Connect with us
Pubblicità

Trento

Piano triennale Trentino Marketing, Failoni: «Strategico per lo sviluppo del Trentino»

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Turismo, la Giunta approva il programma 2022-24 della società: «Far crescere tutta la nostra offerta e affrontare i cambiamenti». Per il 2022 stanziati 33 milioni di euro oltre IVA

Via libera al Piano triennale 2022-2024 di Trentino Marketing, il programma strategico che comprende le attività di promozione territoriale e marketing turistico nel triennio in corso e rappresenta un passaggio fondamentale per l’attuazione degli obiettivi di sistema individuati dalla riforma di settore del 2020.

A disporlo è la delibera presentata dall’assessore all’artigianato, commercio, promozione, sport e turismo Roberto Failoni e approvata dalla Giunta provinciale. Per l’anno in corso vengono stanziate risorse per un importo complessivo di 33.000.000 euro, di cui 31.500.000 con risorse del bilancio 2022, mentre 1.500.000,00 con risparmi del Piano 2021.

Pubblicità
Pubblicità

“Questa deliberacommenta l’assessorecostituisce un provvedimento cruciale: il Piano marketing di Trentino Marketing diventa infatti un Piano strategico di destinazione, che va a toccare non solo argomenti specifici del settore turistico, ma anche gli altri aspetti che riguardano in generale lo sviluppo del nostro territorio. Dal tema della sostenibilità alla digitalizzazione delle imprese, fino al reclutamento del personale e alla sua formazione, il turismo diventa ancor più chiave di volta trasversale delle politiche pubbliche.

Il periodo storico della pandemia ha contribuito ad accelerare i processi di cambiamento, anche nel settore turistico. Ecco perché risulta fondamentale metterci alla prova, come sistema turistico trentino, e impegnarci per superare quelli che possono essere i limiti che frenano il nostro sviluppo. Proseguendoaggiunge Failoninel percorso avviato con la riforma del turismo approvata nel 2020, che ha introdotto diversi elementi di novità, ad esempio riguardo all’organizzazione turistica. Il Piano 2022-24, che nasce da un’ampia operazione di ascolto con tutti gli operatori sul territorio, è lo strumento adatto per vincere questa sfida”.

Il documento tiene dunque conto di quanto introdotto con la nuova legge sulla promozione turistica provinciale 2020 (legge provinciale 8 del 2020) e relativi Indirizzi, che hanno ampliato e ridefinito in parte le competenze della Società, e che trovano piena operatività a partire dal corrente anno. In particolare l’avvio delle Agenzie territoriali d’area (ATA) per le iniziative di sviluppo del prodotto turistico interambito, l’organizzazione dei Grandi Eventi di rilevanza strategica per il territorio provinciale, a partire dalle Olimpiadi invernali 2026, il Festival dell’Economia, il Festival dello Sport e le attività di comunicazione a favore dei territori confinanti (intesa attuativa della Legge 191/2009).

Pubblicità
Pubblicità

Si tratta di un documento strategico che pone le basi per affrontare le criticità del sistema trentino, ma allo stesso tempo valorizzare le opportunità dello scenario presente e futuro, in un mercato che impone di stare al passo con l’evoluzione delle scelte di vacanza e le esigenze dei turisti. “In questo scenarioafferma Failoni i fenomeni globali e i rapidi cambiamenti in corso ci impongono scelte urgenti e importanti, per portare la destinazione ‘Trentino’ verso un sistema moderno che continui ad essere competitivo. Pensiamo all’iperconcentrazione di turisti in alcune stagioni e in alcuni ambiti, con le conseguenze sulla mobilità che ne derivano; oppure la difficoltà nel reperire personale qualificato. Elementi che rischiano di ridurre la qualità e l’attrattività della nostra ospitalità”.

Ecco quindi i punti di forza da valorizzare: l’offerta sicura e salutare proposta dal Trentino grazie agli spazi aperti e alla natura (e opportunamente valorizzata con la campagna “Respira, sei in Trentino”), la buona reputazione del territorio e il rigoroso rispetto dei protocolli di sicurezza, la crescita di alcuni territori prima meno ricercati e ora diventati nuove mete di vacanza, la qualità della vita che in generale il Trentino offre anche a smart worker, migranti digitali oppure addirittura a nuovi residenti.

Il turismoconclude Failoniè un sistema connesso e trasversale, che coinvolge il mondo dell’ospitalità, dei trasporti, dell’ambiente, dell’urbanistica, dell’agricoltura e delle produzioni, del commercio, della sanità e persino dell’istruzione. Questo documento richiama alla responsabilità condivisa, agisce da stimolo per lo sviluppo complessivo del Trentino”.

Il nuovo CdAspiega Gianni Battaiola, Presidente di Trentino Marketingha voluto, nella costruzione del Piano Strategico, effettuare un confronto con tutti gli attori del sistema trentino, dalle ApT alle Associazioni di categoria, dai Comuni all’ANEF, per raccogliere le diverse sensibilità. Ne è scaturito un Piano fortemente orientato a cogliere le nuove sfide, frutto dei buoni risultati degli ultimi anni ma anche della necessità di avviare alcuni cambiamenti indispensabili per essere ancora competitivi nei prossimi, tra cui l’affrontare alcune questioni strutturali decisive quali la mobilità per raggiungere e per muoversi in Trentino, la programmazione urbanistica legata alla possibilità di offrire servizi e ospitalità in linea con le nuove esigenze, questioni connesse alle professioni del turismo ed alle nuove competenze, temi relativi ad investimenti strategici per sostenere un turismo dei 12 mesi.

Tutto questo si affianca ad un robusto piano di attività orientato ad una ripartenza che ci auguriamo sia quanto mai vicina. Ringrazio, a nome di tutto il CdA e della struttura organizzativa di Trentino Marketing, la Giunta Provinciale per aver colto i tratti strategici di questo Piano e averli fatti propri”.

Per la tenuta del settore è fondamentaleevidenzia Maurizio Rossini, Amministratore Delegato di Trentino Marketingda un lato accompagnare le imprese in questa delicata fase di rilancio, dall’altro agire sulla marginalità e la tenuta economica complessiva. Per questo è necessario che il nostro territorio accolga la sfida di un turismo delle quattro stagioni, organizzandosi e attrezzandosi al meglio. Il Piano triennale è sicuramente coraggioso e guarda al futuro in questa direzione; per poterlo supportare pienamente, è stata dunque avviata una decisa riorganizzazione della nostra azienda e di tutto il sistema delle APT territoriali. Se sapremo giocare in squadra nei prossimi anni, potremo cogliere ancora buoni risultati e rendere il Trentino un luogo ancor più bello da vivere, tutto l’anno o per alcuni giorni”:

Nelle prossime settimane saranno organizzati una serie di incontri sul territorio per illustrare il Piano triennale.

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento5 ore fa

Marmolada, proseguono le ricerche. Draghi a Canazei: «Grazie agli operatori per la loro generosità, professionalità e coraggio»

Val di Non – Sole – Paganella5 ore fa

Giovani “parcheggiatori” cercansi a Castel Thun

Fiemme, Fassa e Cembra6 ore fa

Strage Marmolada: era davvero impossibile da prevedere?

Piana Rotaliana6 ore fa

Nuovo calendario di raccolta rifiuti (secco e umido) a Mezzocorona

Val di Non – Sole – Paganella7 ore fa

Fango e detriti sulla SP67 dopo il temporale: intervengono i Vigili del Fuoco di Campodenno

Alto Garda e Ledro7 ore fa

Ad Arco la festa per il 50° anniversario del record di Renato Dionisi

Trento7 ore fa

Strage Marmolada, Facchini (Sat): «Vanno cambiati i modelli di sviluppo»

Rovereto e Vallagarina8 ore fa

Rovereto si risveglia indifesa e fragile: il grido d’allarme degli imprenditori: «Le Istituzioni preposte facciano qualcosa»

Fiemme, Fassa e Cembra8 ore fa

Strage Marmolada: i nomi delle prime vittime

Trento8 ore fa

Coronavirus: risalgono i ricoveri. In Trentino 4.647 persone in quarantena

Fiemme, Fassa e Cembra9 ore fa

Marmolada: sale a 8 il numero delle vittime, cala quello dei dispersi

Trento9 ore fa

Gardolo: ancora violenza e scontri fra stranieri

Trento9 ore fa

Difensore civico, crescono gli interventi. Temi “caldi”: il diritto di accesso agli atti e la sanità, Covid in testa

Val di Non – Sole – Paganella10 ore fa

Successo per la prima edizione del Torneo di calcio tennis di Cles

Fiemme, Fassa e Cembra10 ore fa

Crollo Marmolada – Ghiaccio Bollente, WWF: dati e analisi disponibili da tempo, manca azione

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 99 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino. Calano i ricoveri

Valsugana e Primiero4 settimane fa

Sbanda, va in contromano e rischia di scontrarsi con altre auto prima di entrare in statale – IL VIDEO

eventi4 settimane fa

Dal 17 al 26 giugno tornano a Trento le Feste Vigiliane

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 267 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Telescopio Universitario4 settimane fa

UniTrento: da vent’anni il mondo fa tappa qui

Alto Garda e Ledro4 settimane fa

Stop alla viabilità a Riva del Garda: si girano le scene di un film americano

Politica3 settimane fa

Referendum, vittoria dei sì ma niente quorum. Amministrative: nei grandi comuni avanti il centro destra

Trento4 settimane fa

Attimi di paura alla stazione delle corriere di Trento!

Italia ed estero4 settimane fa

Crolla un ponte sospeso durante l’naugurazione: 25 feriti – IL VIDEO

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Trovato morto in piscina Stefano Lorenzini di Levico Terme

Politica3 settimane fa

L’abbraccio mortale col PD affonda definitivamente il M5stelle

Telescopio Universitario3 settimane fa

UniTrento – Ucraina, accolte le prime due studiose

Rovereto e Vallagarina4 settimane fa

Rovereto, continuano gli atti vandalici: prese di mira le auto parcheggiate

Politica3 settimane fa

Claudio Cia: «Patt è solo l’ombra del suo passato e pronto a mettersi con tutti per il potere»

Val di Non – Sole – Paganella2 settimane fa

Fausto Iob è stato ucciso, arrestato il presunto colpevole

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza