Connect with us
Pubblicità

Italia ed estero

Ministero Transizione ecologica italiano dichiara lo stato di Pre – Allarme per le forniture di gas

L’Italia importa il 43% del proprio approvigionamento di gas naturale dalla Russia. Sono molto forti le preoccupazioni per famiglie e aziende costrette probabilmente ad assorbire nuovi gravi aumenti.

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Nella giornata di ieri il Ministero della Transizione Ecologica, Autorità Competente per la sicurezza degli approvvigionamenti di gas naturale  dopo un confronto con il Comitato Tecnico di Emergenza e Monitoraggio del sistema gas nazionale, ha dichiarato lo stato di pre-allarme.

La scelta è arrivata dopo aver considerato l’attuale stato di guerra presente tra la Federazione Russa e l’Ucraina.

Tale situazione insiste sul territorio attraverso cui passa gran parte delle forniture di gas naturale che approvvigionano il sistema italiano e quindi il livello di pericolosità della minaccia alle forniture è sensibilmente maggiore rispetto a quanto previsto nelle analisi di rischio svolte in passato.

Pubblicità
Pubblicità

Ricordiamo che l’Italia importa il 43% del proprio approvigionamento di gas naturale dalla Russia.

Sono quindi molto forti le preoccupazioni per famiglie e aziende costrette probabilmente ad assorbire nuovi gravi aumenti.

Il ministero ha predisposto eccezionali misure preventive volte a incentivare un riempimento dello stoccaggio anticipato rispetto alle procedure adottate in condizioni normali.

Pubblicità
Pubblicità

La dichiarazione di pre allerta è stata lanciata per sensibilizzare gli utenti del sistema gas nazionale sulla situazione dell’incertezza legata al conflitto in Ucraina.

Il Ministro della Transizione Ecologica fa sapere comunque che «benché la situazione delle forniture sia al momento adeguata a coprire la domanda interna, viene attivato il Piano di Emergenza del sistema italiano gas naturale, sentito il Comitato Tecnico di Emergenza e Monitoraggio del sistema gas nazionale, dichiara lo stato di pre-allarme».

Attaccando su più fronti l’Ucraina, un paese sovrano, la Russia trascina l’Europa in uno scenario da incubo, in cui anche le ipotesi peggiori devono essere tenute in considerazione.

Se i paesi occidentali, come promesso, imporranno sanzioni economiche più pesanti, la Russia potrebbe reagire in modo da aumentare ulteriormente lo scontro. Il 60% della popolazione Ucraina scarica la colpa di questa guerra sull’occidente che deve interrogarsi sulle proprie responsabilità 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Valsugana e Primiero1 ora fa

Si schiantano contro la parete della galleria dei Crozi, feriti i due occupanti e traffico in tilt

Trento1 ora fa

Santa Barbara, Alessia Ambrosi (FdI): «Politica prenda esempio dai vigili del fuoco e il loro senso civico»

Bolzano4 ore fa

Ruba un trolley sul treno: individuato, arrestato e condannato a 6 mesi

Trento5 ore fa

Santa Barbara, Corpo permanente dei Vigili del fuoco: interventi in crescita del 9,5%, incendi + 25%

Cani Gatti & C8 ore fa

“Lo sport non cancella l’odore! Trentino terra insanguinata”, striscioni animalisti allo stadio Euganeo di Padova

Bolzano8 ore fa

Maxi sequestro di droga in un’azienda: un arresto

Bolzano9 ore fa

Minibus si schianta a bordo della carreggiata

Valsugana e Primiero9 ore fa

Parco Naturale Paneveggio Pale di San Martino: il “Forum” della Carta Europea per il Turismo sostenibile ha approvato la Strategia e il Piano d’Azione

Rovereto e Vallagarina11 ore fa

Meraviglioso Natale in Vallarsa: ecco tutto il programma di dicembre

Arte e Cultura12 ore fa

Natale al Mart: ecco tutte le aperture di dicembre

Italia ed estero12 ore fa

Continuano gli sgomberi degli abuvisi in tutta Italia, Piantedosi: «Strategia per legalità e riqualificazione dei territori»

Rovereto e Vallagarina13 ore fa

Ex Alpe: approvato il Progetto Esecutivo

Val di Non – Sole – Paganella13 ore fa

Imbocca la pista chiusa e finisce sull’erba: sciatore 20 enne finisce al santa Chiara

Val di Non – Sole – Paganella13 ore fa

Paura nella notte a Cles: a fuoco un’abitazione in zona Spinazzeda

Italia ed estero14 ore fa

Abusivismo edilizio, i dati in Italia secondo il rapporto Bes

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Monica Cadau perde il ricorso al TAR e dovrà risarcire il comune di Borgo e il Ministero

Trento2 settimane fa

A Trento è arrivata “Pokè Monade”, la Poke trentina!

Trento2 settimane fa

Avvistato un branco di lupi tra Centa San Nicolò e Caldonazzo

Io la penso così…2 giorni fa

Coredo: «I maiali che mangiavano fango: il veterinario si dimetta»

Val di Non – Sole – Paganella2 settimane fa

Morte neonato a Cles: era già successo 42 anni fa

Trento4 settimane fa

Occupa abusivamente 3 parcheggi da anni e nessuno fa nulla

Trento2 settimane fa

I pendolari della sanità trentina: «È l’unico modo per curarsi e rimanere in vita»

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Massimiliano Lucietti è morto mentre era a terra per sparare

Trento4 giorni fa

Gallerie Martignano: da dicembre saranno attivi gli autovelox

Trento4 settimane fa

Le sconcertanti e imbarazzanti parole di Antonio Ferro sulle Oss trentine

Le ultime dal Web3 settimane fa

Tesla Model Y impazzita uccide due persone – IL VIDEO

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Non più lezioni, ma esperienze in montagna. A Molveno apre la nuova «Non scuola di sci»

Trento3 settimane fa

Non poteva essere l’avvocato della Provincia di Trento. La corte dei Conti chiede 113 mila euro di risarcimento a Giacomo Bernardi

Trento3 settimane fa

Gardolo: autobus va contro un’auto, manda a quel paese il guidatore e scappa

Trento3 settimane fa

Trento in lutto, è morto Rinaldo Detassis fondatore di Elettrocasa

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza