Connect with us
Pubblicità

Trento

Ianeselli replica a Merler: «Progetto ex Sit di grande qualità, ma il bando favorisce le aree vulnerabili»

Secondo il Sindaco la partita potrebbe riaprirsi perché molti Comuni sono stati ammessi con riserva. E lo Stato potrebbe dirottare altre risorse sulla rigenerazione urbana.

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Il sindaco Ianeselli replica alle accuse di Andrea Merler sul mancato finanziamento dell’ex Sit.

La proposta di intervento che si propone di trasformare l’area ex Sit in un centro intermodale è stata ammessa senza riserve dalla commissione statale incaricata di assegnare ai Comuni i fondi del Piano nazionale di ripresa e resilienza. Dunque, se ad oggi la trasformazione dell’ex Sit non è stata finanziata, ciò è avvenuto per ragioni che nulla hanno a che fare con la qualità, l’efficienza e l’efficacia della proposta presentata dagli uffici comunali“.  Così il sindaco Franco Ianeselli replica al consigliere comunale di Trento Unita Andrea Merler, che ha accusato l’Amministrazione comunale di “incapacità“. “Certo, non possiamo pretendere che tutti conoscano i criteri del bando in questione continua IaneselliTuttavia sarebbe bene approfondire prima di esprimere giudizi così severi su un Servizio del Comune che forse mai come in questo periodo è stato in prima linea nell’elaborazione di progetti strategici per la Trento del futuro“.

Com’è noto, uno degli obiettivi del Piano nazionale di ripresa e resilienza è quello di accorciare le distanze socioeconomiche tra il Nord e il Sud Italia e, proprio per questo, l’assegnazione dei fondi premia i comuni del Mezzogiorno.

Pubblicità
Pubblicità

Nella scelta delle opere da finanziare, è stata predisposta una graduatoria basata esclusivamente sul valore dell’indice di vulnerabilità sociale e materiale (Ivsm): e, per fortuna, Trento presenta uno dei valori più bassi in Italia.

Assodato che la posizione in graduatoria della proposta di Trento è legata a ragioni che non sono imputabili all’Amministrazione, c’è comunque qualche ragione per considerare il finanziamento della rigenerazione urbana dell’ex Sit una partita ancora aperta.

Infatti, le proposte di molti Comuni, oggi in graduatoria in posizione utile per ricevere i fondi, sono state ammesse con riserva per verifiche ancora da completare.

Pubblicità
Pubblicità

Se i progetti non dovessero essere integrati in tempi stretti o risultare inammissibili, naturalmente sarebbero ripescati i Comuni che hanno presentato proposte in graduatoria, ma non finanziate.

In secondo luogo, come ha richiesto il presidente dell’Anci Antonio Decaro, c’è anche la possibilità che lo Stato finanzi i progetti approvati di tutti i Comuni rimasti esclusi dai fondi, dirottando sulla rigenerazione urbana risorse assegnate ad altre aree d’intervento per le quali non sono stati presentati progetti pronti e cantierabili.

Qualcosa di simile è avvenuto in passato con il cosiddetto “Bando periferie” che a Trento ha portato 18 milioni per il progetto Santa Chiara Open Lab. Anche in quel caso Trento era stata esclusa dalla prima tornata di assegnazione dei fondi, per essere poi ripescata in un secondo momento.

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento57 minuti fa

Via al Progetto EUVECA, una Piattaforma europea per la formazione di eccellenza delle professioni sanitarie

Trento14 ore fa

Coronavirus in Trentino: 126 nuovi contagi nelle ultime 24 ore

Alto Garda e Ledro14 ore fa

Crossodromo Ciclamino, centauro 17 enne trasportato al Santa Chiara

Rovereto e Vallagarina14 ore fa

Miss Italia: a Folgaria vince il sorriso di Eleonora Lepore

Val di Non – Sole – Paganella14 ore fa

Il Comune di Campodenno compie 70 anni

Giudicarie e Rendena14 ore fa

Di ritorno dalla festa travolge con la moto un adolescente. 15 enne e 17 enne finiscono al santa Chiara

Giudicarie e Rendena15 ore fa

Frena per evitare un animale e viene tamponato. 2 persone finiscono in ospedale

Alto Garda e Ledro15 ore fa

Sbaglia atterraggio col parapendio e finisce sugli scogli del Garda

Le Vignette di Fabuffa15 ore fa

Claudio Garella, simbolo di un calcio giocato con umiltà

Val di Non – Sole – Paganella17 ore fa

Un nuovo automezzo logistico per i Vigili del Fuoco di Malé

Val di Non – Sole – Paganella19 ore fa

Si rompe una tubazione a Molveno: immediato l’intervento degli operai comunali

Val di Non – Sole – Paganella20 ore fa

A Sfruz la proiezione del film “La creazione del mondo”

Trento1 giorno fa

Vittoria De Felice contro il PD Trentino: «Partito borghese che non vede i veri problemi della gente»

Val di Non – Sole – Paganella1 giorno fa

Ortles – Cevedale: all’alba una montagna di voci inCantate

Val di Non – Sole – Paganella1 giorno fa

Precipita lungo il pendio per 8 metri, biker di 24 anni elitrasportato al santa Chiara

Rovereto e Vallagarina3 giorni fa

Tragico incidente nella notte a Isera, perde la vita un 21 enne di Avio

Val di Non – Sole – Paganella5 giorni fa

Mamma orsa in giro con i cuccioli a Spormaggiore – IL VIDEO

Trento2 giorni fa

Rischia di travolgere i bambini, bloccato dai genitori: «Sono soggetto alla 104, non possono farmi nulla»

Trento5 giorni fa

Tutti animalisti con gli orsi degli altri

Rovereto e Vallagarina3 giorni fa

Noriglio in mano alle baby gang e al degrado. La denuncia di Andrea Bertotti

Fiemme, Fassa e Cembra4 settimane fa

Trentasette anni fa la tragedia di Stava: per non dimenticare!

Trento5 giorni fa

Mega rissa tra stranieri in centro storico nella notte – IL VIDEO

eventi5 giorni fa

Miss Italia: è Eleonora Lepore di San Candido «Miss Schenna»

Val di Non – Sole – Paganella6 giorni fa

Per ferragosto a Cles quattro giorni di eventi ‘fantastici’

Trento1 giorno fa

Vittoria De Felice contro il PD Trentino: «Partito borghese che non vede i veri problemi della gente»

Trento5 giorni fa

Morì durante una pratica sadomaso a Trento: assicurazioni condannate a risarcire la famiglia

Rovereto e Vallagarina5 giorni fa

Ritrovato dopo due giorni il corpo di Willy, il ragazzo annegato nel lago di Lavarone

Val di Non – Sole – Paganella5 giorni fa

Escono di strada con la moto, deceduti due motociclisti

fashion4 giorni fa

Ecco la donna più desiderata dagli italiani per una «scappatella»

Trento6 giorni fa

1.000 euro ad una famiglia trentina: l’Hotel dovrà risarcire il 50% della vacanza

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza