Connect with us
Pubblicità

Trento

Tra i grandi campioni dello US Ski Team: il Principe di Serbia Dusan Karadjordjevic in Trentino

Pubblicato

-

Nella foto del titolo il principe insieme alla sua guardia del corpo all'arrivo in redazione. Sotto l'incontro con l'editore Roberto Conci
Pubblicità

Pubblicità

E’ approdato per la prima volta in Trentino per affiancare il Team dei grandi campioni americani dello sci alpino in sessione di training a Folgaria, ma il viaggio di Dusan Karadjordjevic si è esteso anche all’esplorazione delle bellezze paesaggistiche delle Dolomiti.

Fin qui tutto normale se non fosse che questo grande appassionato di sport e atleta provetto, newyorkese di adozione ma cittadino del mondo che abita da tempo nella Grande Mela dove si occupa di marketing e gestione di brand, è nientemeno che Sua Altezza Reale, principe di Serbia.

Figlio del principe Alexander e della principessa Barbara del Liechtenstein, Dusan è cresciuto in un ambiente internazionale che ne ha formato la professionalità e la cultura (è laureato alla McGill University di Montreal in Scienze Politiche e relazioni internazionali) senza mai dimenticare le sue radici blasonate ma, come lui stesso ha tenuto a sottolineare, vivendo nel contempo una vita molto ‘normale’.

Pubblicità
Pubblicità

Tre anni fa, il 25 maggio 2019, con un matrimonio da favola che ci ha fatto sognare, ha sposato Valerie Demuzio, esperta di marketing dalle radici italo-ungheresi (il papà e di origini siciliane) e particolarmente affezionata al Belpaese.

Arrivato nella nostra redazione accompagnato dal suo manager Marco Dallapiccola e dalla guardia del corpo, il trentino Stefano Mosca, ha raccontato la sua passione per l’Italia che considera “il paese più bello del mondo“. Del resto il Principe si rivela realmente un estimatore, dimostrando anche una discreta conoscenza della nostra lingua, il che non ha potuto che soprenderci piacevolmente.

Proseguiamo la nostra intervista in inglese, chiedendogli prima di tutto cosa lo ha portato qui. La vicinanza alla nazionale maschile statunitense di sci alpino lo ha tenuto occupato per una due giorni all’insegna non solo dello sport e dell’impegno professionale, ma anche del divertimento.

Pubblicità
Pubblicità

E’ la prima volta che visito il Trentino e so già che non vedrò l’ora di tornare. Questa sera (ieri sera per chi legge ndr) ci sarà una grande festa per celebrare la US Ski Team e la medaglia d’argento di Ryan Cochrane Siegle. Avrò il piacere di stringergli la mano e complimentarmi con tutta la squadra“, commenta entusiasta.

Il 29enne salito sul secondo gradino del podio nel SuperG alle Olimpiadi di Pechino 2022, ama molto l’Alpe Cimbra e Folgaria, dove si allena da ben quattro anni durante la stagione invernale. Cochran Siegle, che in quanto a velocità sa il fatto suo, è testimonial della località ed è spesso presente per gli allenamenti.

E ad attirare i fuoriclasse statunitensi della disciplina è soprattutto la tecnicità delle piste dello Ski resort Folgaria. La nazionale americana maschile ha scelto la Skiarea Alpe Cimbra -Folgaria e Lavarone- per allenarsi in vista dei grandi appuntamenti del calendario di coppa del Mondo già dal 2018. 

Scenario degli allenamenti da dicembre a marzo sono principalmente la mitica pista Salizzona e la pista Agonistica. Ed è proprio lungo questi tracciati che il Principe li seguirà.

Domani (oggi per chi legge ndr) scierò a Folgaria, in un contesto del tutto nuovo – sottolinea – . Sono entusiasta all’idea di poter godere di un nuovo splendido panorama sulle Dolomiti e di vedere il Team allenarsi. Assistere al training è un vero spettacolo e approfitterò anche per allenarmi un po’ con loro. Il contesto, come sempre, è importante per testare le condizioni degli atleti in vista delle gare di Coppa del Mondo”.

Quale è stato l’impatto con il Trentino?

La prima impressione è stata incredibile. Un sogno, come andare sulla luna. Qui il paesaggio naturale è qualcosa di davvero particolare. Io sono un’amante della montagna e amo scoprire nuovi contesti, comprese le novità degli impianti sciistici. Sono rapito dalla bellezza delle Dolomiti dove puoi sciare ovunque e portare con te, attraverso dei magnifici scatti fotografici, il fascino di queste zone“.

La casa principesca dei Karadjordjevic è stat una dinastia regnante di Serbia, discendente da Karađorđe. Sono stati grandi feudatari della dinastia Obrenović. Lasciarono il trono nel novembre del 1945 per mano comunista, quando la Jugoslavia divenne una repubblica.

Un accenno alla politica. Da essere avamposto di Mosca nei Balcani al possibile ingresso in Europa. Che paese è oggi la Serbia?

Oggi la Serbia è un Paese moderno diviso tra Ovest ed Est. I giovani guardano al mondo occidentale ma i vecchi legami storici sono ancora presenti. Ci torno una volta l’anno. Il nostro popolo rimane sempre molto ospitale“.

Alla luce dell’attuale crisi internazionale la posizione del presidente Vucic, in un paese conteso tra Nato, UE e la storica alleanza russa, a meno di un mese e mezzo dalle elezioni presidenziali, si fa sempre più difficile. Nel caso di una rottura con il Cremlino, sarebbe arduo immaginare un futuro sereno.

Potrebbe essere un problema per Vucic il dover governare nell’eventualità un paese diviso tra due poli?

E’ chiaro e doveroso riconoscere che al momento si trovi in una situazione molto complessa dal punto di vista decisionale. Sono convinto che la strategia dell’attesa porterà Vucic purdentemente verso le giuste opzioni“.

Oggi il Principe farà ritorno a St Moritz per altre sessioni sciistiche e di lavoro, ma promette che tornerà presto.

Succederà davvero presto? “Assolutamente, assolutamente – commenta deciso – . Il Trentino è una zona ideale per l’allenamento e per i test sportivi e io me ne sono già innamorato“.

 

 

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento3 ore fa

Praga e Trento: un gemellaggio che cammina da vent’anni

Trento3 ore fa

Coronavirus: 2 morti e 331 nuovi contagi. Boom di ricoveri nelle ultime 24 ore in Trentino

Vita & Famiglia4 ore fa

Oggi Giornata contro la droga. Pro Vita e Famiglia: no alla cannabis legale

Ambiente Abitare9 ore fa

Monitoraggio genetico dell’orso in Trentino, premiata tesista FEM

Valsugana e Primiero9 ore fa

Malattie renali: nuovo ambulatorio nefrologico all’ospedale di Borgo Valsugana

Riflessioni fra Cronaca e Storia9 ore fa

Grandi scienziati contro l’atomica e la manipolazione della vita

Trento9 ore fa

Kids Go Green: piccoli passi di mobilità sostenibile per 1.800 bambine e bambini di scuola primaria

Politica9 ore fa

6 italiani su 10 dice che il M5stelle sparirà presto. Per Di Maio il consenso è solo all’1%

Val di Non – Sole – Paganella10 ore fa

Nazareno Molesini dice addio alla lega: «Non mi riconosco più nei suoi ideali»

Trento10 ore fa

Pieve Tesino e Pellizzano vincitori del bando PNRR sui borghi, le congratulazioni di Bisesti e del Sottosegretario alla cultura Borgonzoni da Roma

Trento10 ore fa

Circonvallazione ferroviaria di Trento, firmata l’intesa per ottimizzare il cantiere

Trento11 ore fa

Arresto Mines Hodza: l’attentato era previsto in agosto a Riva del Garda

Trento11 ore fa

I presidenti dei Consigli comunali chiedono di contare di più e di poter portare la fascia

Alto Garda e Ledro11 ore fa

Alto Garda, Martiri del 28 giugno: martedì il 78° anniversario

Trento11 ore fa

Kanova Playground, il campo da pallacanestro di Canova si colora con e per la comunità

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 83 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 121 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 99 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino. Calano i ricoveri

eventi3 settimane fa

Dal 17 al 26 giugno tornano a Trento le Feste Vigiliane

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 166 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Alto Garda e Ledro3 settimane fa

Stop alla viabilità a Riva del Garda: si girano le scene di un film americano

Valsugana e Primiero2 settimane fa

Sbanda, va in contromano e rischia di scontrarsi con altre auto prima di entrare in statale – IL VIDEO

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 49 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino con nessun positivo al molecolare

Trento3 settimane fa

Attimi di paura alla stazione delle corriere di Trento!

Società3 settimane fa

L’impresa di Melissa Mariotti tra lavoro in Germania e progetti turistici in Valbrenta

Trento2 settimane fa

Coronavirus: 267 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Le Vignette di Fabuffa3 settimane fa

Il 51% degli adolescenti italiani non capisce un testo scritto. Una scuola che fa acqua da tutte le parti

Politica2 settimane fa

Referendum, vittoria dei sì ma niente quorum. Amministrative: nei grandi comuni avanti il centro destra

Io la penso così…4 settimane fa

Protesta pronto soccorso di Arco: dov’erano i manifestanti quando governava il centro sinistra?

Rovereto e Vallagarina2 settimane fa

Rovereto, continuano gli atti vandalici: prese di mira le auto parcheggiate

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza