Connect with us
Pubblicità

Trento

Spaccio e droga in centro storico: la provocazione di Gianni Gravante

Sono circa 1.500 gli spacciarori presenti sul territorio del capoluogo che guadagnano circa 10 mila euro al mese in nero. Un giro di droga quindi che sfiora circa i 15 milioni di euro al mese e solo su Trento. 

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Stufo. Anzi, arcistufo della  situazione di degrado dovuta allo spaccio giorno e notte davanti alla stazione, Gianni Gravante, noto commerciante trentino ha appeso a tutte le colonne e piloni del passaggio antistante l’entrata della stazione delle corriere delle locandine  con scritto «No Drugs – No droga».

Quello che all’inizio voleva solo essere una semplice provocazione in realtà si è trasformato in un’ottima idea, almeno per ora, infatti da 2 giorni gli spacciatori hanno cambiato zona.

«Non possiamo pretendere che le forze dell’ordine presidino il territorio 24 ore su 24.  È arrivato il momento che ogni cittadino faccia la sua parte, perché ha il dovere e il diritto di farlo per salvaguardare la pubblica sicurezza. Nella fattispecielo spaccio avviene da anni sotto gli occhi di ragazzini e minori, a dimostrazione che la zona è molto sensibile» Spiega Gianni Gravante che è  presidente di federmoda del Trentino Alto Adige e vicepresidente nazionale. 

Pubblicità
Pubblicità

Purtroppo da anni il via vai degli spacciatori in quella zona è implacabile. Arrivano alle 10 del mattino e ritornano a casa nel tardo pomeriggio con in tasca proventi notevoli grazie allo spaccio di qualsiasi tipologia di stupefacente.

«Mi sono chiesto: cosa posso fare io?» – continua Gravante. «Ebbene, mi sono inventato questi volantini, li ho realizzati, stampati e affissi in tutta la zona. E con sorpresa dopo poche ore la situazione è migliorata». 

In effetti pare che la situzione sia migliorata e che gli spacciatori non si fermino più. E chi lo fa viene subito redarguaito dal commerciante e allora sparisce .

Pubblicità
Pubblicità

Gravante, che è anche membro della commissione di sicurezza di Confcommercio e di quella antiracket del ministro dell’interno del nostro governo, sa bene che alla fine gli spacciatori cambieranno solo zona. «Dobbiamo in qualche modo aiutare le forze dell’ordine, io ho lanciato un sasso, in un momento dove la situazione è in continuo peggioramento. Sono le leggi che vanno cambiate, quelle che ci sono sono fin troppo permissive».

Lo sforze per far rispettare la legalità da parte delle forze dell’ordine, nessuno escluso, è davvero titanico negli ultimi mesi. Il problema è che se «ripulisci» una zona i delinquenti si spostano in un’altra e poi ancora, per ritornare alla fine al punto di prima. Se arresti 10 spacciatori ne arrivano 100, se gli arresti ne spuntano 1.000. È ovvio anche a chi frequenta l’asilo infantile che bisogna cambiare l’approccio se vogliamo salvare i nostri figli o nipoti da questa piaga che rovina intere famiglie e ha un costo altissimo per la nostra società.

Le forze dell’ordine indicano in circa 1.500 gli spacciarori presenti sul territorio del capoluogo (compresi anche i piccoli).

Spacciatori che dalle loro stesse dichiarazioni dicono di guadagnare circa 10 mila euro al mese in nero. Un giro di droga quindi che sfiora circa i 15 milioni di euro al mese e solo su Trento.

Molti di questi spacciatori  vivono nelle case Itea, oppure di sussidi, assistenzialismo e recepiscono il reddito di cittadinanza. Altri sono seguiti dagli assistenti sociali vivendo in molti casi gratis alle spalle dei trentini. Le forze dell’ordine arrestano o denunciano chi delinque, ma molte volte poi le istituzioni le liberano garantendo loro vitto, alloggio e copertura sanitaria.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Ambiente Abitare6 ore fa

Monitoraggio genetico dell’orso in Trentino, premiata tesista FEM

Valsugana e Primiero6 ore fa

Malattie renali: nuovo ambulatorio nefrologico all’ospedale di Borgo Valsugana

Riflessioni fra Cronaca e Storia6 ore fa

Grandi scienziati contro l’atomica e la manipolazione della vita

Trento6 ore fa

Kids Go Green: piccoli passi di mobilità sostenibile per 1.800 bambine e bambini di scuola primaria

Politica6 ore fa

6 italiani su 10 dice che il M5stelle sparirà presto. Per Di Maio il consenso è solo all’1%

Val di Non – Sole – Paganella6 ore fa

Nazareno Molesini dice addio alla lega: «Non mi riconosco più nei suoi ideali»

Trento7 ore fa

Pieve Tesino e Pellizzano vincitori del bando PNRR sui borghi, le congratulazioni di Bisesti e del Sottosegretario alla cultura Borgonzoni da Roma

Trento7 ore fa

Circonvallazione ferroviaria di Trento, firmata l’intesa per ottimizzare il cantiere

Trento7 ore fa

Arresto Mines Hodza: l’attentato era previsto in agosto a Riva del Garda

Trento8 ore fa

I presidenti dei Consigli comunali chiedono di contare di più e di poter portare la fascia

Alto Garda e Ledro8 ore fa

Alto Garda, Martiri del 28 giugno: martedì il 78° anniversario

Trento8 ore fa

Kanova Playground, il campo da pallacanestro di Canova si colora con e per la comunità

Trento8 ore fa

Scuola infanzia: confermati 24 bambini per sezione anche per il prossimo anno scolastico

Trento9 ore fa

Spini di Gardolo: scontro fra due auto, ferite 3 persone

economia e finanza9 ore fa

Cdm, via libera alla proroga del taglio delle bollette e alle garanzie sugli stoccaggi di gas

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 83 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento4 settimane fa

Frana il terreno vicino a Malga Andalo – IL VIDEO

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 121 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 99 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino. Calano i ricoveri

eventi3 settimane fa

Dal 17 al 26 giugno tornano a Trento le Feste Vigiliane

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 166 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Alto Garda e Ledro3 settimane fa

Stop alla viabilità a Riva del Garda: si girano le scene di un film americano

Valsugana e Primiero2 settimane fa

Sbanda, va in contromano e rischia di scontrarsi con altre auto prima di entrare in statale – IL VIDEO

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 49 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino con nessun positivo al molecolare

Trento3 settimane fa

Attimi di paura alla stazione delle corriere di Trento!

Società3 settimane fa

L’impresa di Melissa Mariotti tra lavoro in Germania e progetti turistici in Valbrenta

Trento2 settimane fa

Coronavirus: 267 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Le Vignette di Fabuffa3 settimane fa

Il 51% degli adolescenti italiani non capisce un testo scritto. Una scuola che fa acqua da tutte le parti

Politica2 settimane fa

Referendum, vittoria dei sì ma niente quorum. Amministrative: nei grandi comuni avanti il centro destra

Io la penso così…4 settimane fa

Protesta pronto soccorso di Arco: dov’erano i manifestanti quando governava il centro sinistra?

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza