Connect with us
Pubblicità

Trento

Ingegneri e architetti al fianco dei ‘professionisti dell’emergenza’

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Ingegneri e architetti al servizio della Protezione civile trentina. I ‘professionisti dell’emergenza’ vengono supportati, nel caso di calamità prolungate ed estese, da associazioni ed organizzazioni della società civile.

In questo contesto, il Nucleo tecnico ha organizzato sabato un confronto sulla formazione che interesserà un gruppo di circa 50 tecnici disponibili a collaborare con la Protezione civile, a titolo gratuito, per l’attività di verifica di agibilità degli edifici in un’eventuale emergenza post sisma.

Nell’ambito dell’incontro, svoltosi negli spazi dell’Unità logistica operativa di Lavis, è intervenuto il presidente della Provincia autonoma di Trento, Maurizio Fugatti, affiancato dal dirigente generale del Dipartimento protezione civile Raffaele De Col e dal predecessore di quest’ultimo, Gianfranco Cesarini Sforza.

Pubblicità
Pubblicità

Quello di oggi è un incontro importante e sono qui per ringraziarvi a nome dell’intera comunità. Da cittadino trentino, oltre che da presidente di questa terra, ho potuto apprezzare e toccare con mano l’efficienza e la capacità organizzativa del nostro sistema di Protezione civile, composto da migliaia di professionisti e volontari, che negli ultimi anni sono stati assorbiti da diverse emergenze: da Vaia al Covidha osservato il presidente Fugatti, che ha ricordato come proprio dal centro di Lavis sia iniziata la “missione Moldavia”, con la colonna mobile composta da 43 operatori trentini e altoatesini che hanno consegnato ai colleghi di Chisinau il materiale per l’allestimento di un campo per l’accoglienza delle persone in fuga dal conflitto in Ucraina.

Il presidente Fugatti ha parlato della grande disponibilità garantita dal sistema trentino ai territori in difficoltà. Per questo motivo, ha aggiunto, appare preziosa oltre che fondamentale la collaborazione dei liberi professionisti: la stessa Giunta provinciale ha posto una forte attenzione sui lavori pubblici e sull’innovazione garantita dalla collaborazione con i tecnici, tanto che il Trentino ha approvato la prima norma in Italia sui commissari delle opere pubbliche.

La Protezione civile del Trentino è riconosciuta come una delle meglio organizzate a livello nazionale, tanto che in seno alla Conferenza delle Regioni, la nostra Provincia coordina i territori italiani in questo ambitoha ricordato il presidente, che ha osservato: “Per rimanere così organizzati è importante continuare ad innovarsi. L’incontro di oggi con gli ordini professionali degli ingegneri e degli architetti è un esempio di disponibilità in tal senso”.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Arte e Cultura20 minuti fa

Il grande Brian Eno in Trentino: inaugurazione al Castello del Buonconsiglio venerdì 19 agosto

Valsugana e Primiero43 minuti fa

Da Grigno a Tokyo: il desiderio di creare ponti di Ludovico Minati, tra elettronica, fisica e neuroscienze

Trento1 ora fa

Piano attività 2022-2024 Trentino sviluppo: in arrivo altri 4 milioni di euro

Trento10 ore fa

Scuola, stop all’obbligo di indossare le mascherine per personale e alunni

Val di Non – Sole – Paganella10 ore fa

“Quello che possiamo imparare in Africa”: Cavareno incontra don Dante Carraro

Trento11 ore fa

Sanità trentina: 4,5 milioni di euro per abbassare le liste di attesa

Valsugana e Primiero13 ore fa

Era evaso dai domiciliari, 25 enne del Burkina Faso arrestato a Levico Terme

Val di Non – Sole – Paganella13 ore fa

La Pro Loco di Tassullo si rinnova: Luca Pilati è il nuovo presidente

Arte e Cultura13 ore fa

Il Mart a Palazzo Libera e al Parco Guerrieri Gonzaga di Villa Lagarina

Trento14 ore fa

Coronavirus in Trentino: un decesso e 324 contagi nelle ultime 24 ore

Trento14 ore fa

Ancora un incidente nei boschi dell’Altipiano di Brentonico: ferito un boscaiolo 72 enne

Fiemme, Fassa e Cembra14 ore fa

Maltempo in Alta Val di Fassa, dichiarato lo stato di calamità

Val di Non – Sole – Paganella15 ore fa

Anche il Comune di Spormaggiore è “cardioprotetto”

Val di Non – Sole – Paganella16 ore fa

L’Asuc di Tuenno sistema la strada forestale, il consigliere Santini si complimenta col direttivo

fashion16 ore fa

Ecco la donna più desiderata dagli italiani per una «scappatella»

Val di Non – Sole – Paganella2 giorni fa

Mamma orsa in giro con i cuccioli a Spormaggiore – IL VIDEO

Fiemme, Fassa e Cembra4 settimane fa

Trentasette anni fa la tragedia di Stava: per non dimenticare!

Trento2 giorni fa

Tutti animalisti con gli orsi degli altri

Trento2 giorni fa

Mega rissa tra stranieri in centro storico nella notte – IL VIDEO

Rovereto e Vallagarina2 giorni fa

Ritrovato dopo due giorni il corpo di Willy, il ragazzo annegato nel lago di Lavarone

Trento2 giorni fa

Morì durante una pratica sadomaso a Trento: assicurazioni condannate a risarcire la famiglia

Val di Non – Sole – Paganella3 giorni fa

Per ferragosto a Cles quattro giorni di eventi ‘fantastici’

Val di Non – Sole – Paganella2 giorni fa

Escono di strada con la moto, deceduti due motociclisti

Trento2 giorni fa

Grosso incendio presso la discarica Podetti. In azione decine di vigili del fuoco

Rovereto e Vallagarina2 giorni fa

Lavarone: anche oggi si cerca senza sosta il corpo di Willy

fashion16 ore fa

Ecco la donna più desiderata dagli italiani per una «scappatella»

Rovereto e Vallagarina2 giorni fa

“Ciao Willy, avrai un intera comunità che pregherà e si ricorderà di te, buon viaggio” il saluto del Comune di Lavarone

Trento3 giorni fa

1.000 euro ad una famiglia trentina: l’Hotel dovrà risarcire il 50% della vacanza

eventi3 giorni fa

Miss Italia: ad Andalo vince la 18 enne Isabel Vincenzi

Italia ed estero2 giorni fa

29 enne austriaca rifiuta un’eredità di 4 miliardi di euro

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza