Connect with us
Pubblicità

Rovereto e Vallagarina

Avio, partiti verso Leopoli gli aiuti umanitari all’Ucraina

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Ventisette bancali di cibo e materiale sanitario, corrispondenti al peso di otto tonnellate, sono partiti da Avio (in accordo e in collaborazione con l’associazione Rasom di Trento) con destinazione Leopoli, una delle città dell’Ucraina pesantemente colpite agli attacchi dell’esercito russo.

E’ il secondo Tir di aiuti umanitari raccolti dall’associazione Share di Rovereto che da qualche giorno, grazie all’intervento dell’amministrazione comunale di Avio e alla disponibilità della Cassa rurale Vallagarina, ha trovato un ampio spazio in un ex capannone industriale nel quale raccogliere e smistare gli aiuti umanitari. Con la presidente di Share Magda Calmasini e alcuni volontari, c’era anche il sindaco Ivano Fracchetti che si è messo alla guida del muletto facendo la spola tra il magazzino e il camion sul piazzale.

Guardi: questi scatoloni pieni di alimentari a lunga conservazione, stracolmi di prodotti per bambini e sanitari raccolti in poco tempo sono la più bella testimonianza che ha dato, e sta dando ancora, un significato concreto alla parola solidarietàafferma Calmasini mentre segue le operazioni di carico di un Tir arrivato ad Avio dall’Ucraina e pronto a ripartire dopo una sosta a Trento per caricare altro materiale ospedaliero.

Pubblicità
Pubblicità

Sono state settimane impegnative per Calmasini e i volontari di Share (che ovviamente non si fermano qui “visto che l’emergenza durerà per chissà quanto tempo ancora“) ma anche di soddisfazione per la risposta all’appello per l’Ucraina arrivata da tutti i paesi della Vallagarina.

Noi come associazione diamo il nostro contributo dal punto di vista logistico ed operativoafferma la presidente – ma i veri protagonisti di questa gara di solidarietà sono donne e uomini che ci hanno portato borse della spesa piene di alimenti, negozi ed aziende che hanno donato i loro prodotti, gruppi di giovani che si sono organizzati per raccogliere beni di prima necessità per la popolazione ucraina vittima della guerra. Davvero grazie a tutti per questa prova di generosità che ha coinvolto tutte le realtà del nostro territorio…”.

Tra queste, e senza nulla togliere alle altre, un ruolo importante lo hanno avuto, ad esempio, l’associazione Spagnolli-Bazzoni, l’associazione Regina della Pace di Lecco e la Famiglia cooperativa della Bassa Vallagarina così come tanti giovani che si sono spesi per questa causa. “La risposta è stata gigantesca tanto che abbiamo avuto problemi nel riuscire a stipare tutto il materiale raccolto” ricorda Calmasini, una “veterana”  nel mondo del volontariato locale che, alla guida di un furgone, è stata già dal 2017 più volte in Ucraina per portare aiuti ad orfanatrofi, centri per  bambini disabili e famiglie così come in Turchia e in Grecia per aiutare i profughi oppure ad Amatrice dopo il terremoto del 2016.

Pubblicità
Pubblicità

E’ stata una manna trovare questo capannone ad Avio, un ringraziamento all’assessore Anna Valli e al sindaco Fracchetti è doveroso, visto che gli spazi disponibili a Trentino Sviluppo in via Zeni a Rovereto non erano più sufficienti.

Qua possiamo rimanere soltanto fino a fine mese poi speriamo di trovare altri spazi magari fra Rovereto e Trento. Abbiamo bisogno di almeno 1000 metri quadrati per depositare la merce raccolta e lavorarla dividendola per tipologia e organizzare quindi i bancali per la spedizione.

La raccoltacontinua la responsabile di Share continua visto l’incessante richiesta che arriva dall’Ucraina: in modo particolare il nostro obiettivo è quello di sostenere diciotto orfanatrofi.. Non raccogliamo vestiario, ma generi alimentari che si possono conservare a lungo, prodotti per bambini e materiale per medicazioni e farmaci da banco“.

L’amministrazione comunale di Avio continuerà a fare la sua parte per aiutare le popolazioni vittime della guerra: “Quello che è nelle nostre possibilità lo faremo con tutto il cuore e lo faranno anche gli aviensi che si sono dimostrati ancora una volta generosiaffermano il sindaco Fracchetti e l’assessore ValliStiamo pensando ad una raccolta fondi coinvolgendo le nostre associazioni ed in particolare i nostri cori per una o più serate di beneficenza”. 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Val di Non – Sole – Paganella29 minuti fa

I Marlene Kuntz sbarcano in Val di Pejo

Trento50 minuti fa

Ponte di san Lorenzo: dopo una fuga in contromano, bloccato nigeriano ubriaco

Politica2 ore fa

Da domani in aula a riforma delle Comunità in aula senza tempi contingentati

Trento2 ore fa

Servizio civile: candidature entro fine luglio, 102 nuove proposte e 95 posti a disposizione

Valsugana e Primiero2 ore fa

Tezze rivendica le barriere antirumore

Valsugana e Primiero2 ore fa

Incidente sulla strada verso Baselga di Pinè: rimangono feriti una 76enne e un 83enne – IL VIDEO

Italia ed estero2 ore fa

Napoli: 10 ore al giorno per 280 euro al mese, scoppia la polemica

Trento3 ore fa

È morto Leonardo Del Vecchio, il fondatore del colosso Luxottica. A 22 anni si era trasferito in Trentino

Trento3 ore fa

Investimenti in impianti fotovoltaici: domande per le imprese dal 4 luglio fino a fine dicembre 2023

Italia ed estero3 ore fa

Covid, contagi in aumento: oggi vertice Governo-Inail sulle mascherine. I piani potrebbero cambiare

Rovereto e Vallagarina4 ore fa

“Orto San Marco-Setàp”, a Rovereto un progetto di rigenerazione urbana e sociale

Arte e Cultura4 ore fa

A Mezzano apre i battenti la mostra “Schweizer e i luoghi dell’Anima”

Italia ed estero4 ore fa

The Great Resignation: un fenomeno che preoccupa ma che apre le porte al cambiamento

Fiemme, Fassa e Cembra4 ore fa

Canazei: da non perdere la mostra “70 anni di Soccorso Alpino e Speleologico Trentino”

Trento4 ore fa

Ristorante Zushi: la cucina giapponese a Trento diventa una vera moda

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 83 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 121 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 99 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino. Calano i ricoveri

eventi3 settimane fa

Dal 17 al 26 giugno tornano a Trento le Feste Vigiliane

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 166 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Alto Garda e Ledro3 settimane fa

Stop alla viabilità a Riva del Garda: si girano le scene di un film americano

Valsugana e Primiero2 settimane fa

Sbanda, va in contromano e rischia di scontrarsi con altre auto prima di entrare in statale – IL VIDEO

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 49 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino con nessun positivo al molecolare

Trento3 settimane fa

Attimi di paura alla stazione delle corriere di Trento!

Trento2 settimane fa

Coronavirus: 267 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Società3 settimane fa

L’impresa di Melissa Mariotti tra lavoro in Germania e progetti turistici in Valbrenta

Politica2 settimane fa

Referendum, vittoria dei sì ma niente quorum. Amministrative: nei grandi comuni avanti il centro destra

Le Vignette di Fabuffa3 settimane fa

Il 51% degli adolescenti italiani non capisce un testo scritto. Una scuola che fa acqua da tutte le parti

Telescopio Universitario3 settimane fa

UniTrento: da vent’anni il mondo fa tappa qui

Io la penso così…4 settimane fa

Protesta pronto soccorso di Arco: dov’erano i manifestanti quando governava il centro sinistra?

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza