Connect with us
Pubblicità

Trento

Risse e degrado: da domani presidio fisso della Polizia locale in piazza della Portèla

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Già da domani una pattuglia della Polizia locale con uomini in divisa presidierà la zona di piazza della Portèla per controllarla e prevenire situazioni come quelle avvenute venerdì scorso con una rissa in pieno giorno. (clicca qui per vedere il video dell’accoltellamento)

Lo hanno annunciato oggi in conferenza stampa il comandante della Polizia locale Luca Sattin e il sindaco Franco Ianeselli che ha introdotto la novità scusandosi con i cittadini: “Le conferenze stampa post Giunta del lunedì sono un’occasione per presentare un bilancio delle iniziative comunali che molto spesso è positivo. Ma quando le cose non vanno – ha detto il sindaco – è giusto prendersi le proprie responsabilità. I cittadini della zona della Portèla hanno ragione ad essere arrabbiati. Hanno diritto di sentirsi sicuri come tutte le altre zone della città. Per questo garantiremo una presenza fisica degli agenti della Polizia locale con continuità per tutto il tempo che sarà necessario”.

E il comandante Sattin ha precisato:Oltre all’attività ordinaria che con il Nucleo di sicurezza urbana portiamo avanti e i cui risultati sono consistenti come potete vedere nel resoconto finale relativo al 2021, già da domani attiveremo un servizio di presidio al mattino ed al pomeriggio, dal lunedì al sabato, con una pattuglia con due agenti in divisa che stazionerà in piazza della Portèla. In aggiunta a ciò sono partiti in questi giorni dei corsi di formazione specifici per i nostri agenti per migliorare l’utilizzo dello spray anti-aggressione, degli scudi e dell’uso delle manette”. “Ma l’azione di prevenzione e repressione deve essere portata avanti in maniera sinergica con le altre forze di polizia – ha aggiunto il sindaco – Per questo motivo già stamani ho richiesto al Commissario del Governo una riunione urgente del Comitato per la sicurezza e l’ordine pubblico per decidere come contrastare questi episodi spesso legati allo spaccio di stupefacenti”.

Pubblicità
Pubblicità

Va ricordato che questa novità non cade nel vuoto. L’area in questione, come quella di piazza S. Maria Maggiore e di piazza Dante è oggetto di controlli quotidiani da parte della Polizia locale e delle altre forze di polizia.

In alcuni periodi dell’anno sono stati disposti anche dei presidi fissi con la finalità di prevenire situazioni di degrado e reprimere comportamenti illeciti, oltre a verificare il rispetto delle diverse disposizioni per il contenimento dell’epidemia da Covid-19, anche in relazione alle attività economiche della zona.

L’Amministrazione comunale invita tutti i cittadini a segnalare qualsiasi problematica e/o reato contattando la Polizia locale allo 0461-889111. (clicca qui per vedere l’altra rissa successa alla Portela con botte bastoni)

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento3 settimane fa

Coronavirus: 99 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino. Calano i ricoveri

eventi3 settimane fa

Dal 17 al 26 giugno tornano a Trento le Feste Vigiliane

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Sbanda, va in contromano e rischia di scontrarsi con altre auto prima di entrare in statale – IL VIDEO

Alto Garda e Ledro3 settimane fa

Stop alla viabilità a Riva del Garda: si girano le scene di un film americano

Trento2 settimane fa

Coronavirus: 267 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 166 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 49 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino con nessun positivo al molecolare

Politica2 settimane fa

Referendum, vittoria dei sì ma niente quorum. Amministrative: nei grandi comuni avanti il centro destra

Trento3 settimane fa

Attimi di paura alla stazione delle corriere di Trento!

Telescopio Universitario3 settimane fa

UniTrento: da vent’anni il mondo fa tappa qui

Società4 settimane fa

L’impresa di Melissa Mariotti tra lavoro in Germania e progetti turistici in Valbrenta

Le Vignette di Fabuffa4 settimane fa

Il 51% degli adolescenti italiani non capisce un testo scritto. Una scuola che fa acqua da tutte le parti

Politica2 settimane fa

L’abbraccio mortale col PD affonda definitivamente il M5stelle

Valsugana e Primiero2 settimane fa

Trovato morto in piscina Stefano Lorenzini di Levico Terme

Rovereto e Vallagarina3 settimane fa

Rovereto, continuano gli atti vandalici: prese di mira le auto parcheggiate

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza