Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Sessione forestale annuale del Comune di Cles: all’asta 3.200 mc di legname, per malga Clesera si punta al PNRR

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Si è tenuta questa settimana l’annuale sessione forestale del Conune di Cles: un appuntamento solitamente aperto al pubblico che, a causa delle restrizioni Covid, da due anni si svolge coinvolgendo solo i relatori.

Alla riunione, svoltasi nella sala del consiglio comunale, rispettando rigorosamente la normativa anti-Covid, erano presenti oltre al Vicesindaco Massimiliano Girardi, il Direttore del Distretto forestale Val di Non Lorenzo Valenti, il Sovraintendente presso il Distretto Forestale di Cles Giuliano Failoni, il funzionario forestale presso la stazione Sergio Tonini, i custodi forestali Nicola Carlesso ed Eddy Susat, i consiglieri comunali Adriano Taller e Fabrizio Leonardi.

Ne resta comunque inalterata la funzione, come spiega il Vicesindaco e Assessore all’agricoltura, montagna, ambiente e sostenibilità Massimiliano Girardi: «Ha sempre avuto grande partecipazione, coinvolgendo proprietari di masi e terreni, ma anche chi è interessato alle sorti di legna e alle vicende della montagna in genere. Pur trovandoci in pochi, abbiamo potuto comunque fare il punto su quanto fatto nel 2021 e quanto in programma nel 2022. In estrema sintesi, in accordo col servizio forestale, puntiamo a sistemare le strade forestali, in particolare quelle che serviranno alle ditte che taglieranno il legname. Proprio da questo settore, lo scorso anno, si è generata un’entrata importante che ci ha permesso, tra le altre cose, di non alzare le tasse ai cittadini clesiani. Nel 2021 sono stati venduti all’asta 5.000 metri cubi di legna; per il 2022 la quota è fissata attorno ai 3.200».

Pubblicità
Pubblicità

Prosegue Girardi: «Oltre a questo, per il Comune resta vivo il tema della sistemazione di Malga Clesera, tra gli obiettivi dell’amministrazione da diverso tempo. Ci sarebbero già i fondi a bilancio e si potrebbe andare a gara per l’appalto ma, e qui sta la novità, l’intervento potrebbe essere finanziato anche coi fondi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR). È dunque doveroso provare a intraprendere questa strada che ci permetterebbe, se la domanda dovesse essere accolta, di liberare risorse per altre opere».

Tra gli interventi del 2021 va ricordata la cementazione della strada “Lavinaccia” che collega Caltron con il Bersaglio. Questa strada necessitava di importanti e costose manutenzioni annuali, per la forte pendenza e per l’assenza di un sistema di regimazione delle acque. Per lo stesso motivo è stato cementato un ulteriore tratto della strada di montagna di Mechel. Si è proceduto inoltre all’installazione di un nuovo sistema di pompaggio dell’acqua a servizio dei pascoli della Malga Malgaroi.

Il Covid purtroppo ha limitato attività come i tradizionali campeggi sulla Malga Malgaroi e i consueti ritrovi in Boiara Bassa o in Verdè. L’entrata in vigore del Piano Edilizio Montano (cosiddetto Piano Baite) ha suscitato invece un certo interesse e un’indubbia vivacità nello stimolare i privati al recupero dei vecchi ruderi e dei manufatti, molto spesso trascurati e sgradevoli alla vista, da portare a nuova vita nel rispetto delle tecniche costruttive tradizionali. L’obiettivo è anche ripristinare il paesaggio tradizionale, con pascoli e radure che si alternano ai boschi.

Pubblicità
Pubblicità

Tra gli altri lavori: pulizia di canalette su strade comunali e forestali, taglio della vegetazione a bordo strada, pulizia di alcuni sentieri, sistemazione banchine, realizzazione gruppi panche e punti fuoco, sistemazione recinzioni in legno, posizionamento di tratti di guard-rail.

Questo in sintesi il resoconto dell‘annuale sessione forestale del Comune di Cles.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento2 giorni fa

Continuano le truffe del reddito di cittadinanza. Ecco quanti lo ricevono in Trentino

Trento4 settimane fa

Dramma a Trento: ricercatrice muore a 42 anni per un malore improvviso

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Torna in Val di Non la grande “Festa di San Romedio”

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Nuovo lutto per la famiglia Cantaloni, dopo la figlia Chiara muore anche il papà Giorgio

Rovereto e Vallagarina4 settimane fa

Tragedia di Capodanno: è morta la 25 enne roveretana Valentina Vallenari Benedetti, troppo gravi le ferite riportate nell’incidente lo scorso 31 dicembre

Trento2 settimane fa

Condominio da incubo, pluripregiudicato tiene in ostaggio i residenti da anni. Il giudice: «Non si può sfrattare perchè è ai domiciliari»

Vista su Rovereto2 settimane fa

Spazi vuoti e serrande abbassate: la desolazione di Rovereto

Offerte lavoro3 giorni fa

Cercasi commessa/o per nuova apertura negozio centro storico di Trento

economia e finanza3 settimane fa

Il colosso Amazon licenzia 18 mila dipendenti

Rovereto e Vallagarina3 settimane fa

Tragico incidente in Vallagarina, auto contro un Tir: 37 enne muore sul colpo

Trento1 settimana fa

Dalla Security ai set cinematografici: la storia del trentino Stefano Mosca

Trento3 settimane fa

Morto Marco Dorigoni, storico Dj di Studio uno. Aveva 57 anni

Trento3 settimane fa

60 enne denunciato per bracconaggio e per distillazione illegale di grappa

Trento2 settimane fa

Condominio da incubo via Perini: il soggetto entrerà in comunità alla fine del mese

Trento4 settimane fa

Arrivano i saldi invernali: ecco quando inizieranno

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza