putativa (Cass. Sez. 3, Ordinanza n. 25420 del 26/10/2017 – Rv. 646634 – 03)» – Scrivono i tre presidente della corte di Appello di Trento nel dispositivo della sentenza. 

Per l’ex onorevole anche questa volta piove anche sul bagnato: infatti i giudici della corte di Appello lo hanno anche condannato al pagamento delle spese legali del nostro editore quantificate in altre 14 mila euro (erano state 24 mila in primo grado) e quelle dell’allora direttore Norelli quantificate in circa 8.000 euro.

Una caporetto annunciata. «Il mio studio legale (NdR – Studio Bolner&Domenichelli) – dichiara Roberto Conci (nella foto a destra) mi aveva detto di stare tranquillo, e così è stato perché il giudice ha tenuto conto giustamente delle prerogative costituzionali dell’articolo 21 che dice che la stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure. Nel nostro caso avevamo poi riportato la verità dei fatti sostenuta da fonti e documentazioni vere come peraltro spiegato dai giudici della corte di appello».

Pubblicità
Pubblicità

I contenuti degli articoli sottolineavano le moltissime assenze dell’onorevole Ottobre durante la legislatura 2013/2018 dove era stato eletto grazie ad accordo fra PATT e PD Trentino. Ottobre durante i 5 anni di mandato aveva raggiunto la cifra record di assenze in parlamento pari al 60,98%Su 24.836 sedute è stato assente alle votazioni per la precisione ben 15.146 volte. (qui articolo approfondito)

Il nostro giornale riportava i dati delle sue numerose assenze rilevate sul sito openpolis (sito del governo, leggi qui), fonte quindi ineccepibile. Ottobre nella sua replica aveva anche definito fake news i numeri riportati dal nostro giornale. Ma invece non era così, perché tutto quello che La Voce del Trentino aveva scritto era vero, purtroppo.

Ottobre si era sentito diffamato dalle informazioni riportate negli articoli e aveva chiesto 120 mila euro di risarcimento. Attraverso un’incredibile e creativo sillogismo l’ex onorevole del PD aveva dato la colpa ai contenuti degli articoli per la sua sonora sconfitta alle elezioni dove si era presentato capolista di Autonomia Dinamica, partito messo in piedi all’ultimo momento dopo il fallimento del partito dei Sindaci.

Il giudice Massimo Morandini aveva rigettato la richiesta di Ottobre spiegando che «è accertata e declarata l’insussistenza delle ragioni di fatto e di diritto fondanti la richiesta avversaria, rigettarsi le domande ex adverso svolte, con condanna della controparte ai sensi dell’art. 96 c.p.c. ad un importo non inferiore ad euro 10 mila od altra somma che verrà ritenuta equa o di giustizia.»

Fra i motivi della decisione il dottor Morandini nella sentenza (iscritta al n. r.g. 2872/2019) cita anche il fatto che i dati riportati negli articoli del nostro giornale sono esatti e che corrispondono a verità.

Del processo si era interessata anche la famosa testata «Ossigeno per l’informazione» che da sempre difende il diritto all’informazione libera (qui articolo)

Ma la cosa non potrebbe finire qui. «Nei prossimi giorni insieme al mio studio legale valuteremo le strade da intraprendere per tutelare gli interessi e l’immagine del mio giornale che Ottobre in alcune dichiarazioni ha denigrato pesantemente»spiega l’editore Conci che aggiunge: «È significativo come Ottobre voglia imbavagliare la stampa che dice la verità sul suo conto ed è a dir poco imbarazzante il suo comportamento intimidatorio ed arrogante nei confronti di chi ha scritto solo la verità.

Rimane la tristezza di quelli che lo hanno votato a suo tempo e che si sono accorti chi era davvero l’onorevole, pagato coi soldi di tutti noi cittadini a fronte di qualche viaggio a Locri e per l’accoglienza di una scuola elementare di Trento. Questo in 5 anni di mandato, insomma il festival del nulla. Per il risarcimento delle spese nei confronti della mia società ho già dato mandato al mio studio legale di andare fino in fondo e procedere in caso di mancato riscontro al pignoramento di tutto».

 

 

 

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Val di Non – Sole – Paganella24 minuti fa

Un evento speciale al Parco Fluviale Novella per celebrare la Giornata mondiale della Biodiversità

Piana Rotaliana1 ora fa

Il Comune di Terre d’Adige concede in affitto “Casa Santel”

Val di Non – Sole – Paganella2 ore fa

Dopo il successo del “Festival delle Bande Nonese”, Palazzo Arzberg Freihaus si prepara a ospitare il raduno dei Gruppi Storici

Trento3 ore fa

Violento incidente sulla SS47 della Valsugana, una persona ferita e un’auto ribaltata. Disagi al traffico

Val di Non – Sole – Paganella3 ore fa

All’Auditorium Russel di Cles i cittadini della Val di Non si chiedono “Quale futuro?” in un incontro aperto al pubblico

economia e finanza3 ore fa

Il paradosso del gas russo: tra le reali necessità energetiche dei Paesi e le intenzioni di sanzionare Putin

Trento3 ore fa

Trentino Music Arena: un luogo da tenere in grande considerazione per i giovani

Trento3 ore fa

Viabilità Vasco, chiusa la tangenziale: riaprirà sabato alle 8. Via Lidorno interdetta ai pedoni

Italia ed estero4 ore fa

Draghi non molla, cessate il fuoco, negoziati e aiuti militari. Salvini: “io non ci sto”

Trento5 ore fa

Concerto di Vasco Rossi: nessun disagio per lo sciopero sul trasporto pubblico

Italia ed estero5 ore fa

Ddl concorrenza, Draghi alla maggioranza: “Chiudere entro maggio o Pnrr a rischio”

Trento5 ore fa

Traffico in aumento: evitare di uscire al casello di Trento sud per entrare in città

Trento6 ore fa

La città dei festival con i colori del popolo di Vasco. I fan: “Trento ben organizzata”

Trento6 ore fa

Parco delle Coste: l’inciviltà continua, ma stavolta i ragazzi non centrano nulla

Trento6 ore fa

Vandali alla Uil pensionati, la solidarietà di Fugatti e della Giunta

Trento2 settimane fa

Mauro Ottobre perde anche in appello con La Voce del Trentino. Dovrà pagare altri 22 mila euro

Trento4 settimane fa

Coronavirus in Trentino: un decesso e salgono contagi e ricoveri nelle ultime 24 ore

Politica3 settimane fa

Nella prossima seduta consiliare in discussione 6 ddl, compreso quello sulla terza preferenza

Trento3 settimane fa

Coronavirus: contagi contenuti e nessun decesso nelle ultime 24 ore

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Orso a spasso tra i meleti di Mechel – IL VIDEO

Val di Non – Sole – Paganella4 settimane fa

Fiamme in centro storico a Denno – IL VIDEO

Trento1 settimana fa

Coronavirus: un decesso e 326 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento1 settimana fa

Coronavirus: contagi e ricoveri in calo nelle ultime 24 ore

Trento4 settimane fa

Concerto Vasco Rossi: ecco la viabilità alternativa per minimizzare i disagi

Telescopio Universitario3 settimane fa

Ricerca, l’Europa premia ancora l’Università di Trento

Trento1 settimana fa

Coronavirus: 426 contagi nelle ultime 24 ore. In salita i ricoveri

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 156 contagi e nuovo balzo in avanti dei ricoveri nelle ultime 24 ore

Trento2 settimane fa

Coronavirus: 66 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Politica3 settimane fa

Anche una delegazione Trentina alla conferenza di Fratelli d’Italia, Meloni: «E’ arrivato il nostro tempo»

Trento3 settimane fa

Vasco diffonde la prime foto del grande palco del Concerto di Trento. Saranno 11 i musicisti impegnati nel live

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza