Connect with us
Pubblicità

Valsugana e Primiero

PNRR e riqualificazione dei borghi: approvata la candidatura di Palù del Fersina

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Con delibera proposta dal presidente Maurizio Fugatti la Giunta provinciale ha approvato la candidatura di Palù del Fersina per il progetto finanziato dal PNRR sulla riqualificazione dei borghi.

Contestualmente, l’esecutivo ha dato l’ok allo studio di fattibilità da presentare al Ministero della cultura, in attuazione della linea di azione del PNRR “Attrattività dei borghi”. Lo stanziamento previsto è pari a venti milioni di euro per ciascuna Regione o Provincia autonoma. Prende così forma il progetto annunciato nelle settimane scorse, assieme ai quattro Comuni mòcheni, denominato “La forza della minoranza: rinascita di un borgo di matrice germanica a sud delle Alpi” e incentrato sullo sviluppo dell’intero ambito della Val dei Mocheni.

Le proposte che rientrano in questo progetto complessivospiega Fugatti sono state strutturate tecnicamente e progettualmente con la stretta collaborazione delle varie strutture provinciali competenti per materia (Cultura, Turismo, Agricoltura, Digitalizzazione, Opere pubbliche e Statistica), l’Istituto di cultura Mòchena e Trentino School of Management e coordinate dall’Unità di Missione strategica coordinamento enti locali, politiche territoriali e della montagna.

Pubblicità
Pubblicità

L’obiettivocontinua il presidente è costruire un percorso in grado di innestare un processo di rigenerazione per il territorio di Palù del Fersina e della val dei Mocheni. Il punto di partenza è la valorizzazione del principale attributo identitario, ovvero l’essere minoranza linguistica. Questa specificità, profondamente legata all’essenza stessa della nostra autonomia trentina, sarà la base sulla quale costruire un percorso di sviluppo dai tratti fortemente innovativi, pur in continuità con la storia del borgo di Palù del Fersina.

Un progetto capace di declinare la matrice identitaria mochena nelle sue molteplici componenti espressive. Non solo linguistica, ma anche legata alle tradizioni culturali, alle forme di insediamento sul territorio, alle attività caratteristiche come l’allevamento e l’agricoltura, nonché alla tutela dell’ambiente e del paesaggio e all’attrattività del territorio per il turismo e le pratiche outdoor”.

A Palù, com’è evidenziato nel progetto, si parla il mòcheno, un idioma parlato nella valle sin dal medioevo. La tenacia e l’orgoglio con cui lingua viene conservata e tramandata di generazione in generazione, evitandone l’estinzione, rappresentano un’opera generosa da parte della comunità per tenere viva la biodiversità linguistica, che rende il mondo più ricco di varietà, di sfumature, di interpretazioni.

Pubblicità
Pubblicità

Tra le proposte più significative del progetto la realizzazione di un’opera che si chiameràl’Arca delle lingue di minoranza”. Un’installazione, un percorso che intende custodire la straordinaria varietà linguistica del mondo e fornisce occasioni per riflettere sui rischi connessi alla riduzione della biodiversità linguistica.

L’arca ha l’ambizione di raccogliere, conservare e rappresentare la diversità linguistica mondiale e trasmetterla a futura memoria. La creazione di questo patrimonio avverrà attraverso lo sviluppo di una fitta rete di relazioni con gli istituti di ricerca e tutela delle lingue minoritarie, che contribuiranno con materiali, ricerche, testimonianze.

Sono inoltre previste azione indirizzate a creare percorsi di sviluppo economico e di miglioramento della qualità della vita:

  • sviluppo di un turismo culturale e scientifico;
  • sviluppo di un turismo green;
  • potenziamento di un’ospitalità diffusa;
  • sviluppo del comparto agricolo pastorale.
  • potenziamento della residenzialità;
  • riqualificazione urbana;
  • sostegno a forme di lavoro agile;
  • promozione di una mobilità sostenibile e di moderne forme di digitalizzazione.

La strategia e le singole azioni attuative sono state condivise con gli attori e cittadini del territorio attraverso un processo partecipativo.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento2 minuti fa

Circonvallazione ferroviaria Trento: pian piano la verità viene a galla

Ambiente Abitare18 minuti fa

COP27, la Conferenza ONU sui cambiamenti climatici: Tonina a confronto con la delegazione dei giovani trentini

Valsugana e Primiero43 minuti fa

Frontale tra due vetture, una abbatte un palo telefonico: feriti i due conducenti

Val di Non – Sole – Paganella56 minuti fa

La Fondazione Ivo de Carneri raccoglie fondi per due nuovi progetti con regali solidali

Riflessioni fra Cronaca e Storia1 ora fa

Un appello al papa, per una tregua di Natale, come fece De Gasperi

Trento2 ore fa

Firmato il protocollo di intesa con il comparto Sanità – area della categorie

Trento12 ore fa

100 anni di Itea: concluso il concorso “Scuole in copertina”

Trento12 ore fa

A22, finanza di progetto: via libera del Ministero per 7,5 miliardi di euro di investimenti

Trento13 ore fa

Gruppo italiano interparlamentare, Ambrosi: «Mia elezione a vicepresidente grande onore e responsabilità»

Ambiente Abitare14 ore fa

Gli studenti, grazie a un fumetto, insegnano agli adulti come difendersi dalle alluvioni

Val di Non – Sole – Paganella14 ore fa

Attraversamento dell’abitato di Romallo, aggiudicati i lavori per la messa in sicurezza

Val di Non – Sole – Paganella15 ore fa

Mobilità sicura e scorrevole sulla statale 42 del Tonale: una rotatoria per lo svincolo Ossana-Peio

Giudicarie e Rendena15 ore fa

Giudicarie: fermato 3 volte in pochi giorni sprovvisto di patente

Rovereto e Vallagarina15 ore fa

“Giotto e il Novecento”: a cavallo tra passato e futuro, una mostra sorprendente

Val di Non – Sole – Paganella16 ore fa

La magia del Natale avvolge Ville d’Anaunia: ecco tutti gli appuntamenti

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Monica Cadau perde il ricorso al TAR e dovrà risarcire il comune di Borgo e il Ministero

Trento3 settimane fa

A Trento è arrivata “Pokè Monade”, la Poke trentina!

Io la penso così…5 giorni fa

Coredo: «I maiali che mangiavano fango: il veterinario si dimetta»

Trento2 settimane fa

Avvistato un branco di lupi tra Centa San Nicolò e Caldonazzo

Val di Non – Sole – Paganella2 settimane fa

Morte neonato a Cles: era già successo 42 anni fa

Trento4 settimane fa

Occupa abusivamente 3 parcheggi da anni e nessuno fa nulla

Trento2 settimane fa

I pendolari della sanità trentina: «È l’unico modo per curarsi e rimanere in vita»

Trento7 giorni fa

Gallerie Martignano: da dicembre saranno attivi gli autovelox

Val di Non – Sole – Paganella4 settimane fa

Massimiliano Lucietti è morto mentre era a terra per sparare

Trento4 settimane fa

Le sconcertanti e imbarazzanti parole di Antonio Ferro sulle Oss trentine

Le ultime dal Web3 settimane fa

Tesla Model Y impazzita uccide due persone – IL VIDEO

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Non più lezioni, ma esperienze in montagna. A Molveno apre la nuova «Non scuola di sci»

Trento4 settimane fa

Non poteva essere l’avvocato della Provincia di Trento. La corte dei Conti chiede 113 mila euro di risarcimento a Giacomo Bernardi

Val di Non – Sole – Paganella3 giorni fa

Paura nella notte a Cles: a fuoco un’abitazione in zona Spinazzeda

Trento3 settimane fa

Gardolo: autobus va contro un’auto, manda a quel paese il guidatore e scappa

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza