Connect with us
Pubblicità

Trento

Allarme produzione di mele italiane, nel 2030 potrebbe calare del 30%

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Recentemente, l’Università di Wageningen ha pubblicato uno studio di impatto del Green Deal europeo che ha, tra i numerosi fini, quello di una produzione sostenibile entro il 2030.

Lo studio analizza sei obiettivi della strategia Farm to Fork (F2F) e della strategia per la biodiversità (BD), sviluppando quattro scenari per i quali sono stati valutati gli impatti: (1) riduzione del 50% dell’uso e del rischio di fitofarmaci e del 50% dell’uso di fitofarmaci rischiosi, (2) riduzione dell’uso di fertilizzanti (-20%) e di nutrienti (-50%), (3) aumento dell’area coltivata con metodo biologico (+25%) e (4) una combinazione degli scenari 1 e 2 estesa con l’obiettivo aggiunto di avere più terreni con caratteristiche di alta biodiversità.

La valutazione d’impatto è stata eseguita a livello di azienda agricola, coprendo dieci colture e sette paesi dell’UE. I risultati degli studi sono stati usati per esplorare le conseguenze nel caso di raggiungimento degli obiettivi sul volume di produzione delle colture nell’UE, i prezzi di mercato, il commercio internazionale e l’uso indiretto della terra. Tra le colture analizzate, si trovano prodotti ortofrutticoli importanti per il nostro paese, come mele, agrumi, pomodori e olive.

Pubblicità
Pubblicità

Dallo studio dell’Università olandese emerge come la produzione europea verrebbe particolarmente minata dalla realizzazione degli obiettivi delle strategie F2F e BD. Per esempio, rispetto alla produzione di mele, l’Italia potrebbe perdere fino al 30% della produzione e la Polonia il 50%.

Secondo lo studio, l’effetto combinato del primo e secondo scenario con l’abbandono del 10% della superficie per favorire la biodiversità, avrebbero un impatto significativo sulla produzione, con perdite previste superiori al 20% e prezzi in riduzione del 15% per le mele italiane. Inoltre, l’espansione dell’area biologica al 25% del totale potrebbe per i melicoltori italiani risultare in un calo di produzione generalizzato.

Per quanto riguarda il commercio internazionale lo studio prevede un calo nelle esportazioni dell’UE, che passerebbe da circa 1.300.000 tons a 450.000 tons., a fronte di importazioni in EU in aumento, con effetti gravi per l’Italia, che nel 2021 ha esportato circa 370.000 ton. di mele verso paesi terzi.

Pubblicità
Pubblicità

Il sistema italiano delle mele sarebbe, quindi, tra i più colpiti dalle politiche del Green Deal, con una grave perdita di produzione e reddito per la melicoltura europea ed italiana, che metterebbero a rischio la permanenza stessa delle aziende nelle campagne.

Lo studio conclude con una raccomandazione sull’importanza dell’innovazione nell’area dei fitofarmaci e fertilizzanti, nonché sulla necessità di sviluppare nuove tecniche di coltivazione, per favorire il progresso nei campi dell’agricoltura di precisione, dell’innovazione digitale e dei mezzi tecnici che potrebbero rafforzare il settore agricolo in vista delle criticità emergenti.

Obiettivi ambiziosi, come quelli del Green Deal Europeo, per essere anche realistici, dovrebbero essere accompagnati da dati e studi in grado di individuarne le criticità. Il settore melicolo italiano ribadisce la necessità di una valutazione oggettiva di impatto da parte della Commissione per rispondere ai risultati emersi dagli studi come quello condotti dall’Università di Wageningen, ma anche da alcuni precedenti, come quello dell’USDA (il dipartimento dell’agricoltura americano), dell’Università tedesca di Kiel e dallo stesso Centro Studi della Commissione Europea.

Le stime di impatto ed il monitoraggio delle dinamiche economiche e di mercato sono fondamentali per individuare la fattibilità degli obiettivi del Green Deal, rispettando un dialogo con i produttori, e tutelando la sostenibilità economica, asse portante della sostenibilità.

Inoltre, i risk assessment dovrebbero tenere conto del mutato scenario in cui ci si trova ad operare, con costi per l’energia, le materie prime e la logistica schizzati alle stelle e con gli effetti del cambiamento climatico che negli ultimi anni già minano costantemente la produzione e dunque il reddito degli agricoltori europei.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Val di Non – Sole – Paganella27 minuti fa

A Taio è tornata la “Festa degli alberi”

Trento1 ora fa

Dentro il “cuore digitale” di Vasco Live 2022: 500 telecamere per controllare afflusso e deflusso

Musica1 ora fa

Strano: “Occhi” è il nuovo singolo del cantautore calabrese. Già disponibile in tutti gli store digitali

Trento2 ore fa

“Non hai paura dell’Aids?”: clochard 25enne rapina con una siringa in mano un 43enne di Trento

Rovereto e Vallagarina2 ore fa

Femminicidio Nago – Torbole: ergastolo confermato per Manfrini

Arte e Cultura3 ore fa

La comunità di Aldeno ha celebrato i primi vent’anni di attività dell’Università della terza età e del tempo disponibile

Val di Non – Sole – Paganella3 ore fa

Anaunia, chi è costei? Al via “Anaunia Felix”, un progetto per (ri)scoprire la storia antica della Val di Non

Alto Garda e Ledro3 ore fa

Arco: storie di donne in ottantaquattro passi

Alto Garda e Ledro3 ore fa

Il fascino de “La Sarca tutta nuda”: successo per la raccolta dei rifiuti abbandonati lungo l’alveo del fiume

Io la penso così…4 ore fa

17 maggio, Giornata internazionale contro omofobia: la beffarda violazione della libertà educativa dei genitori

Italia ed estero4 ore fa

Tensioni nella maggioranza sull’invio di armi a Kiev, Salvini: “Sono convinto che l’ulteriore invio di armi allontani la pace”

Giudicarie e Rendena4 ore fa

4 anni di reclusione per l’omicidio stradale di Valeria Artini

Musica5 ore fa

Scelti i sei gruppi che saliranno sul palco prima del grande concerto di Vasco Rossi

Arte e Cultura5 ore fa

Giornata Internazionale della Famiglia, promosso un concorso di disegno per bambini e ragazzi fino a 14 anni

Arte e Cultura5 ore fa

Progetto Restart: Fugatti e Bisesti alla presentazione dei risultati della ricerca-azione di Enaip

Trento1 settimana fa

Mauro Ottobre perde anche in appello con La Voce del Trentino. Dovrà pagare altri 22 mila euro

Trento4 settimane fa

Coronavirus in Trentino: un decesso e salgono contagi e ricoveri nelle ultime 24 ore

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 170 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Trentino. Salgono ancora i ricoveri

Trento3 settimane fa

Coronavirus: contagi contenuti e nessun decesso nelle ultime 24 ore

Politica3 settimane fa

Nella prossima seduta consiliare in discussione 6 ddl, compreso quello sulla terza preferenza

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Orso a spasso tra i meleti di Mechel – IL VIDEO

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 107 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Trentino. Balzo in avanti dei ricoveri

Val di Non – Sole – Paganella4 settimane fa

Fiamme in centro storico a Denno – IL VIDEO

Italia ed estero4 settimane fa

L’ultima gaffe di Joe Biden: stringe la mano ai fantasmi. Il mondo s’interroga sullo stato di salute del presidente Usa

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 156 contagi e nuovo balzo in avanti dei ricoveri nelle ultime 24 ore

Trento3 settimane fa

Concerto Vasco Rossi: ecco la viabilità alternativa per minimizzare i disagi

Telescopio Universitario3 settimane fa

Ricerca, l’Europa premia ancora l’Università di Trento

Trento4 giorni fa

Coronavirus: un decesso e 326 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento6 giorni fa

Coronavirus: contagi e ricoveri in calo nelle ultime 24 ore

Spettacolo4 settimane fa

Lutto nel mondo dello spettacolo, è morta Catherine Spaak

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza