Connect with us
Pubblicità

Trento

Colorazione torrente Avisio: falso allarme, acque godono di ottima salute

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

La seduta di ieri del Consiglio provinciale si è aperta con la discussione delle interrogazioni a risposta immediata. (question time)

Claudio Cia ha portato all’attenzione della Giunta provinciale le segnalazioni di alcuni cittadini della Valle di Cembra che hanno segnalato di aver assistito, nelle scorse settimane, ad un peggioramento della qualità dell’acqua rilasciata a valle della diga di Stramentizzo, con il deposito continuo di fanghi e limi sottili che sembrava aver creato un certo scadimento delle condizioni ambientali del torrente Avisio.

Il consigliere di Fratelli d’Italia nel merito ha subito interrogato la Giunta per sapere se essa fosse a conoscenza di queste problematiche e a che cosa esse fossero dovute.

Pubblicità
Pubblicità

Nella sua risposta il Vicepresidente Mario Tonina ha affermato che l’episodio segnalato pare riferirsi con ogni probabilità ad un leggero cambiamento di colorazione delle acque a valle della diga di Stramentizzo avvenuto tra il 9 e il 10 gennaio 2022.

Tale episodio è coinciso con l’arresto dell’impianto idroelettrico di San Floriano e l’abbassamento del livello delle acque all’interno del bacino di Stramentizzo per un intervento di manutenzione.

L’Assessore provinciale all’Ambiente ha segnalato come l’avvenimento non ha comportato alcun problema ambientale né alla fauna ittica, né – a quanto risulta – alcuna segnalazione pervenuta ad APPA, SGRIE o Servizio Faunistico.

Pubblicità
Pubblicità

Dal punto di vista qualitativo, secondo quanto affermato dall’Ass. Tonina, l’Avisio, in Valle di Cembra, presenta una buona qualità, come è stato attestato anche recentemente dal nuovo Piano di Tutela 2022-2027 adottato in via preliminare a dicembre 2021.

Dai dati di monitoraggio infatti emerge che la flora e la fauna del corso d’acqua sono abbondanti e diversificate. Questo testimonia che le pressioni antropiche che interessano il corso d’acqua vengono mitigate dal Deflusso Minimo Vitale che costantemente viene rilasciato dal bacino di Stramentizzo.

Claudio Cia nella sua replica ha ringraziato il Vicepresidente Tonina e preso atto del falso allarme riconducibile a una variazione dovuta a un intervento di manutenzione straordinaria.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza