Connect with us
Pubblicità

Arte e Cultura

Riaprono al pubblico il Museo Retico e il Museo delle Palafitte: visite guidate gratuite nel fine settimana

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Dopo la pausa invernale, oggi sabato 12 marzo riaprono al pubblico il Museo Retico di Sanzeno e il Museo delle Palafitte di Fiavé, due luoghi di grande interesse per conoscere e comprendere le vicende più antiche del territorio trentino.

Entrambi i musei saranno visitabili nei giorni di sabato e domenica e nei festivi: il Museo Retico dalle ore 14 alle 18 mentre il Museo delle Palafitte di Fiavé dalle ore 13 alle 18.

Nel fine settimana, in occasione della riapertura, i visitatori avranno la possibilità di partecipare, previa prenotazione, a visite guidate gratuite proposte dai Servizi Educativi dell’Ufficio beni archeologici della Soprintendenza per i beni culturali.

Pubblicità
Pubblicità

Per l’accesso in autonomia non è richiesta la prenotazione, ma è necessario esibire la certificazione verde rafforzata; sono esenti i minori di 12 anni. Per scuole e gruppi le strutture saranno aperte su richiesta anche durante la settimana. È invece prevista il 16 aprile l’apertura del Parco Archeo Natura di Fiavé.

Il Museo Retico, Centro per l’archeologia e la storia antica della Val di Non, sabato 12 marzo alle ore 14.30 e alle ore 16.30 propone “I Reti e le antiche genti della Val di Non”, una visita guidata gratuita per conoscere, attraverso un suggestivo viaggio nel pozzo del tempo, moltissime curiosità sui Reti, la popolazione che abitava la valle nell’età del Ferro, fino all’avvento dei Romani. La partecipazione è gratuita previa prenotazione al numero tel. 333 4686682 entro le ore 18 del giorno precedente l’iniziativa.

Avete detto palafitte?” è l’attività in programma al Museo delle Palafitte di Fiavé domenica13 marzo alle ore 14.30 e alle ore 16.30.

Pubblicità
Pubblicità

Si tratta di una visita animata alla scoperta della vita quotidiana del villaggio palafitticolo di Fiavé che 3.500 anni fa si trovava sulle sponde dell’antico lago Carera, oggi divenuto torbiera. La partecipazione è gratuita previa prenotazione entro le ore 18 del giorno precedente l’iniziativa al numero tel. 335 1578640.

Entrambi i musei hanno ottenuto l’assegnazione del marchio Family in Trentino e mettono a disposizione servizi e modalità di visita adeguati alle esigenze delle famiglie con bambini.

Oltre a facilitazioni quali tariffe agevolate e spazi dedicati all’accoglienza, offrono lungo il percorso espositivo postazioni “a portata di bambino” allestite appositamente per i visitatori più piccoli con oggetti, mappe e schede colorate che invitano ad osservare e riconoscere i reperti in mostra che trasformano la visita in un giocoso viaggio nel passato.

Informazioni: Provincia autonoma di Trento Soprintendenza per i beni culturali Ufficio beni archeologici Via Mantova, 67 – 38122 Trento tel. 0461 492161e-mail: [email protected] www.cultura.trentino.it/Temi/Archeologia

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza