Connect with us
Pubblicità

Trento

Martedì al via i lavori di rifacimento dell’arredo urbano di piazza Lodron

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Inizieranno martedì prossimo 15 marzo i lavori per la riqualificazione e il rinnovo degli arredi in piazza Lodron. Sessanta i giorni previsti di cantiere per una spesa di 150mila euro.

Il progetto nasce dalla necessità di procedere alla sostituzione del principale gioco per i bambini presente nella piazza e contestualmente rinnovare l’insieme delle strutture di accoglienza dello spazio pubblico, senza intaccare gli elementi permanenti ed in particolare la ricercata pavimentazione presente.

Piazza Lodron dal finire della guerra e dei bombardamenti è stata un continuo divenire, in particolare per i numerosi interventi che hanno riguardato gli edifici e le facciate che ne delimitano il contorno: da qui la proposta di un allestimento stabile ma che rappresenti una sorta dipermanenza provvisoria“.

Tutti gli elementi saranno appoggiati sulla pavimentazione, nella volontà di conservare quest’ultima e al tempo stesso per conferire carattere di reversibilità e flessibilità al progetto.

Una pedana ellittica verrà a inglobare e connettere giochi e panchine accogliendo i pedoni in uno spazio nello spazio con la semplice presenza di uno spessore dato dalla pavimentazione sovrapposta in legno (oltre alle gomme anticaduta in corrispondenza dei giochi ).

Il legno, da foreste sostenibili, è un materiale caldo dove i bambini avranno maggiore agio a giocare. Si conferma la presenza dei giochi per i bambini, un combinato arrampicata-scivolo centrale più attuale a cui si aggiungerà una struttura a poliedri “scalabili” per il gioco di tutti e come omaggio alle nostre montagne e al nostro territorio.

Pubblicità
Pubblicità

I due archi di panchine in acciaio verde presenti al momento nella piazza saranno ripensati e sostituiti da gazebi di forma cubica, autoportanti e provvisti di sedute e di fioriere per fare crescere rampicanti, o di necessari cestini. I gazebi, oltre ad introdurre un elemento a geometria rigorosa ma a distribuzione libera (saranno ben fissati a terra) permetteranno socialità ma anche lieve privatezza tra i frequentatori della piazza.

I loro volumi di aria vogliono essere un omaggio ai volumi che occupavano la piazza, la loro forma cubica un richiamo ai tanti quadrati che disegnano la prevalenza dei fori delle facciate di Piazza Lodron.

Ampi spazi vuoti saranno poi lasciati per rispondere ai tanti usi e respiri della città: spazi da riempire con tavoli e sedie, spazi per accogliere spettacoli e piccoli eventi.

 

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento3 ore fa

Forte vento, ieri 30 interventi dei Vigili del fuoco sul territorio

Trento5 ore fa

È finita la storia d’amore tra Ignazio Moser e Cecilia Rodriguez

Trento5 ore fa

A Palazzo Geremia il sindaco incontra il console generale americano Robert Needham

Val di Non – Sole – Paganella6 ore fa

Successo, grande partecipazione e importanti testimonianze a Castelfondo per l’evento «Respect»

Trento7 ore fa

A Trento costituito il Nucleo interforze per il controllo dei fondi del Pnrr

Trento7 ore fa

Sentieristica a misura di famiglia: ecco l’accordo tra Provincia, parchi naturali e Apt trentine

Bolzano8 ore fa

A fuoco il bosco sopra Marlengo, particolarmente difficili le operazioni di spegnimento a causa del forte vento

Val di Non – Sole – Paganella8 ore fa

In fiamme due canne fumarie a Commezzadura e in Primiero

Alto Garda e Ledro8 ore fa

Investito da un camion in rotatoria, gravissimo ciclista 42 enne

Italia ed estero10 ore fa

Coesistere con i grandi predatori: un nuovo studio

Cani Gatti & C11 ore fa

Nasce “Quattro Zampe in Famiglia”, il nuovo motore di ricerca per adottare cani e gatti ospiti in canili e gattili di tutta Italia

Vita & Famiglia12 ore fa

Dalla 45ª Giornata per la Vita alla manifestazione del prossimo maggio – “Restiamo Liberi”, la rubrica settimanale di Pro Vita & Famiglia

Bolzano21 ore fa

Slavina in Alto Adige: investite due turiste tedesche, una purtroppo è rimasta uccisa

Piana Rotaliana21 ore fa

Poste chiuse a Mezzolombardo? Il “Progetto di Rete” accompagna gli anziani all’ufficio sostitutivo di Mezzocorona

Trento22 ore fa

Occupazione abusiva a Cognola, una storia di ordinaria follia

Trento1 settimana fa

Continuano le truffe del reddito di cittadinanza. Ecco quanti lo ricevono in Trentino

Val di Non – Sole – Paganella4 settimane fa

Torna in Val di Non la grande “Festa di San Romedio”

Valsugana e Primiero4 settimane fa

Nuovo lutto per la famiglia Cantaloni, dopo la figlia Chiara muore anche il papà Giorgio

Offerte lavoro1 settimana fa

Cercasi commessa/o per nuova apertura negozio centro storico di Trento

Trento3 settimane fa

Condominio da incubo, pluripregiudicato tiene in ostaggio i residenti da anni. Il giudice: «Non si può sfrattare perchè è ai domiciliari»

Vista su Rovereto3 settimane fa

Spazi vuoti e serrande abbassate: la desolazione di Rovereto

Rovereto e Vallagarina4 settimane fa

Tragico incidente in Vallagarina, auto contro un Tir: 37 enne muore sul colpo

Trento2 settimane fa

Dalla Security ai set cinematografici: la storia del trentino Stefano Mosca

Trento3 settimane fa

Morto Marco Dorigoni, storico Dj di Studio uno. Aveva 57 anni

Trento4 settimane fa

60 enne denunciato per bracconaggio e per distillazione illegale di grappa

Trento2 settimane fa

Condominio da incubo via Perini: il soggetto entrerà in comunità alla fine del mese

Giudicarie e Rendena4 giorni fa

Non ce l’ha fatta Luigi Poli: il gestore del Palaghiaccio di Pinzolo è morto ieri

Trento3 settimane fa

«Soliti noti», abusivismo a Villazzano: una storia tutta trentina

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Sviluppo turistico di Coredo, un gruppo di esercenti (e non) chiama a raccolta i cittadini: «Ora tocca a noi darci da fare»

Rovereto e Vallagarina4 giorni fa

Trovato morto in casa un 60 enne di Rovereto

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza