Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Cles: gli eventi per il Giorno della memoria

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Per il Giorno della memoria, il Comune di Cles ha deciso di organizzare eventi che si dipanano su ben due settimane.

La consigliera delegata alle attività culturali, Simona Malfatti, spiega: «Spesso ci sentiamo al riparo dai pregiudizi o dal razzismo e il 27 gennaio o l’11 febbraio, giornate dedicate a commemorare la Shoah e la tragedia delle Foibe, ci sembrano consuetudini esclusivamente formali, ricordi sbiaditi e lontani che poco hanno a che fare con le nostre vite. Ma non è così, perché come diceva Primo Levi “se comprendere è impossibile, conoscere è necessario, perché ciò che è accaduto può ritornare, le coscienze possono nuovamente essere sedotte e oscurate: anche le nostre”.

Il ricco programma della Biblioteca di Cles, dedicato alla memoria, ha proprio l’obiettivo di aiutare tutte e tutti noi a “conoscere”, a sentirci meno estranei, a stare in guardia. Tra i tanti appuntamenti, mi fa particolarmente piacere ospitare la storica Maria Peri, nipote del beato, medaglia d’oro al merito civile della Repubblica Italiana e Giusto tra le Nazioni Odoardo Focherini, il quale amava moltissimo la nostra valle e che non molti nonesi conoscono».

Pubblicità
Pubblicità

Alla Biblioteca, la mostraGerman nazi death camp konzentrationslager Auschwitzapre il 17 gennaio e prosegue fino al 7 febbraio. Si tratta della mostra ufficiale del Museo statale di Auschwitz – Birkenau che viene ospitata a Cles nell’ambito della seconda edizione del Festival Living Memory organizzato dall’Associazione Terra del Fuoco Trentino in collaborazione con la Fondazione Museo Storico del Trentino, l’Associazione nazionale Treno della Memoria e finanziato dalla Provincia Autonoma di Trento.

Presentazioni della mostra e del progetto Living Memory sono in programma lunedì 17 gennaio e mercoledì 26 gennaio alle ore 17.00: per adulti e ragazzi (con più di 13 anni). Sono possibili presentazioni anche su prenotazione (con un minimo di 5 persone).

Giovedì 27 gennaio alle 20.30, di nuovo in Biblioteca a Cles, “Solo contro Hitler. Franz Jägerstätter. Il primato della coscienza”. Francesco Comina presenta la storia di un uomo che si è opposto agli orrori del nazismo fino a donare la propria vita.

Pubblicità
Pubblicità

Venerdì 28 gennaio ore 21, al Cinema teatro di ClesA ciascuno il suo. Jedem das Seine”: uno spettacolo teatrale per riflettere sul negazionismo, una questione quanto mai attuale legata alla Shoah e all’Olocausto. A cura del Club Armonia. Testo e regia di Renzo Fracalossi.

Giovedì 3 febbraio ore 20.30, in Biblioteca, “E fummo una nelle braccia dell’altro”: la vita e gli scritti di Maria Marchesi, moglie del beato Odoardo Focherini, presentati da Maria Peri. Intermezzi musicali a cura degli allievi della Scuola di Musica C. Eccher.

Tutti gli eventi sono gratuiti, per partecipare è necessaria la Certificazione verde Covid 19, nelle modalità stabilite dalla normativa in vigore, se non esentati. Info: biblioteca – 0463/422006 – biblioteca@comune.cles.tn.it.

Accanto a Comune e Biblioteca di Cles, nell’organizzazione e nel patrocinio delle iniziative ci sono: Treno della memoria, Fondazione museo storico del Trentino, Terra del fuoco Trentino, Provincia autonoma di Trento, Living memory, Museo statale di Auschwitz, Pro cultura centro studi nonesi, Sistema bibliotecario trentino e Dolomiti energia.

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza