Connect with us
Pubblicità

Valsugana e Primiero

La misteriosa chiesetta di San Silvestro che domina la valle del Primiero

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Il turista che lascia la valle del Primiero, all’altezza del comune di Imèr non può far a meno di notare in cima ad uno sperone di roccia del monte Totoga, la piccola chiesetta dedicata a San Silvestro (965 m), lassù viveva fin dal 1622 un eremita.

Il santo a cui si fa riferimento è Papa Silvestro I, che guidò la Chiesa cristiana dal 314 al 335 d.C., anno della sua morte proprio il 31 dicembre.

Il suo papato coincideva con l’impero di Costantino, primo imperatore romano a convertirsi al Cristianesimo.

Pubblicità
Pubblicità

Il luogo di culto risale alla fine del XIII^ secolo, originariamente era un piccolo capitello costruito sulla base di più antiche strutture pagane o romane.

Si raggiunge percorrendo la strada a tornanti che porta al passo Gobbera, da qui in mezzora di passeggiata nel bosco si scopre un tratto di territorio ricco di storia, perché qui transitava l’antichissima Strada Imperiale che collegava i masi di Imèr al passo Gobbera (985 m).

Un tempo il cammino del viandante era scandito da capitelli costruiti in muratura o in legno, era l’occasione per una sosta o una richiesta di protezione rivolta alle immagini sacre.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Un crocefisso si trova al bivio lungo il percorso e ricorda l’erto sentiero tuttora praticabile inserito in un lungo itinerario che collega le località di Imèr, Mezzano e Fiera di Primiero.

Nella notte del 31 dicembre e il primo maggio le comunità del Primiero e del Vanoi vanno in processione alla cappella-santuario di San Silvestro, che racchiude l’altare ligneo e preziosi affreschi opera di due artisti del ‘500 Marco da Mel e Rocco Naurizio. E’ di quest’ultimo pittore originario di Borgo Valsugana “Il Cristo in gloria con gli evangelisti”.

La famiglia Naurizio lavorò anche in altre chiese del Primiero riproducendo lo stesso motivo.

L’intero ciclo pittorico dedicato a san Giorgio è stato realizzato dal pittore bellunese Marco da Mel, invece la pala d’altare secentesca che riporta la scena del battesimo dell’imperatore Costantino da parte del Santo Papa è del fiemmese Antonio Zeni.

In sostituzione di una statua trafugata nel 1978, è stata collocata un’opera in cirmolo di Giovanni Orler.

La chiesetta con il suo antico campanile che gode dell’ultimo raggio di sole, è collocata in un meraviglioso scenario; le Pale di San Martino e le cime di Sagron, con i paesi in fondovalle appena imbiancati e dall’altro lato le forre dello Schenèr.

La presenza di un’antica chiesa sulla rupe all’ingresso della valle di Primiero affonda le sue radici nella storia e nella leggenda.

Forse era un luogo di culto precristiano o un punto di osservazione militare che garantiva il transito sicuro delle truppe nell’antichità.

Gli statuti della comunità locale del 1367 stabilivano che sul colle di San Silvestro non era possibile tagliare alberi o costruire ripari, a conferma della sacralità del luogo solitario e isolato.

Nel Seicento è attestata la presenza dell’eremita Cristoforo Segatta di Vigolo Vattaro, che ottenne gli fosse preparata una cella adeguata per superare i rigori dell’inverno.

Per questo motivo il vescovo impegnava gli abitanti di Imèr e Mezzano a sostenere l’eremita anche con viveri, dato che gli era proibito allontanarsi dalla chiesa per elemosinare più di 15 giorni l’anno.

La leggenda racconta che la chiesetta doveva essere costruita in una posizione più comoda e facilmente raggiungibile, ma più volte i sassi accumulati nel luogo prescelto sparivano misteriosamente.

Finché qualcuno li ritrovò sulla rupe del monte Totoga, là dove il Santo voleva che fosse edificato il santuario, che si è sviluppato nei secoli fino alle forme attuali risalenti all’800.

Le ricerche archeologiche realizzate nel 1996 hanno riservato notevoli sorprese, sono state trovate 260 monete antiche della zecca veronese del XII^ secolo e una moneta di pregio d’argento della zecca di Merano del Trecento. E’ stata scoperta anche una tomba scavata nella roccia che forse ospitò il fondatore della chiesa.

Un luogo magico e venerato, meta di turisti incuriositi dall’asprezza del luogo e dalla sua storia millenaria.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento22 minuti fa

Topi in un supermercato: i Carabinieri di Silandro e i NAS di Trento lo chiudono

Trento1 ora fa

Concerto Vasco: le attività sanitarie, dal pomeriggio presidi rinforzati con ulteriori Pma, ambulanze e soccorritori

Val di Non – Sole – Paganella2 ore fa

Un evento speciale al Parco Fluviale Novella per celebrare la Giornata mondiale della Biodiversità

Piana Rotaliana3 ore fa

Il Comune di Terre d’Adige concede in affitto “Casa Santel”

Val di Non – Sole – Paganella3 ore fa

Dopo il successo del “Festival delle Bande Nonese”, Palazzo Arzberg Freihaus si prepara a ospitare il raduno dei Gruppi Storici

Trento5 ore fa

Violento incidente sulla SS47 della Valsugana, una persona ferita e un’auto ribaltata. Disagi al traffico

Val di Non – Sole – Paganella5 ore fa

All’Auditorium Russel di Cles i cittadini della Val di Non si chiedono “Quale futuro?” in un incontro aperto al pubblico

economia e finanza5 ore fa

Il paradosso del gas russo: tra le reali necessità energetiche dei Paesi e le intenzioni di sanzionare Putin

Trento5 ore fa

Trentino Music Arena: un luogo da tenere in grande considerazione per i giovani

Trento5 ore fa

Viabilità Vasco, chiusa la tangenziale: riaprirà sabato alle 8. Via Lidorno interdetta ai pedoni

Italia ed estero6 ore fa

Draghi non molla, cessate il fuoco, negoziati e aiuti militari. Salvini: “io non ci sto”

Trento7 ore fa

Concerto di Vasco Rossi: nessun disagio per lo sciopero sul trasporto pubblico

Italia ed estero7 ore fa

Ddl concorrenza, Draghi alla maggioranza: “Chiudere entro maggio o Pnrr a rischio”

Trento7 ore fa

Traffico in aumento: evitare di uscire al casello di Trento sud per entrare in città

Trento8 ore fa

La città dei festival con i colori del popolo di Vasco. I fan: “Trento ben organizzata”

Trento2 settimane fa

Mauro Ottobre perde anche in appello con La Voce del Trentino. Dovrà pagare altri 22 mila euro

Trento4 settimane fa

Coronavirus in Trentino: un decesso e salgono contagi e ricoveri nelle ultime 24 ore

Politica3 settimane fa

Nella prossima seduta consiliare in discussione 6 ddl, compreso quello sulla terza preferenza

Trento3 settimane fa

Coronavirus: contagi contenuti e nessun decesso nelle ultime 24 ore

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Orso a spasso tra i meleti di Mechel – IL VIDEO

Val di Non – Sole – Paganella4 settimane fa

Fiamme in centro storico a Denno – IL VIDEO

Trento1 settimana fa

Coronavirus: un decesso e 326 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento1 settimana fa

Coronavirus: contagi e ricoveri in calo nelle ultime 24 ore

Trento4 settimane fa

Concerto Vasco Rossi: ecco la viabilità alternativa per minimizzare i disagi

Telescopio Universitario3 settimane fa

Ricerca, l’Europa premia ancora l’Università di Trento

Trento1 settimana fa

Coronavirus: 426 contagi nelle ultime 24 ore. In salita i ricoveri

Trento2 settimane fa

Coronavirus: 66 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 156 contagi e nuovo balzo in avanti dei ricoveri nelle ultime 24 ore

Politica3 settimane fa

Anche una delegazione Trentina alla conferenza di Fratelli d’Italia, Meloni: «E’ arrivato il nostro tempo»

Trento3 settimane fa

Vasco diffonde la prime foto del grande palco del Concerto di Trento. Saranno 11 i musicisti impegnati nel live

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza