Connect with us
Pubblicità

economia e finanza

Depurazione dell’aria e produzione di energia: la nuova sfida di Tama Aernova nel Regno Unito

Dalla val di Non alla conquista del Regno Unito, Giovanni Coletti titolare di Tama Aernova: «In tutto saranno realizzati 54 impianti tra Inghilterra e Irlanda del Nord»

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Dalla piccola Val di Non, vallata del Trentino occidentale, alla conquista del Regno Unito.

È questa la nuova sfida che Tama Aernova, azienda leader nella depurazione dell’aria, intende giocare e vincere in terra inglese, dove la ditta con sede a Mollaro, nel Comune di Predaia, ha vinto un importantissimo appalto per l’abbattimento delle polveri di un impianto di valorizzazione e smaltimento del residuo non più riciclabile attraverso gassificazione. (clicca qui per vedere la presentazione video dell’azienda)

«Parliamo di sistemi all’avanguardia, funzionali al recupero del gas per la produzione di energia elettrica – spiega Giovanni Coletti, titolare di Tama Aernova –. In tutto saranno realizzati 54 impianti tra Inghilterra e Irlanda del Nord. L’appalto è stato bandito da un’impresa privata che gestirà l’energia e la metterà in rete a livello nazionale. Siamo riusciti ad aggiudicarci la gara grazie all’esperienza acquisita negli anni dal team tecnico-commerciale, che ha saputo proporre delle soluzioni davvero innovative».

Pubblicità
Pubblicità

I lavori sono già iniziati da un paio di mesi e la speranza è di effettuare i vari collaudi per il mese di giugno. Sono sei i professionisti di Tama Aernova che si stanno occupando dell’opera, a cui si aggiungono quattro collaboratori inglesi.

«Dopo 35 anni di esperienza nella depurazione dell’aria, partendo dalla Val di Non siamo riusciti ad aggredire mercati difficili, dove tecnologia e innovazione la fanno da padrone, vincendo contro grossi competitor a livello mondiale – aggiunge Coletti –. Quello dell’abbattimento delle emissioni di polveri e gas è uno dei principali problemi in ambito industriale. Tama Aernova, grazie a un team di ricerca e sviluppo e ai suoi tecnici tutti trentini, nonesi in particolare, nonché al reparto di produzione, ha saputo compiere un vero e proprio salto di qualità, decisivo nell’affrontare questa nuova sfida».

I risultati conquistati dall’impresa nonesa, che nel bilancio 2021 ha fatto registrare una crescita del 30% superando i 21 milioni di euro solo a Mollaro e i 32 milioni come Gruppo, sono dunque figli del grande lavoro di squadra che sta alla base di un’azienda solida e in continua evoluzione.

Pubblicità
Pubblicità

E che fa della qualità il proprio marchio di fabbrica.

«Non vanno poi dimenticati i sei artigiani di cui ci avvaliamo per collaborazioni e lavori in sinergia – prosegue il titolare di Tama Aernova, che negli ultimi tempi ha portato avanti lavori innovativi anche per marchi famosi come Rolex e Lamborghini –. È fondamentale riuscire a fare rete tra realtà artigiane e imprese del territorio. Anche prima di acquisire l’appalto inglese, ad esempio, abbiamo svolto un’indagine per verificare quali artigiani potessero affiancarci nel rispondere alle esigenze e alle tempistiche imposte dal contratto. Grazie a tutti questi fattori siamo riusciti a prevalere su competitor americani e russi».

TAMA AERNOVA, UNA LUNGA STORIA DI SUCCESSO – Tama Aernova Spa è nata nel 2016 a seguito del conferimento dei rami d’azienda di Tama Spa (fondata nel 1985) e di Aernova Engineering Srl (fondata nel 1983).

L’unione delle due divisioni ha portato alla nascita di un’azienda dotata di un’esperienza professionale rilevante, che ha puntato fin da subito al raggiungimento di una leadership internazionale nel settore della filtrazione industriale dell’aria.

Grazie alla competenza, alla professionalità e alla qualità dei prodotti e dei servizi offerti, Tama Aernova riesce a soddisfare le richieste di clienti provenienti da tutto il mondo e si differenzia dalla concorrenza per le prestazioni dei prodotti, per la qualità dei materiali e dei processi produttivi, per la capacità di adattamento alle richieste dei clienti e per la costante attenzione alle tematiche ambientali.

Per creare prodotti di alta qualità Tama Aernova utilizza tecnologie moderne e innovative sia in fase di ricerca e progettazione, sia in fase di sviluppo e produzione.

Oggi può contare su più di 200 collaboratori, distribuiti nelle diverse sedi, ed è presente in oltre 50 Paesi, con 4 aziende estere (in Francia, Spagna, Germania e Brasile). (clicca qui per vedere il video di presentazione della Tama Aernova)

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Italia ed estero5 minuti fa

La Nato estende l’alleanza: verso accordo con Finlandia e Svezia

Rovereto e Vallagarina11 minuti fa

Cosa sta succedendo alla Città della Pace?

Trento32 minuti fa

Danneggiamenti e vandalismi nella notte in centro storico a Trento

economia e finanza1 ora fa

Rapporto Bankitalia, PIL del Trentino aumentato del 6,9% nel 2021

Trento1 ora fa

Elicottero e Corte dei conti, la Provincia: collaborazione massima con i giudici contabili

Rovereto e Vallagarina2 ore fa

È Ivan Baldessarelli di Villa Lagarina la vittima dell’incidente di ieri sull’A22

Giudicarie e Rendena2 ore fa

Maltempo: scoperchiati diversi tetti, albero finisce su un’auto

Vita & Famiglia3 ore fa

Allarme Onu sulla Cannabis: dove viene legalizzata è un disastro. Pro Vita: «Parlamento si fermi»

economia e finanza4 ore fa

Attrezzatura professionale: boom di vendite online per le piastre vibranti

Trento14 ore fa

Si perdono sul Catinaccio, salvati dal soccorso alpino

Val di Non – Sole – Paganella14 ore fa

Biker inglese ferita in Paganella, interviene il soccorso alpino

Fiemme, Fassa e Cembra14 ore fa

Scivola in uno scolo creato dall’acqua, turista tedesca elitrasportata al santa Chiara

Piana Rotaliana15 ore fa

Più di un milione di euro dal Pnrr per valorizzare il Giardino dei Ciucioi

Val di Non – Sole – Paganella15 ore fa

Bassa Val di Non, al via i lavori della nuova rotatoria di 30 metri

Trento15 ore fa

Protezione Civile del Trentino, nuova allerta gialla: previsti temporali e vento forte

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 99 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino. Calano i ricoveri

eventi3 settimane fa

Dal 17 al 26 giugno tornano a Trento le Feste Vigiliane

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Sbanda, va in contromano e rischia di scontrarsi con altre auto prima di entrare in statale – IL VIDEO

Alto Garda e Ledro3 settimane fa

Stop alla viabilità a Riva del Garda: si girano le scene di un film americano

Trento2 settimane fa

Coronavirus: 267 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 166 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Politica2 settimane fa

Referendum, vittoria dei sì ma niente quorum. Amministrative: nei grandi comuni avanti il centro destra

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 49 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino con nessun positivo al molecolare

Trento3 settimane fa

Attimi di paura alla stazione delle corriere di Trento!

Telescopio Universitario3 settimane fa

UniTrento: da vent’anni il mondo fa tappa qui

Società4 settimane fa

L’impresa di Melissa Mariotti tra lavoro in Germania e progetti turistici in Valbrenta

Le Vignette di Fabuffa4 settimane fa

Il 51% degli adolescenti italiani non capisce un testo scritto. Una scuola che fa acqua da tutte le parti

Politica2 settimane fa

L’abbraccio mortale col PD affonda definitivamente il M5stelle

Valsugana e Primiero2 settimane fa

Trovato morto in piscina Stefano Lorenzini di Levico Terme

Rovereto e Vallagarina3 settimane fa

Rovereto, continuano gli atti vandalici: prese di mira le auto parcheggiate

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza