Connect with us
Pubblicità

Trento

Concerto Vasco: si va verso il sold out, ecco il piano sicurezza per il deflusso e la mobilità

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Nell’area San Vincenzo a Trento proseguono i lavori per preparare la “Trentino Music Arena” che accoglierà il concerto di Vasco Rossi in programma il 20 maggio prossimo. Si va ormai verso il soul out con la partecipazione al grande evento di 120 mila persone. 

Con il coordinamento della Protezione civile del Trentino – e d’intesa con il Commissariato del Governo, la Questura e il Comune di Trento – uomini e mezzi sono all’opera per garantire la buona riuscita dell’evento nel rispetto dei massimi standard di sicurezza.

In queste settimane si stanno definendo gli ultimi dettagli di un’organizzazione complessa, con al vertice un Comitato di coordinamento, articolata in otto sottocomitati che si occupano di: realizzazione lavori (sistemazione dell’area), mobilità (individuazione delle aree da adibire a parcheggio e dei percorsi per pedoni e per i mezzi, sia per raggiungere la città e la zona del concerto e anche per il deflusso dopo lo spettacolo), parcheggi (sistemazione e allestimento), soccorso sanitario e tecnico (disposizione uomini e mezzi, definizione procedure), Ict (soluzioni tecnologiche a supporto della gestione dell’evento), coordinamento delle associazioni di volontariato (individuazione delle attività di supporto e definizione di tempi e modalità), accoglienza (contatti con le associazioni di categoria per migliorare l’efficacia dei servizi e contenere i disagi a cittadini e attività), comunicazione (verso cittadini e spettatori, per integrare l’evento con la promozione del territorio). Si tratta di una sfida organizzativa che ancora una volta coinvolge tanto le istituzioni pubbliche che la comunità nel suo insieme.

Pubblicità
Pubblicità

Il Trentino, con l’Adunata nazionale degli Alpini del 2018 e con i Campionati europei di ciclismo su strada del 2021, ha già dato prova anche nel recente passato, di poter affrontare eventi di dimensioni e complessità notevoli.

Prosegue quindi il lavoro affinché il concerto di Vasco Rossi possa essere ricordato come un successo. Per gli aggiornamenti sarà possibile nei prossimi giorni consultare la landing page curata dall’Ufficio stampa della provincia autonoma di Trento.

Mobilità – L’ingresso all’Arena Concerto avverrà esclusivamente da Nord (rotonda Mc Donald’s) e a piedi. Gli spettatori potranno raggiungere Trento tramite auto proprie, treni, pullman organizzati in base alle diverse provenienze e navette organizzate dai parcheggi più distanti. Sono allo studio soluzioni per valorizzare la mobilità green. A breve verrà ufficializzato il piano operativo relativo alla viabilità redatto dal Corpo di Polizia Locale del Comune di Trento.

Pubblicità
Pubblicità

Auto – nella giornata del 19 maggio la tangenziale tra il “Marinaio” e Ravina, in orari che saranno definiti e comunque dopo le 12, sarà chiusa in entrambe le direzioni; si potrà parcheggiare al NOT e a piedi raggiungere tramite un percorso l’arena concerto. La tangenziale sarà riaperta dalle prime ore di venerdì 20 maggio fino circa alle 8.30, per poi essere richiusa fino al mattino di sabato 21 maggio. La chiusura in questo caso sarà dal Ponte di Ravina fino a sud di Mattarello.

Nella giornata del 20 maggio per chi arriverà in auto e parcheggerà nei parcheggi cittadini:
– per quanto riguarda il parcheggio del NOT le procedure saranno le stesse del giorno 19;
– per i parcheggi più a NORD sempre cittadini (quali San Severino, ex Italcementi, Monte Baldo, Ex Zuffo) il flusso pedonale seguirà via Sanseverino fino all’altezza della tangenziale a Ravina, da qui si seguirà la tangenziale con un percorso dedicato per i pedoni fino all’Arena concerto. Stesso percorso si dovrà seguire in fase di deflusso dall’arena verso i parcheggi cittadini.

Treni – per un utilizzo stimato da parte di 10.000 persone, è in previsione l’incremento dei servizi a partire dalle ore 2 del 21 maggio per le 3 direttrici: Verona, Bolzano e Bassano. In piazza Dante, per l’accesso controllato alla stazione, è prevista un’area di ammassamento e prefiltraggio. Per chi arriverà in treno sarà definito un percorso pedonale che attraverserà le vie del centro e raggiungerà dal ponte dei Cavalleggeri l’arena concerto.

Pullman – è previsto il parcheggio dei mezzi lungo la tangenziale tra il “Marinaio” e Mattarello (c’è posto per circa 120 pullman ed eventualmente, se necessario, si può arrivare fino ad Acquaviva e a 300 pullman), quindi a piedi si potrà risalire lungo la tangenziale; ci si potrà immettere quindi sulla bretella “Marinai d’Italia” fino ad accedere alla zona del concerto; il tutto con un percorso dedicato.

Navette – i collegamenti tra le aree di sosta più periferiche e il luogo dell’evento saranno garantiti da un servizio di bus navetta realizzato con mezzi messi a disposizione da privati per quanto riguarda la fase di afflusso e con mezzi privati uniti a mezzi del servizio urbano sulla tratta verso Trento Nord e mezzi di tipo extraurbano verso le altre destinazioni per quanto riguarda il deflusso; le navette scaricheranno e poi ricaricheranno gli spettatori in piazza Fiera e lungo viale Rovereto; da qui a piedi si raggiungerà l’arena concerto. Per il deflusso sono previste chiusure stradali che permetteranno al pubblico di raggiungere navette e treni su vie dedicate esclusivamente a pedoni.

Traffico – La polizia locale sta terminando i propri studi propedeutici alla definizione delle ordinanze di chiusura delle strade; il traffico che non potrà transitare sulla tangenziale verrà dirottato su A22 o sulla SP 90.

Parcheggi – I parcheggi sono sostanzialmente divisi in 4 aree, per un totale di circa 25.000 posti auto.
Nella giornata del 19 maggio sarà disponibile il parcheggio all’area NOT.
Per il 20 maggio:
– parcheggi cittadini (da Ravina fino all’ex Zuffo passando per NOT, Sanseverino, Monte Baldo, ex Italcementi) tutti raggiungibili a piedi
– parcheggi ZONA NORD – Interporto (per circa 6.000 posti con servizio di navetta attivo fino a piazza Fiera e a seguire con il percorso pedonale)
– parcheggi ZONA EST – Pergine (per circa 3.500 posti con servizio di navetta attivo fino a Viale Rovereto e a seguire il percorso pedonale)
– parcheggi ALTO GARDA – ancora in corso di definizione, saranno poi previsti pullman fino a Trento (da definire anche le zone di carico e di scarico a Trento).

Per le persone diversamente abili sarà disponibile un parcheggio a Mattarello con percorsi per l’accesso all’area del concerto. Il parcheggio andrà prenotato online in zona via della Cooperazione. Dal parcheggio sarà disponibile un servizio di accompagnamento per raggiungere l’area del concerto.

Sistema di prenotazione online dei parcheggi – È in via di sviluppo un sistema di prenotazione dei parcheggi online attraverso il quale tutti potranno prenotare un posto auto. Il sistema sarà predisposto anche per la prenotazione dei parcheggi per pullman e camper. La prenotazione del posto auto sarà associata al ticket per il concerto. Il sistema di prenotazione parcheggi fornirà anche informazioni puntuali agli spettatori circa i percorsi seguire dal parcheggio all’arena concerto.

Sicurezza – Per la sicurezza sono previsti servizi di controllo in aree vicine a quella del concerto e anche all’ingresso dei diversi settori dell’area dove si terrà l’evento. Verranno effettuati in prossimità dell’arena concerto dei prefiltraggi: vale a dire che solo chi sarà munito di biglietto potrà accedere anche a piedi alle aree limitrofe all’arena concerto (ad eccezione di residenti e casi specifici), questo a garanzia della sicurezza.

Accoglienza – Un bando del Comune di Trento assegnerà 26 stalli per attività commerciali ambulanti per la giornata di venerdì 20 maggio. A Trento quella tra il 20 e il 21 maggio sarà dichiarata “Notte bianca”, per rendere attrattiva anche l’offerta della città e contribuire ad evitare ammassamenti presso l’area del concerto.

Un’occasione unica per scoprire il Trentino – Il concerto di Vasco, oltre ad essere un’occasione unica per assistere ad uno storico concerto, può diventare l’occasione per i fan del rocker di Zocca per scoprire Trento e il Trentino.

Anche la macchina di Trentino Marketing si è messa in moto, creando sul sito Visittrentino una sezione dedicata, di facile consultazione anche da mobile, per organizzare al meglio il viaggio a Trento ed approfittare delle opportunità che il territorio offre.

Si possono trovare tutte le informazioni sul concerto di Trento e sulla Trentino Music Arena, insieme a suggerimenti e proposte di attività a Trento e dintorni durante la settimana del concerto, con contenuti costantemente aggiornati. Una sezione è dedicata alle 10 esperienze top da fare nei giorni dell’evento fra Trento, Rovereto, Garda, Rotaliana e Valsugana: suggerimenti sulle mostre più interessanti da visitare a Trento e Rovereto, proposte e degustazioni nelle cantine del territorio, attività sui laghi della Valsugana e sul Lago di Garda, oltre ad un elenco completo di ristoranti e pizzerie a Trento.

Forte è la sinergia con le APT locali che stanno supportando l’organizzazione dell’evento e preparando i propri operatori ad accogliere al meglio i fan di Vasco. (Clicca qui per vedere i lavori sull’area di san Vincenzo)

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza