Connect with us
Pubblicità

Alto Garda e Ledro

Quando la passione per la pittura accomuna e fa sognare

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Antonella Toccoli e Loris Bolognani sono una coppia di artisti nell’arte e nella vita, nel loro Atelier in valle dei Laghi dipingono le loro opere raffinate e coinvolgenti.

“Una sicura, rigorosa padronanza del disegno e delle tecniche più varie, sta alla base e caratterizza l’opera di questa pittrice che affronta tematiche diverse, trasportando la realtà in un mondo di sogno ove concretezza e simbolo si fondono armonicamente”.

Così presenta l’arte della Toccoli l’esperta Relatrice Storica Maria Luisa Crosina, che il 27 gennaio 2022 – Giorno della Memoria – riceverà dall’Amministrazione comunale di Arco il Gonfalone d’Argento, per meriti legati alla promozione della cultura, specialmente nella riscoperta di vicende di ebrei arcensi deportati.

Pubblicità
Pubblicità

Abbiamo conosciuto Antonella Toccoli al mercatino di Bosentino dove insieme al marito Loris Bolognani hanno esposto i loro quadri; scorci antichi, paesaggi rurali, corpi e natura, un’architettura testimone di tempi remoti ma attualizzata e viva nei colori della terra.

Colpisce la tecnica e la classicità delle forme che troviamo in “Sere d’Autunno”, “Riflessi” e “Bagnanti” del 2010, è dello stesso anno “Trento fra passato e Futuro” che ha vinto il 1^ premio Feste Vigiliane. Piacevoli riferimenti al paesaggio lacustre e agli agrumi, nei dipinti successivi “Frammenti” e “Mattino sul Garda”.

Il percorso artistico di Antonella Toccoli rivela la passione per il disegno fin dall’infanzia, una madre maestra che nel pomeriggio dipingeva e la predisposizione per l’arte ha spinto Antonella Toccoli a conseguire con grande soddisfazione la maturità artistica nel 1988 presso l’Istituto d’Arte di Trento.

Pubblicità
Pubblicità

Una famiglia dove l’arte è di casa anche nell’ambito musicale, il fratello Enrico Toccoli è docente di Pianoforte, diplomato al Conservatorio di Trento – Sez. Riva.

Pubblicità
Pubblicità

L’aspetto più originale che ha lasciato una traccia importante nei quadri dell’artista è l’interesse verso un particolare tipo di disegno legato alla medicina che ha frequentato dopo la maturità.

E’ diplomata con votazione massima presso la gloriosa e antica (dal 1600) scuola di disegno anatomico dell’Istituto Ortopedico Rizzoli di Bologna, unica in Italia e chiusa da 15 anni.
Bellissime illustrazioni (vere opere d’arte) venivano allora richieste dai medici per le loro presentazioni di studi e ricerche nei convegni, un lavoro che appassionava molto la Toccoli.

Peccato che la figura professionale del “disegnatore anatomico e chirurgico” sia stata assorbita dal “Graphic illustrators scientific” totalmente digitale, così come è avvenuto per tante altre attività manuali ormai soppiantate dall’automazione.

Dei quindici compagni di studio che provenivano da varie città d’Italia solo uno si è trasformato in illustratore digitale, tutti gli altri hanno preso altre strade. Nessuno nel settore artistico nonostante i grandi sogni e progetti di cui si parlava tanto in classe.

L’unico che è rimasto nel settore lavora a Torino per una ditta farmaceutica svizzera e afferma con amarezza di non aver più preso in mano una matita dai tempi dell’Università, solo il mouse del computer.

Antonella Toccoli ha così trasferito nei paesaggi rurali i dettagli degli intrecci che assomigliano alla nostra architettura interna, c’è qualcosa di spirituale nel trattare le cose come un corpo nei suoi “Intrecci” (2018).

Si può vivere d’arte? La loro risposta è affermativa, ma accontentandosi. Antonella afferma di non essere mai rimasta senza lavoro dopo gli studi, perché accettava tanti lavoretti come cameriera, pulizie, assistenza anziani per 12 anni e OSA alla coop. Arcobaleno. Tutti incarichi part-time da conciliare con l’attività pittorica, opere su commissione e copie d’autore come il Ciclo dei mesi per Castel Tenno oppure ritratti di famiglia, dipinti su capitelli e nicchie.

Aveva aperto anche un atelier ad Arco che ha mantenuto per tre anni, è stata a tutti gli effetti un’esperienza lavorativa gratificante perché si doveva destreggiare con la vendita, contatti con gli acquirenti tedeschi, creare e decorare.

Nella sua carriera ha preso parte a diverse manifestazioni culturali, mostre collettive e personali, concorsi e premi, trasferendo le sue doti artistiche anche nelle illustrazioni e copertine di romanzi o nelle immagini di fiabe.

La scelta attuale è quella di dedicarsi all’arte, alla famiglia e al figlio preadolescente che meritano attenzione, il lockdown non ha cambiato loro la vita perché Antonella e Loris vogliono stare insieme il più possibile, condividendo anche la passione per i murales, come la Meridiana a Monclassico (vedi foto di copertina).

L’arte accomuna e fa sognare, Loris Bolognani confessa che ai tempi della scuola il voto più alto era in disegno, poi ha deciso di abbandonare il lavoro in fabbrica per fare il corniciaio fino alla pensione.

Racconta che all’età di 20 anni nei pomeriggi a turno, faceva compagnia alla madre malata di Alzheimer, non era interessato alla TV e così per passatempo ha comprato una cassetta con i colori a olio per iniziare a dipingere, oltre a coltivare la passione di musicista.

Da allora non ha più abbandonato la pittura e ha bruciato le tappe da autodidatta, diventando un esperto anche nel settore dei mercanti d’arte. La sua ricerca viaggia sulle linee dell’astratto associato ad oggetti e figure, splendide le cornici in legno che realizza.

Bolognani sostiene che non sono più richiesti i quadri come un tempo, perché sono cambiati i gusti e la moda, con internet è più facile ed economico ordinare stampe e poster di grande effetto da abbinare agli accessori e arredamento.

L’attività di pittura all’aria aperta nella realizzazione di murales su pareti esterne di abitazioni nella frazione Moletta di Arco, è stato un progetto dedicato all’ex postino Paolo Santuliana (deceduto lo scorso anno) che ha visto la partecipazione all’inaugurazione dell’intera comunità di “Oltre il Sarca”.

Quattro incarichi si sono succeduti nel tempo realizzati in coppia da Antonella Toccoli e Loris Bolognani e rappresentano: l’antica tradizione del moleta (arrotino), scorci della frazione a fine ‘800, il trasporto della legna a valle con il cavallo e la raccolta delle patate nei pressi della chiesetta di San Martino attorniata da uliveti, che la leggenda narra sia stata fondata sull’antico sito pagano dai monaci benedettini verso l’anno 1000.

La coppia di artisti condivide l’attività lavorando spesso fianco a fianco e dando valore alle tradizioni e alla bellezza del paesaggio, “Chi ben semina raccoglie” questa è la bella citazione che appare sul recente murales e riassume anche una filosofia di vita.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Val di Non – Sole – Paganella46 minuti fa

A Taio è tornata la “Festa degli alberi”

Trento1 ora fa

Dentro il “cuore digitale” di Vasco Live 2022: 500 telecamere per controllare afflusso e deflusso

Musica2 ore fa

Strano: “Occhi” è il nuovo singolo del cantautore calabrese. Già disponibile in tutti gli store digitali

Trento2 ore fa

“Non hai paura dell’Aids?”: clochard 25enne rapina con una siringa in mano un 43enne di Trento

Rovereto e Vallagarina3 ore fa

Femminicidio Nago – Torbole: ergastolo confermato per Manfrini

Arte e Cultura3 ore fa

La comunità di Aldeno ha celebrato i primi vent’anni di attività dell’Università della terza età e del tempo disponibile

Val di Non – Sole – Paganella4 ore fa

Anaunia, chi è costei? Al via “Anaunia Felix”, un progetto per (ri)scoprire la storia antica della Val di Non

Alto Garda e Ledro4 ore fa

Arco: storie di donne in ottantaquattro passi

Alto Garda e Ledro4 ore fa

Il fascino de “La Sarca tutta nuda”: successo per la raccolta dei rifiuti abbandonati lungo l’alveo del fiume

Io la penso così…4 ore fa

17 maggio, Giornata internazionale contro omofobia: la beffarda violazione della libertà educativa dei genitori

Italia ed estero4 ore fa

Tensioni nella maggioranza sull’invio di armi a Kiev, Salvini: “Sono convinto che l’ulteriore invio di armi allontani la pace”

Giudicarie e Rendena5 ore fa

4 anni di reclusione per l’omicidio stradale di Valeria Artini

Musica5 ore fa

Scelti i sei gruppi che saliranno sul palco prima del grande concerto di Vasco Rossi

Arte e Cultura5 ore fa

Giornata Internazionale della Famiglia, promosso un concorso di disegno per bambini e ragazzi fino a 14 anni

Arte e Cultura5 ore fa

Progetto Restart: Fugatti e Bisesti alla presentazione dei risultati della ricerca-azione di Enaip

Trento1 settimana fa

Mauro Ottobre perde anche in appello con La Voce del Trentino. Dovrà pagare altri 22 mila euro

Trento4 settimane fa

Coronavirus in Trentino: un decesso e salgono contagi e ricoveri nelle ultime 24 ore

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 170 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Trentino. Salgono ancora i ricoveri

Trento3 settimane fa

Coronavirus: contagi contenuti e nessun decesso nelle ultime 24 ore

Politica3 settimane fa

Nella prossima seduta consiliare in discussione 6 ddl, compreso quello sulla terza preferenza

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Orso a spasso tra i meleti di Mechel – IL VIDEO

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 107 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Trentino. Balzo in avanti dei ricoveri

Val di Non – Sole – Paganella4 settimane fa

Fiamme in centro storico a Denno – IL VIDEO

Italia ed estero4 settimane fa

L’ultima gaffe di Joe Biden: stringe la mano ai fantasmi. Il mondo s’interroga sullo stato di salute del presidente Usa

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 156 contagi e nuovo balzo in avanti dei ricoveri nelle ultime 24 ore

Trento3 settimane fa

Concerto Vasco Rossi: ecco la viabilità alternativa per minimizzare i disagi

Telescopio Universitario3 settimane fa

Ricerca, l’Europa premia ancora l’Università di Trento

Trento4 giorni fa

Coronavirus: un decesso e 326 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento6 giorni fa

Coronavirus: contagi e ricoveri in calo nelle ultime 24 ore

Spettacolo4 settimane fa

Lutto nel mondo dello spettacolo, è morta Catherine Spaak

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza